Serve il patentino per guidare i droni? Facciamo un po’ di chiarezza .@fotodigitali

“È la domanda che tutti si fanno: ‘Serve il patentino per far volare un drone?’ In questo articolo analizziamo la differenza tra ‘SAPR’ (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e gli Aeromodelli. I primi richiedono il patentino e molti dei più diffusi droni e multicotteri rientrano proprio in questa categoria”
Leggendo il titolo dell’articolo il mio istruttore di volo avrà già da bacchettarmi. Il termine corretto non è patentino, ma ‘Attestato di Pilota APR’. A tutti è però noto come patentino per i droni. E la domanda che tutti si fanno è: ‘Serve il patentino per guidare un drone?’
La risposta, come spesso accade, è: ‘Dipende’. In particolare, dipende dalla categoria sotto cui ricade il velivolo: è essa a determinare se serva o meno l’attestato. C’è un gran discutere attorno a questo tema e in particolare alla categorizzazione degli apparecchi. Le due grandi categorie sono quelle dei ‘SAPR’ (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e gli Aeromodelli. I primi richiedono l’attestato pilota sopra i 300 grammi di peso, i secondi no. Entrambi si guidano con un radiocomando, ma …
Da @fotodigitali di Roberto Colombo –  11 Ottobre 2018
Si parla di: regole, patentino, volare con drone, scattare foto, aerofotografia, fotografia aerea, pilota di apr, enac
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.