Il MIT sperimenta sciami di droni per cercare dispersi nelle foreste, là dove dove il GPS non arriva .@DronEzine

Trovare gli escursionisti perduti nelle foreste può essere lungo e difficile, né gli elicotteri né i droni riescono a dare un’occhiata attraverso la spessa chioma degli alberi. Ma sciami di droni autonomi progettati al MIT potranno presto avventurarsi attraverso gli alberi, là dove è buio e il GPS non può arrivare.
In un documento che sarà presentato al Simposio internazionale sulla robotica sperimentale la prossima settimana, i ricercatori del MIT descrivono un sistema autonomo per una flotta di droni per la ricerca collaborativa sotto un denso tetto di foresta. I droni utilizzano solo la potenza di calcolo a bordo e la comunicazione wireless, senza GPS.
Ogni drone autonomo è equipaggiato con cercatori laser per la stima della posizione, la localizzazione e la pianificazione del percorso. Mentre il drone vola, crea una…
Da @DronEzine di Luca Masali – 04.11.2018
Si parla di: emergenze, sciami di droni, swarm, ricerca dispersi, monitoraggio dall’alto, aerofotografia
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.