Droni astronomici per salvare le specie a rischio

.@mediainaf #droni Si tratta di veri e propri occhi protettori che, con camere a infrarossi, aiutano l’uomo a monitorare ambiente e animali in tutte le zone del mondo. Questo campo di ricerca, che unisce la scienza all’ecologia, permetterà di scovare quasi in tempo reale bracconieri e criminali, oltre a permettere un censimento dettagliato degli animali a rischio d’estinzione.

L’astronomia non è sempre e soltanto teoria lontana “anni luce” dalle nostre vite quotidiane. Come abbiamo ricordato qualche giorno fa, numerosi ritrovati tecnologici pensati per lo spazio e per l’astrofisica possono tornarci utili anche quaggiù sulla Terra. E non parliamo solo di invenzioni come il memory foam dei materassi o le lenti antigraffio degli occhiali da sole, bensì di vere e proprie applicazioni che possono aiutare l’uomo a proteggere l’ambiente e salvare numerose specie animali in via di estinzione. Tutto grazie agli amati/odiati droni e a una tecnica di imaging utilizzata per …

Da @mediainaf di Eleonora Ferroni – 07.02.207

LEGGI TUTTO su MEDIA INAF

Si parla di: Droni astronomici, salvare le specie a rischio, fauna, animali, imaging, memory foam, camere a infrarossi, profilo termico, droni per la ricerca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...