Luke, l’asso dei droni: «Voglio diventare pilota ma faccio tanti compiti»

.@Corriere #droni Inglese di 16 anni #Bannister si allena diverse ore al giorno facendo volteggiare il velivolo sugli ostacoli. L’unica seccatura, racconta, è dover dedicare troppo tempo per fare i compiti a casa.

Fosse per lui dedicherebbe i pomeriggi — tutti — a fare acrobazie con il suo drone quadrimotore da poche centinaia di euro, ad aggirare gli ostacoli messi lì apposta, a migliorare le sue abilità. A confermarsi, anche quest’anno, il migliore pilota di corse con i droni. Perché «BanniUK» — al secolo Luke Bannister, 16 anni originario delle campagne della contea britannica di Somerset — vuole restare al vertice dopo essere stato proclamato il primo campione della specialità, battendo oltre 150 team da tutto il pianeta e portandosi a casa pure 250 mila dollari in una competizione fantascientifica, per colori e spettacolarità, che si è svolta a marzo 2016 tra i grattacieli di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti…

Da @Corriere di Leonard Berberi – 05.02.2017

LEGGI TUTTO su CORRIERE DELLA SERA – Cronache

Si parla di: Luke Bannister, asso dei droni, diventare pilota, apr, abilitazione, fpv, first person view

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...