Pilota della British Airways: «Un drone ha sfiorato l’aereo a 800 metri» .@Corriere

È accaduto lunedì vicino Caselle, sull’Allianz Stadium
Per pilotare un drone bisogna rispettare regolamenti, distanze e soprattutto non entrare mai negli spazi aerei interdetti. Lunedì mattina, invece, un aeromobile a pilotaggio remoto – Apr – «svolazzava» tranquillamente all’interno del corridoio di atterraggio dell’aeroporto di Caselle, a una quota di 2 mila 600 piedi, circa 800 metri di altezza.
A segnalarlo è stato il pilota di un aereo di linea della British Airways partito da Gatwick che lo ha avvistato mentre stava arrivando a Torino, intorno alle 9. «Fortunatamente non c’è mai stato rischio di collisione, il velivolo non ha dovuto effettuare manovre di emergenza ed è atterrato regolarmente, senza alcuna ripercussione per il traffico aereo – precisano dall’Enav, Ente nazionale per l’assistenza al volo -.
Non appena siamo stati informati dell’episodio abbiamo …
Da @Corriere di Massimo Massenzio – 28.02.2018
Si parla di: spazio aereo, prossimità, ATZ, CTZ, traffico, fase di atterraggio, drone invade corridoio di volo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.