Drone di scorta della Boeing condurrà il primo volo nel 2020 .@sputnik_italia

Il costruttore di aerei Boeing ha presentato la sua piattaforma di test per droni di scorta, Boeing Airpower Teaming System, in corso di sviluppo su ordine del ministero della Difesa dell’Australia.
La stragrande maggioranza dei moderni velivoli senza pilota, sviluppati per l’esercito, sono utilizzati per la ricognizione o come droni d’attacco, ma non sono adatti a funzionare come un aereo di scorta, sia che si tratti del ruolo di un caccia in coppia o di un aereo da trasporto.
Oltre a proteggere direttamente il velivolo principale, tali droni possono fungere da piattaforma per radar e sensori più potenti, fornendo al caccia pilotato informazioni aggiuntive in grado di aumentare la sua manovrabilità riducendo il peso degli equipaggiamenti. Alcune aziende stanno già lavorando in questa direzione, ad esempio…
Si parla di: Boeing Airpower Teaming System, Lockheed Martin, caccia senza pilota, F-16 Fighting Falcon, UAV, velivolo senza pilota, test,
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.