Un #drone con un componente auto è partito dall’aeroclub Benevento per raggiungere la stratosfera a 36 mila metri di altezza .@repubblica

Il 4 giugno, con il finanziamento speciale di SAPA, un drone con un componente auto è partito dall’aeroclub Benevento per raggiungere la stratosfera a circa 36 mila metri di altezza.
Si tratta di un drone al quale sono state applicate due apparecchiature: una che consente le rilevazioni delle condizioni atmosferiche; l’altra che permette di registrare l’andamento del campo magnetico, utile per monitorare i movimenti tellurici e per prevenire eventuali terremoti.
A differenza delle altre esperienze di lancio, il velivolo è stato progettato per fare ritorno al punto di partenza, una volta che il pallone, a contatto con l’atmosfera, è scoppiato (la durata della traiettoria di ritorno dipende dalle condizioni atmosferiche e si aggira tra le quattro e le sei ore).
L’idea nasce in seno al progetto Abachos, “Automatic Back Home System”, un …
Da @repubblica – 05.06.2018
Si parla di: SAPA, one-shot, ingegneria, innovazione, drone ala fissa, payload, delivery drone, drone da trasporto, sensori
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.