COSA SAPPIAMO SULLE NAVI SENZA EQUIPAGGIO DELLA MARINA MILITARE AMERICANA .@Everyeye

La Marina statunitense si prepara ad ampliare la propria flotta con due tipologie di navi drone, senza equipaggio e comandate da remoto. La più grande delle due avrà capacità d’attacco, e sarà equipaggiata con missili.

La categoria di dimensioni più contenute servirà invece per operazioni di ricognizione, dotata di sensori ad alta capacità, idealmente anticiperà il resto della flotta, viaggiando davanti e identificando possibili minacce prima che possano costituire un pericolo. In questo scenario avremmo una fregata incaricata di controllare a distanza la nave drone

Da @Everyeye di Umberto Stentella 16 Gennaio 2019

LEGGI TUTTO su EVERYEYE

 

 

 

 

 

 

Si parla di: marina militare statunitense, USA, Anti-Submarine, missili MK41, Sea Hunter,

Annunci

La Municipale apre le porte ai piccoli studenti. E il drone rende più spettacolare la visita .@ForliToday

Video visita bambini comando Polizia Municipale Unione Comuni Romagna Forlivese
Una lezione di educazione stradale speciale. La Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese mercoledì mattina ha aperto le porte alle scolaresche. I bambini hanno potuto visitare i vari uffici, apprendendo così l’attività operativa del Corpo. Una visita esplorativa e pratica, con gli alunni attirati in…
Da @ForliToday di Alessandra Salieri 16 gennaio 2019
Si parla di: formazione, studenti, scuola, attività propedeutiche, polizia municipale, Forlì

Indemnis Nexus: il paracadute per droni DJI ora è certificato .@fotodigitali

Indemnis Nexus è il nuovo paracadute dedicato ad alcuni droni DJI che è ora certificato dalle autorità statunitensi aprendo interessanti scenari futuri. Ecco il video dei test e alcune informazioni aggiuntive.
Indemnis Nexus è il primo dispositivo a ricevere una certificazione ASTM F3322-18 permettendo così l’utilizzo in diversi scenari. Il sistema permette di essere agganciati ad alcuni droni DJI (DJI Inspire 2 e Matrice 200 e 600 entro la fine del 2019) e funziona come un vero e proprio paracadute in grado di rallentare la caduta del drone…
Da @fotodigitali di Mattia Speroni – 16 Gennaio 2019
Si parla di: paracadute per droni, area congestionata, assembramento di persone, regole, anti caduta

Transport Canada annuncia nuove regole e restrizioni per operazioni avanzate .@DronEzine

Anno nuovo, regole nuove. Nessun brusco risveglio per i dronisti canadesi, ma la consapevolezza che, tra circa sei mesi, entrerà in vigore un nuovo regolamento per volare coi droni.
Dopo la stretta annunciata in UK e i provvedimenti di sicurezza previsti in Australia, parte del mondo guarda agli emendamenti previsti alla normativa canadese per capire se anche il paese dello sciroppo d’acero sarà stato influenzato dal caso Gatwick.
Vediamo allora insieme quali sono i capisaldi del futuro regolamento canadese sui droni che l’Authority competente, Transport Canada, ha specificato…
Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 17.01.2019
Si parla di: regole, volare in Canada con drone, autorità competente, spazio aereo, no fly zone

La SWAT di Los Angeles con un drone DJI SPARK per stanare un rapinatore barricato in casa (Video) .@Quadricottero

A dispetto di quanto si possa pensare i piccoli droni consumer da poche centinaia di euro vengono usati anche dalle forze speciali della Polizia.
Pochi giorni fa per la prima volta la Polizia di Los Angeles ha utilizzato un drone durante un’operazione speciale condotta al fine di catturare un uomo sospettato di una rapina a mano armata barricato in casa. In realtà la SWAT della LAPD ha ricevuto da tempo 4 droni e il relativo addestramento per pilotarli, tuttavia le proteste degli attivisti per la tutela…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 17.01.2019
Si parla di: SWAT, USA, operazioni di polizia, anticrimine, Los Angeles, controllo, DJI

Un drone filatelico da record .@laregione

Pilotato da Damiano Maeder, è partito dalle Centovalli ed è arrivato a Wolfenschiessen (Nidvaldo) in un’ora e un quarto con 25 buste affrancate e timbrate

Un volo postale attraverso le Alpi, con partenza dalle Centovalli e arrivo a Wolfenschiessen (Nidvaldo) in un’ora e un quarto. Distanza percorsa: 98 chilometri su passaggi spettacolari come il Basodino, i passi della Furka e del Susten e la bocchetta del Titlis. È in queste cifre l’impresa “aerofilatelica” compiuta da un drone – pilotato dal 30enne Damiano Maeder – decollato il 18 dicembre con a bordo 25 buste affrancate e timbrate e atterrato…

Da @laregione – 13.01.208

LEGGI TUTTO su LA REGIONE

Si parla di: delivery drone, trasporto, logistica, drone postale, cargo, lettere, posta

IN AUMENTO L’USO DEL DRONE IN EDILIZIA. ARRIVA UN MASTER PER FORMARE I TECNICI SPECIALISTI

L’uso del drone in edilizia è segno che il comparto delle costruzioni sta subendo una trasformazione, che potremo chiamare rivoluzione digitale.

Per anni il settore è rimasto indietro, rispetto a quello industriale, tuttavia secondo un rapporto emesso nel maggio 2018 da DroneDeploy – piattaforma di software cloud per droni – sull’andamento del mercato a livello mondiale, la crescita relativa all’uso di droni, è stata registrata in tutti i campi, ma a svettare in classifica, è proprio il settore delle costruzioni, a questo segue l’attività …

Da Ingegneri.cc – 14.01.2019

LEGGI TUTTO su INGEGNERI.cc

Si parla di: ingegneri, ingegneria, droni, edilizia, tecnici specializzati, formazione, master

STEM: il drone italiano con autonomia illimitata | CES 2019 .@techprincess_it

Il progetto italiano pensato per attività di monitoraggio e controllo sistematico
e-Novia e il Politecnico di Milano hanno presentato, in occasione del CES 2019, Stem (System of Thethered Multicopters). Si tratta di una flotta di droni che supera i problemi di autonomia grazie ad un connessione tra di loro e con la stazione di base.
Il progetto Stem
“Questa soluzione rappresenta l’evoluzione industriale dei droni usati per le riprese in cantiere o durante gli eventi. Avere più di un drone collegato consente un movimento non solo verticale sopra la stazione base ma anche orizzontale lontano da questa”, commenta il responsabile del progetto Glauco Bigini, di e-Novia…
Da @techprincess_it Giovanni Natalini 14 Gennaio 2019
Si parla di: autonomia droni, sistema di alimentazione, tecnologia, innovazione, CES 2019

Usa, svolta sui droni: potranno volare sulla folla, e anche di notte .@quotidianonet

La proposta del Dipartimento dei Trasporti. Si cerca un compromesso tra nuove esigenze commerciali e tutela della sicurezza
New York, 14 gennaio 2019 – La svolta americana sui droni, talmente diffusi che vanno regolamentati, ma senza restrizioni ingiustificate. E così il Dipartimento dei Trasporti statunitense propone che i droni usati da civili possano librarsi e volare sopra la folla. In alcuni casi, da individuare, i droni potranno effettuare anche voli in notturna. Si tratta di una rivoluzione, visto che finora ai droni per impiego civile era categoricamente vietato il sorvolo in tali circostanze, per timore di incidenti, considerando che il drone fuori controllo è una mina vagante, come si è visto …
Da @quotidianonet – 14 gennaio 2019
Si parla di: regole droni, USA, volare di notte, in notturna,

Sony migliorerà il riconoscimento facciale .@webnewsit

Sony realizzerà sensori 3D che sfruttano impulsi laser per effettuare il riconoscimento facciale, consentendo lo sviluppo di applicazioni innovative.
Sony progetterà un nuovo sensore che permetterà di migliorare il riconoscimento facciale attraverso le fotocamere dello smartphone. La conferma è arrivata direttamente da Satoshi Yoshihara, responsabile della specifica divisione del colosso nipponico. La tecnologia 3D del produttore giapponese verrà utilizzata anche nei droni e…
Da @webnewsit di Luca Colantuoni, 2 gennaio 2019, 12:19
Si parla di: riconoscimento facciale, videocamera, realtà aumentata, 3D, Sony