Comaschi in guerra contro il drone militare svizzero: “Se non se ne va spareremo fuochi artificiali” minaccia un sindaco .@DronEzine

Da oltre un anno e mezzo un vecchio drone dell’Esercito svizzero pattuglia i sentieri dei contrabbandieri tra Lombardia e Canton Ticino, togliendo il sonno agli abitatni esasperati da entrambe le parti del confine. tanto che nel comasco pensano addirittura a una “contraerea” di fuochi artificiali per scacciare l’intruso.
Tiziano Citterio, il sindaco di di Maslianico, comune in provincia di Como, non ne può più del fracasso del vecchio drone militare svizzero che da mesi ormai rompe le scatole a comaschi e ticinesi pattugliando in piena notte le alpi confinali tra Svizzera e Lombardia per contrastare l’immigrazione clandestina.  «Non mi risulta che dai sentieri di Maslianico passi …
Da @DronEzine di Luca Masali – 31.01.2018
Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo territorio, operazioni di polizia e vigilanza, pattugliamento aereo con drone, telecontrollo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.