#Droni, #oasi e #mountainBike Addio al «bosco della droga»

@ilgiornale Droni, oasi e mountain bike Addio al «bosco della droga»

Un’oasi naturalistica, gare di mountain bike, magari un’area dove i milanesi possano far volare i droni senza infastidire il prossimo.

Sono alcuni degli sviluppi che prendono piede intorno a quello che (si spera) non verrà più chiamato in futuro il «boschetto della droga», l’area verde abbandonata di 650mila metri quadrati tra Rogoredo e Porto di Mare usata fino ad oggi dai pusher come supermarket a cielo aperto.

Da un paio di mesi sono iniziati i blitz delle forze dell’ordine, poi sono arrivate le ruspe e le bonifiche sorvegliate da ronde dei vigili. Ora la svolta sembra davvero possibile.

Il Comune (…) ha assegnando lo spazio direttamente a…

Da @ilgiornale di Chiara Campo – 29.07.2017

LEGGI TUTTO su IL GIORNALE Ediz. Milano

Si parla di: aree dove far volare i droni, progetto, dronodromo, Rogoredo, Porto di Mare, Milano, progetto urbanistico, attività all’aria aperta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...