Grande successo per “Roma Drone Campus 2018”. Numeri in crescita, tante novità, aule affollate .@RomaDrone

(comunicato stampa)

Risultati in crescita per “Roma Drone Campus 2018”, quinta edizione dell’evento professionale dedicato ai sistemi a pilotaggio remoto.

Nei due giorni della manifestazione, professionisti e operatori hanno affollato il Dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre, con una crescita delle presenze del 15% rispetto all’edizione del 2017. Aula magna strapiena per la conferenza inaugurale, in cui ENAC, ANSV e le maggiori Associazioni di categoria (ASSORPAS, FIAPR e AOPA Italia-Divisione APR) si sono confrontate sullo sviluppo e sulle problematiche del mercato dei droni in Italia, sotto l’aspetto regolamentare, della sicurezza del volo e del business. Grande la partecipazione anche agli oltre 100 workshop, seminari e conferenze, che hanno offerto una proposta formativa ed informativa di ampio spettro con la presenza di relatori di altissimo livello. Molto interesse pure per l’area espositiva, con gli stand di importanti aziende ed enti italiani ed esteri: Aerovision, iDroni, Nimbus, PersonalDrones, Accademia del Drone, Prodron, EuroUSC Italia, Achrom, DJI, Yuneec, Parrot, Aeronautica Militare e Università di Firenze.

Numerose le novità presentate nel corso di “Roma Drone Campus 2018”, tra cui: ENAC e ANSV hanno illustrato i loro report 2017 delle attività nel settore APR; la Polizia di Stato ha anticipato i contenuti del secondo Prontuario delle Infrazioni con i Droni, che sarà presto pubblicato; l’Aeronautica Militare ha presentato il “Dronic Academy Research Team” dell’Accademia Aeronautica; il CNR ha annunciato la creazione della sua “Divisione Pilotaggio Remoto” per il coordinamento nelle attività in questo settore di 16 Istituti di ricerca in tutta Italia. Numerose le novità anche sul fronte delle macchine: iDroni e Skypersonic hanno presentato, per la prima volta in Italia, il drone-sfera “Skycopter”; sempre iDroni ha anche mostrato il nuovo “Venture Inspection” per ispezioni e sicurezza; DJI ha portato i nuovi “Matrice 200” per usi industriali e il pieghevole “Mavic Air”; Parrot ha presentato il drone agricolo “Bluegrass”; Yuneec ha portato due droni per voli in FPV, il “Firebird FPV” e l’“HD Racer”; Swellpro ha mostrato lo “Splash Drone” per impieghi marini; Prodron ha presentato il progetto del drone-aliante stratosferico “Abachos” per rilevazioni meteorologiche; IDS ha annunciato il progetto “Wingbeat” per il servizio d’emergenza del 118; MDM Team ha mostrato i droni sottomarini “Marta” e “Zeno” per ricerche archeologiche; e ancora molte altre novità.

Grande la visibilità di “Roma Drone Campus 2018” sui mass media. Quotidiani e riviste hanno dato conto della manifestazione con quasi 200 articoli e notizie, come anche radio e tv con dirette, servizi e interviste su SkyTg24, Rai Tgr Lazio, Mediaset Tg5, Radio Rai Gr1, Radio24, Rai Isoradio. In grande crescita pure la presenza online, che ha fatto registrare un aumento di circa il 30% dei contatti. Dal 28 gennaio al 24 febbraio, il sito http://www.romadrone.it ha avuto 12mila sessioni, 8mila utenti e 40mila visualizzazioni di pagine; nello stesso periodo, la pagina Facebook dell’evento ha fatto registrare una copertura di 130mila persone raggiunte dai post, 7mila interazioni e 15mila visualizzazioni totali dei video. Importanti anche i risultati online di Drone Channel Tv, media partner ufficiale, che ha trasmesso in diretta streaming la conferenza inaugurale e molti appuntamenti: nei due giorni della manifestazione, su Facebook il canale ha avuto una copertura di 9,4mila persone raggiunte, con un totale di 4,1mila visualizzazioni, mentre su Youtube le visualizzazioni sono state 3,8mila.

Questi risultati confermano la posizione di leadership della nostra manifestazione, che è l’evento di riferimento in Italia nel settore dei sistemi a pilotaggio remoto”, dichiara Luciano Castro, presidente di Roma Drone. “Istituzioni, enti di ricerca e aziende ci hanno scelti da tempo come l’occasione annuale per presentare le novità e condividere strategie e programmi. Continueremo dunque in questa direzione anche nel futuro, cercando sempre di interpretare al meglio le esigenze di formazione, informazione e business della drone community italiana. L’appuntamento è dunque all’edizione del 2019”.

I commenti di Aziende e Partner

Giovanni Formosa, fondatore Aerovision: “Roma Drone Campus 2018 si è confermata come un prezioso appuntamento per operatori, aziende e istituzioni per scambiarsi opinioni e know-how, ma anche una valida opportunità per sviluppare business nel mercato delle applicazioni unmanned. La formula Campus si è rivelata anche quest’anno ricca di argomenti, sviluppati in una due giorni di altissimo livello tecnico per la qualità degli interventi ottimamente selezionati dall’organizzazione”.

Luigi Contin, fondatore iDroni: “Ci congratuliamo per l’eccellente riuscita dell’evento. Per noi è stato un successo che ad oggi non avevamo mai visto prima. Roma Drone Campus è sempre in pole position! Aspettiamo che ci sia un’altra occasione per condividere altre emozioni come queste”.

Paolo Bellezza Quater, amministratore delegato Nimbus: “Esperienza significativa. Abbiamo riscontrato un forte interesse per i nostri prodotti e per i loro scenari operativi, soprattutto quello del controllo del territorio in ambito sicurezza. Interessanti anche le conferenze: i temi trattati riguardavano molti scenari operativi che ci vedono coinvolti”.

Filippo Tomasello, amministratore delegato EuroUSC Italia: “Siamo stati fra i primi in Italia a vedere che i droni civili non erano solo ‘giocattoli’, ma strumenti capaci di fornire un’ampia gamma di servizi alla comunità. Siamo lieti che, anno per anno, Roma Drone accompagni questa crescita ed offra un’occasione di scambio di idee ed esperienze fra i professionisti del settore. Continueremo ad esserci!”.

Alessandro Rabbia, responsabile Elite Consulting – DJI Enterprise Italia: “La partecipazione e l’interesse dei partecipanti a Roma Drone è stato notevole, in particolare per i nostri workshop su DJI Matrice 200 e DJI Aeroscope, che ci hanno dato la possibilità di entrare in contatto soprattutto con istituzioni e organi nazionali di rilievo. Senza alcun dubbio, siamo più che soddisfatti ed entusiasti per la partecipazione e rinnoviamo il nostro affetto e supporto per questa manifestazione trainante per il settore droni in Italia”.

Franco Iannella, agente Yuneec per l’Italia: “La Yuneec Europe ha partecipato nel 2018 per la seconda volta a Roma Drone Campus e vuole esprimere la sua soddisfazione per questa manifestazione dedicata ai professionisti del settore. Ogni anno ci sono dei numeri di partecipazione sempre più alti e noi come Yuneec Europe facciamo i nostri complimenti agli organizzatori”.

Federico Langone, key account manager, marketing & business development Parrot: “L’importanza per Parrot di aver partecipato a questa manifestazione verticale è legata alla possibilità di aver interagito direttamente con dei possibili partner, presentando l’intera gamma dei prodotti Professional (droni e sensori) legati a più ambiti: agricoltura di precisione, real estate e safety”.

Vittorio Menna, titolare PersonalDrones: “Siamo davvero soddisfatti e felici di aver partecipato al Roma Drone Campus 2018. E’ stata un’occasione importante sia per incontrare colleghi, operatori e professionisti del settore, che per fare il punto sullo stato di salute del mondo degli APR in Italia. In questi giorni sono nate interessanti collaborazioni con colleghi e tecnici del settore, e abbiamo intessuto relazioni che ci permetteranno di ampliare il nostro network e le nostre possibilità di crescita”.

Amedeo Lepore, fondatore Prodron: “#efficienza #dirittiAlPunto #professionalità. Questi a mio avviso gli hashtag della manifestazione. Poche chiacchiere inutili e nessuna perdita di tempo. Interventi e contatti precisi e mirati. In due giorni di presenza, abbiamo collezionato più opportunità ‘reali’ di quelle collezionate in altre manifestazioni con il triplo dei giorni investiti. Nel nostro caso abbiamo avviato partnership estremamente interessanti. Grazie di cuore agli organizzatori”.

Massimo Lari, fondatore di Drone Channel Tv: “Il bilancio sull’edizione di Roma Drone Campus 2018 è stato estremamente positivo, considerando l’ottima riuscita dell’evento e la fattiva collaborazione che c’è stata con lo staff dell’organizzazione. Girando per le aule dell’Università Roma Tre, è stato un piacere vedere indiscussi professionisti del settore tenere lezioni ad altissimo livello. Abbiamo vissuto due giornate intense ed istruttive anche per noi. Facendo tesoro di questa splendida esperienza, siamo pronti per l’edizione 2019”.

Roma, 1 marzo 2018

——————

Roma Drone Campus 2018 – Ufficio Stampa – Mediarkè srl

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.