I #droni #anticendio: l’ #esperienza di #Pisticci

@ScaranoVincenzo I droni anticendio: l’esperienza di Pisticci

Da giugno a oggi in Italia sono andati in fumo oltre 26.000 ettari di boschi. L’estate non è arrivata neanche al giro di boa eppure, secondo le stime di Legambiente, il totale della superficie bruciata ha già eguagliato il dato dell’intero 2016. Nella maggior parte dei casi è l’uomo a scatenare i roghi, in modo più o meno intenzionale.

Prevedere e prevenire un incendio è quindi impossibile. Possiamo, però, sapere in anticipo quali sono le aree più a rischio e come si comporterà un incendio nel momento in cui si dovesse scatenare: quanto sarà esteso il fronte del fuoco, in quale direzione e con quale rapidità si sposterà.

La scienza ha fatto grandi passi avanti: oggi diversi modelli previsionali consentono di …

Da @ScaranoVincenzo – 05.08.2017

LEGGI TUTTO su LA GAZZETTA DELLA VAL D’AGRI

Si parla di: droni antincendio, incendi, estate, piromani, vigili del fuoco, monitoraggio luoghi, Winfly, Pisticci

Annunci

One thought on “I #droni #anticendio: l’ #esperienza di #Pisticci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...