I droni aiuteranno gli investigatori ad affrontare attacchi chimici, biologici e nucleari .@CORDIS_EU

I ricercatori stanno usando veicoli e robot disarmati per raccogliere informazioni e campioni da scene di delitti o disastri. Un’iniziativa che contribuirà a salvare vite umane.

I rischi che riguardano materiali chimici, biologici, radiologici, nucleari ed esplosivi (CBRNE) sono tra i principali problemi di sicurezza. Eventi accidentali o mirati causati da tali agenti potrebbero essere pericolosi per l’uomo. Essi potrebbero inoltre ostacolare e mettere a rischio qualsiasi indagine forense successiva.

Per affrontare le difficoltà relative all’esame di tali incidenti, i ricercatori del progetto ROCSAFE, finanziato dall’UE, stanno sviluppando strategie e tecnologie che automatizzeranno la raccolta di prove relative alle scene CBRNE. Ciò avviene …

Da @CORDIS_EU

LEGGI TUTTO su CORDIS

Si parla di: controllo, monitoraggio, verifiche ambientali, minacce radiologiche, nucleari, chimiche, biologiche,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.