Studio sui #droni impollinatori: dal 25 al 60% meglio delle api .@DronEzine

Se non invertiamo la rotta dell’agricoltura attuale, un giorno le api potrebbero non esserci più, con conseguenze potenzialmente tragiche per le nostre coltivazioni. Per questo, oltre alle campagne per la salvaguardia delle api, da anni si studia il modo per sostituirle anche e soprattutto con la tecnologia.

Il contributo dei droni nell’agricoltura è stato fin da subito evidente per tutti. Volando sopra le coltivazioni, equipaggiati con sensori sofisticati e software di elaborazione dati, sono in grado ad esempio di segnalare se e quali piante hanno bisogno di cure, di maggiore nutrimento, di una ulteriore dose di pesticidi. Quello che non era…

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 13.07.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: api, polline, impollinare con i droni, natura, salvaguardia specie protette

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.