Amazon e Google alla conquista dei cieli, in vista maxi alleanza sui voli commerciali .@Cor_Com

Gli operatori americani di droni e auto volanti propongono un organismo privato di controllo del traffico aereo che si affiancherebbe a quello federale. Colossi hi-tech in prima fila; già in corso i test di Uber e della start up Kitty Hawk di Larry Page.
L’industria commerciale americana dei droni e delle auto volanti vuole il suo organismo di controllo del traffico aereo: la proposta è arrivata al recente UAS Symposium di Baltimora, organizzato dalla Federal Aviation Administration e dalla Association for Unmanned Vehicle Systems International e alla quale hanno preso parte due colossi hitech pronti a conquistare i cieli: Amazon e Google.
Amazon era rappresentata alla conferenza di Baltimora da Gur Kimchi, vice president di Amazon Prime Air, mentre per Google c’era James Burgess, co-leader del Project Wing; in entrambi i casi si tratta di attività legate alle consegne di merci via drone.
Da @Cor_Com Patrizia Licata – 13 Mar 2018
Si parla di: delivery drone, drone da trasporto, voli commerciali con droni, dron per consegne, trasportare cose e persone con drone, logistica
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...