ENAC sotto organico e sotto pressione fa fatica a smaltire le pratiche? Creiamo le “entità qualificate” e facciamo da noi! .@DronEzine

Durante gli ultimi quattro governi lo stato della nostra aviazione è inesorabilmente andando peggiorando. Meno aeromobili, meno compagnie, più colonizzazione da parte dei vettori e degli operatori esteri, tasse al massimo, fuga dal registro nazionale, meno ore di volo e non ultima una pressione esagerata nel nome della sicurezza che ha castrato il settore degli UAV proprio mentre stava esplodendo in tutto il mondo.
Ma una soluzione ci sarebbe…
L’ultimo esempio in ordine cronologico, risolto grazie ad AOPA Italia e al vice direttore generale di Enac, è stato il tentativo di chiudere l’aeroporto di Ravenna con un Notam perché le istituzioni non riescono a riscuotere le tasse di atterraggio, peraltro talmente poche che il costo delle pratiche d’incasso supererebbe quelle dell’introito, e tanto varrebbe eliminarle del tutto. Ancora una volta dunque l’associazione AOPA si è …
Da @DronEzine di Sergio Barlocchetti – 21.05.2018
Si parla di: leggi, regole, enac, organico, personale, volare, tasse, droni
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.