Droni e integrazione con lo spazio aereo, Rescue Drone Network la sperimenta sul campo .@DronEzine

Settore ad alta tensione quello della integrazione e convivenza dei droni nello spazio aereo nazionale. Un po’ per le pressanti richieste di militari ed enti governativi, un po’ per la serie preoccupazioni di piloti civili e della Pubblica Sicurezza che temono di ritrovarsi un drone all’altezza del loro rotore di coda o del cockpit.
Senza contare  per le richieste di EASA, l’agenzia spaziale europea che si occupa della sicurezza e della armonizzazione delle regole aeronautiche.
Insomma la questione e gli studi dl come implementare questo controllo e successiva integrazione dei piccoli droni civili nel contesto della aviazione generale è ancora aperta.

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 19.03.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: RDN, protezione civile, esercitazioni, emergenze, calamità naturali, monitoraggio aree disastrate, colpite da eventi climatici, EASA, spazio aereo

Annunci

Visitatori infrangono il regolamento. Il drone sorvola le Domus degli Scavi #metropolisweb

POMPEI – Ha varcato indisturbato l’ingresso degli Scavi di Pompei con un grosso zaino nero in spalla. Ha poi raggiunto la Casa del Fauno, dove s’è liberato della borsa per estrarre un drone.
Visitatori infrangono il regolamento. Il drone sorvola le Domus degli ScaviL’ha fatto volare tra le domus effettuando riprese video e scattando foto, forse inconsapevole del regolamento che ne vieta l’uso. Un caso, l’ennesimo, che ha riacceso i riflettori sulla questione sicurezza nel parco archeologico tra i più visitati in Italia. Ha fatto discutere…
Da metropolisweb  di Teresa Palmese
Si parla di: volo non autorizzato, no fly zone, Pompei, scavi, parco archeologico, domus, sorvolo drone, regolamento,

Droni per i voli di linea: la battaglia tra i produttori .@Lettera43

Piaggio Aerospace e General Atomics si contendono il mercato dei futuri viaggi aerei senza pilota. Mentre la cinese Dji non scopre le carte. I protagonisti alla Drone Conference di Roma.
Droni Piaggio P1HH contro droni Predator General Atomics per la conquista degli imminenti voli di linea senza pilota, in attesa di capire come scenderà in campo il colosso cinese Dji. Il nuovo e rivoluzionario regolamento europeo per i viaggi aerei senza pilota va preso come la bandiera dello starter che ha appena dato il via alla sperimentazione indispensabile per una contesa così importante.
LA SESTA DRONE CONFERENCE DI ROMA
È una sfida che non manca di suscitare sorrisi, questa lanciata in occasione della sesta Drone Conference di Roma, in programma domani 18 marzo all’auditorium Saint Louise della capitale, con il patrocinio di Easa ed Enac, le agenzie per il volo aereo di Europa e Italia. A sorridere, mosso da un filo di nostalgia, è infatti chi riconosce nei due brand contrapposti da una parte…
Da @Lettera43 STEFANO FERRIO – 17.03.2019
Si parla di: Roma Drone conference, conferenza, workshop, evento sui droni, aggiornamento, formazione, regole, mercato droni in Italia, Piaggio Aerospace, Luciano Castro, Commissione Europea

Droni per monitorare l’inquinamento dell’aria .@Luccaindiretta

L’inquinamento da polveri sottili, l’ambiente e la salute sono stati al centro del convegno organizzato su questi temi dall’Ordine dei medici di Lucca.

Successo e grande partecipazione di pubblico per l’iniziativa Salute e ambiente. Inquinamento da polveri sottili nella Piana di Lucca e impatto sulla salute dei cittadini che si è tenuto i 16 marzo all’auditorium del distretto di Capannori.

Un convegno scientifico organizzato dall’Ordine, fortemente voluto dal suo presidente Umberto Quiriconi, e che ha visto la partecipazione del sindaco di Capannori Luca Menesini, del sindaco di Porcari Leonardo Fornaciari e degli assessori all’ambiente del Comune di Capannori Matteo Francesconi, del Comune di Lucca Francesco Raspini, del Comune di Altopascio Daniel Toci, del Comune di Porcari Franco Fanucchi, amministratori attenti alla…

Da @Luccaindiretta – 17.03.2019

LEGGI TUTTO su LUCCA IN DIRETTA

Si parla di: ordine dei medici di Lucca, inquinamento, ambiente, polveri sottili, monitoraggio ambientale, controllo, salute

L’entusiasmo di DJI per EASA: “Finalmente faremo droni per 600 milioni di europei” .@DronEzine

Il regolamento unico europeo per i droni è una grande sfida non solo per chi vola, ma anche per chi i droni li deve costruire: non è solo una questione relativa alla futura marchiatura CE che dividerà i droni in cinque categorie con diverse possibilità di volo e diversa formazione richiesta ai piloti, ma anche fare droni che possano sfruttare le aperture dei regolamenti, primo tra tutti i “novecentini” che potranno volare sulla gente e in città, accogliere il transponder previsto da EASA e tanto altro ancora.
DZ- Abbiamo chiesto a DJI, che è il più grande produttore al mondo di droni civili, che cosa ne pensa del regolamento EASA, e la risposta del colosso cinese è stata decisamente…
Da @DronEzine di Luca Masali – 17.03.2019
Si parla di: DJI, mercato droni in europa, regolamento EASA, europeo, Europa, vendita droni, commercio, marcatura CE,

Un registro per i droni

L’obbligo di registrazione dovrebbe entrare in vigore nel 2020, mentre a Ginevra e Lugano si sperimenta l’integrazione dei piani di volo

L’uso dei droni nei cieli svizzeri sarà presto regolato in Svizzera. L’Ufficio federale dell’aviazione civile sta lavorando per creare un registro obbligatorio per gli operatori e il loro equipaggiamento che, secondo la NZZ am Sonntag, dovrebbe entrare in vigore nel 2020. Negli ultimi anni, secondo le stime della Confederazione, oltre 100’000 apparecchi sono stati venduti…

Da @RSInews 17 marzo 2019

LEGGI TUTTO su RSI NEWS

Si parla di: Svizzera, Lugano, registro droni, traffico aereo, controllo, censimento

MetaFly, il drone che si crede un insetto .@foxtvit

Oggi il mercato sembra offrire droni per tutti i gusti (e tutte le tasche), ma manca all’appello uno con le sembianze di un insetto. Vuole colmare questo vuoto un inventore francese, che ha lanciato una campagna Kickstarter per raccogliere fondi.

MetaFly è un drone con un design ispirato agli insetti, e per questo motivo non utilizza le tradizionali eliche per alzarsi nel cielo. Forse l’avrete già intuito, ma utilizza delle ali che, sbattute con una certa forza, generano un differenziale tra tiraggio e sollevamento. Grazie a questa soluzione…

Da @foxtvit  di Pasquale Oliva – 12/03/2019

LEGGI TUTTO su MONDO FOX

Si parla di: consumer, droni giocattolo, mini droni, droni con ali mobili, insetto, MetaFly

22 marzo: Drone Police, droni e forze dell’ordine. Convegno a Cisliano (MI) .@DronEzine

ANCUPM – Associazione Nazionale Comandanti e Ufficiali Polizie Municipali e Advanced Security Academy organizzano un seminario rivolto agli operatori delle forze di polizia, polizie locali, vigili del fuoco e protezione civile con l’obiettivo di acquisire le competenze per l’uso degli APR per le attività di controllo del territorio e Polizia Giudiziaria e conoscere modalità e procedure per il corretto sanzionamento.

Modera Luca Masali, direttore editoriale di DronEzine…

Da @DronEzine di Luca Masali – 12.03.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: convegno, eventi sui droni, forze dell’ordine, ordine pubblico, controllo, vigilanza, polizia giudiziaria,

Droni, al via i test per la concessione delle autorizzazioni di volo .@Ticinonline

Assieme al Canton Ginevra, Lugano sarà teatro delle prove in vista dell’autorizzazione digitale e automatizzata dell’accesso allo spazio aereo, le prime a livello mondiale al di fuori degli USA
La città di Lugano e il canton Ginevra sono il teatro di prove, le prime a livello mondiale al di fuori degli Stati Uniti, in vista della concessione automatica delle autorizzazioni di volo per droni. Ai test parteciperanno operatori di questi veicoli volanti senza pilota selezionati in Svizzera.
«L’autorizzazione digitale e automatizzata dell’accesso allo spazio aereo è un fattore primordiale per operazioni di droni ad alto valore aggiunto», dice, citato in un comunicato odierno, Ben Marcus, cofondatore e presidente di AirMap, prima piattaforma mondiale di
Da @Ticinonline – 12/03/2019
Si parla di: gestione dello spazio aereo per droni, skyguide, controllo del traffico aereo civile, U-Space, AirMap, FAA, Federal Aviation Administration

DRONI: ATTESA IN ITALIA PER IL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO A “ROMA DRONE” PRESENTATO IL NUOVO “DRONE CONVERTIPLANO”

C’è grande attesa in Italia per gli effetti che porterà il nuovo Regolamento europeo sui droni. Dopo il voto positivo della Commissione Europea e del Comitato EASA (European Aviation Safety Agency), ora la pratica è passata al Parlamento e al Consiglio europeo, che hanno due mesi per esaminarla: se non ci saranno obiezioni, il Regolamento che rivoluzionerà il settore dei sistemi a pilotaggio remoto in tutto il Vecchio Continente sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea prima dell’estate ed entrerà in vigore nell’estate del 2020. La drone community italiana, composta da migliaia di piccole aziende ed operatori, già si interroga su come cambierà il mercato di queste sofisticate macchine volanti, alla luce della schiacciante concorrenza della tecnologia cinese e del moltiplicarsi di applicazioni professionali nei più diversi settori, dalle riprese aeree al telerilevamento, dall’agricoltura alla sicurezza. L’occasione per un confronto sarà rappresentata dalla “Roma Drone Conference 2019”, la sesta edizione dell’evento professionale sui droni, che si svolgerà lunedì 18 marzo a Roma presso l’Auditorium del Centre Saint-Louis (largo G. Toniolo 22, ore 9.30, partecipazione previa registrazione).

Il programma della conferenza è articolato in due sessioni. Nella mattinata, l’EASA presenterà in anteprima tutte le novità del nuovo Regolamento comunitario, mentre l’ENAC illustrerà la fase di transizione della normativa nel nostro Paese e EuroUSC Italia fornirà una panoramica su come la Federal Aviation Administration (FAA) americana regolerà il volo dei droni negli Stati Uniti. Nel pomeriggio, si svolgerà invece la Tavola rotonda sul tema “L’Italia dei droni: un mercato in difficoltà. Come superare la crisi?”, che vedrà la partecipazione di ENAC, Polizia di Stato, CNR, associazioni di settore e imprese specializzate. La “Roma Drone Conference 2019” sarà anche l’occasione per la presentazione di alcune novità. Le società iDroni e ProS3 presenteranno il nuovo ibrido convertiplano “Icon”, un drone a decollo ed atterraggio verticali, in grado di volare anche come un velivolo ad ala fissa fino a 90 minuti: è utilizzabile per missioni di aerofotogrammetria e di ricerca e soccorso, con coperture impensabili per i normali multirotori. Un’altra novità di iDroni e ProS3 è la nuova gamma di quadricotteri “Venture LE”, con durate di volo fino a 60 minuti grazie a motori ad altissima efficienza, eliche ripiegabili di grandi dimensioni e batterie di ultimissima generazione. Interessante anche il progetto che sarà presentato da EURAC Research, relativo ad un’innovativa facility per i test ambientali sui droni.

“Roma Drone Conference 2019” è organizzata dall’associazione Ifimedia e da Mediarkè. La conferenza ha ricevuto numerosi patrocini, tra cui: i ministeri della Difesa e dell’Ambiente, la Regione Lazio, la Città Metropolitana di Roma Capitale, ENAC, ANSV, CNR, ENEA, CIRA, ENAV, CRI e le Associazioni del settore droni ASSORPAS, FIAPR, AOPA Italia-Div. APR, UASIT, AIDRONI, EDPA, SAPRAI, DRN. Partner scientifici sono la Link Campus University, l’Università Giustino Fortunato, Euro USC Italia e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma. La manifestazione è supportata da un gruppo di aziende specializzate: D-Flight (main partner), iDroni (sponsor), Aerovision (sponsor), Topcon, EuroUSC Italia, CABI Broker, terraXcube-EURAC Research, PersonalDrones. Ulteriori informazioni su www.romadrone.it.

Roma, 14 marzo 2019

Ufficio Stampa Mediarké S.r.l
Via Pistoia, 7 00182 – Roma (RM) Italy
Tel. 0645476584
segreteria@romadrone.it