La #rivoluzione dei #droni, ecco perché serve una #strategia #europea comune

@LaStampa @northropgrumman @flir La rivoluzione dei droni, ecco perché serve una strategia europea comune

«Quando la gente sente parlare di “droni” pensa subito a un’uccisione mirata da parte degli Stati Uniti». Ulrike Franke*, analista dello European Council on Foreign Relations, cerca di eliminare i luoghi comuni sugli aerei senza pilota. Primo su tutti: non vengono usati solo per uccidere terroristi. E spiega anche perché l’Ue dovrebbe dotarsi di una strategia comune sui droni: «È nell’interesse di tutti gli Stati europei e rappresenta un’opportunità per le esportazioni».

Quali sono gli stereotipi sbagliati sui droni?

«Si pensa subito alle operazioni segrete degli Stati Uniti in Pakistan, Somalia e Yemen. Queste missioni hanno creato un’idea sbagliata: tutti i droni sono di tipo militare, grandi e armati. Ma le uccisioni mirate non sono la regola. Altri credono che gli Stati Uniti abbiano un monopolio sui droni…

Da @LaStampa di STÉPHANIE FILLION – 01.08.2017

LEGGI TUTTO su LA STAMPA Le mappe della crisi

Si parla di: droni militari, strategie, black hornet, uk army, global hawk, us air force,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...