Droni pronti a riconoscere le armi chimiche .@Agenzia_Ansa

Controllati da remoto ed equipaggiati con speciali ‘nasi’, possono riconoscere sostanze pericolose e armi chimiche come gas nervino, antrace o polonio:

è la flotta dei ‘droni Sherlock Holmes’, specializzata nel raccogliere prove sulla scena di un crimine e garantire la sicurezza degli investigatori, frutto della prima fase del progetto europeo Rocsafe (Remotely Operated CBRNe Scene Assessment & Forensic Examination), al quale l’Italia partecipa con il Cnr e il Centro di ricerche elettro-ottiche. “Manderemo robot invece di uomini per migliorare…

Da @Agenzia_Ansa – 29.03.2018

LEGGI TUTTO su ANSA.it Hi-tech

Si parla di: sensori per droni, payload, monitoraggio sostanze chimiche, biologiche, nucleari,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.