Spicca il volo il primo robot insetto .@quotidianonet

Washington, 22 maggio 2018 – Un team di ingegneri dell’Università di Washington, negli Stati Uniti, ha creato un drone le cui sembianze ricordano quelle di una mosca, soprattutto per via delle minuscole ali trasparenti che gli consentono di volare.

All’Università di Washington è stato sviluppato un piccolo drone che vola alimentato da un laser. Si chiama RoboFly e assomiglia a una mosca.

Si tratta del primo robot extra small che riesce a volare senza un filo che lo colleghi a una batteria: il suo circuito viene infatti alimentato da un laser sparato a distanza. In questo video potete farvi un’idea di quello di cui stiamo parlando…

Da @quotidianonet – 22.05.2018

LEGGI TUTTO su QUOTIDIANO.NET

Si parla di: micro drone, insetto, ali, miniaturizzazione, nano tecnologie, robofly

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.