Il supervulcano dei Campi Flegrei monitorato dai droni

@DronEzine @FLYTOP_ I #droni controllano il #supervulcano dei Campi Flegrei

Tra i molteplici campi di applicazione dei SAPR occupa un posto di primissimo piano il monitoraggio ambientale finalizzato alla prevenzione del rischio. Anche di quello vulcanologico.

Il telerilevamento attraverso gli APR, appositamente equipaggiati con termocamere e sensori ad hoc, consente la produzione e la successiva elaborazione di dati che sono a supporto dell’attività di studio geofisico e, al contempo, garantisce una maggiore sicurezza per i professionisti che svolgono ispezioni di aree impervie o di siti ad alta pericolosità.

Perseguendo questa finalità di ricerca, la Sezione di Napoli Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (OV-INGV) – nell’ambito del progetto S.I.S.TE.M.A. (Potenziamento di monitoraggio vulcanico dei Campi Flegrei per variazione dei livelli di allerta da base ad attenzione) finanziato dalla Regione Campania a valere su fondi POR FESR 2007/2013 –ha acquisito due APR multirotore modello FlyBit realizzati da FlyTop, equipaggiati sia con …

Da @DronEzine  di Enrica Marotta, ricercatrice dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) – 31.05.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: supervulcano dei Campi Flegrei monitorato dai droni, monitoraggio, geologia, vulcanologia, ingv, napoli

Annunci

One thought on “Il supervulcano dei Campi Flegrei monitorato dai droni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...