Verizon testa un drone ala fissa da 90 kg per le operazioni di soccorso .@DronEzine

Rispetto al classico multicottero, un drone ad ala fissa – specie se accoppato a un motore a scoppio – offre una autonomia e una capacità di sorvolo del territorio decisamente superiore.
Ecco quindi che Verizon Wireless, grande provider di connettività statunitense, ha scelto proprio un tuttala da 90 kg per dare una prima risposta in caso di emergenze come inondazioni, terremoti e uragani.
Lo scopo della macchina in fase di test non è tanto quello di cercare i dispersi quanto piuttosto quello di dare connettività wireless alle persone colpite dal disastro e ai soccorritori. Una attività che sta particolarmente a cuore a Verizon, che ha già fatto in passato test simili, sempre…
Da @DronEzine di Luca Masali – 16.03.2018
Si parla di: drone ala fissa, payload, operazioni di soccorso, emergenze, protezione civile, uas, connessione 4G, multicottero
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.