Gara di #droni, l’Intelligenza artificiale mette la freccia sull’uomo .@Lettera43

In una competizione della Nasa il pilota umano ha primeggiato su quello automatico. Ma il software sa rielaborare un enorme flusso di dati. E non si stanca. Il futuro è dalla sua parte. Uber prende appunti…
Il drone pilotato dall’uomo ha completato un percorso a zig zag e denso di ostacoli più velocemente (in media oltre due secondi in meno) rispetto al drone pilotato automaticamente dall’intelligenza artificiale.
SPONSONSORIZZAZIONE DI GOOGLE. È il risultato di una recente competizione organizzata dal Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa, e sponsorizzata da Google, che evidenzia lo stato dell’arte circa le capacità di un …
Da @Lettera43 di ANDREA MELEGARI – 29.01.2018

Si parla di: Intelligenza artificiale, software, autoapprendimento, volare con drone indoor, nasa, google
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.