Agricoltura di precisione, 20 agronomi pugliesi diventano piloti di droni .@Ilikepuglia

La Puglia è una delle prime regioni italiane ad avvalersi di questa nuova figura professionale

Venti agronomi pugliesi riceveranno l’attestato di Pilota di Aeromobile a Pilotaggio Remoto (APR).  La Puglia è tra le prime regioni ad avvalersi di questa nuova figura professionale. A tutti i piloti è stata inoltre impartita una formazione relativa alla agricoltura di precisione, una tecnica in cui la Puglia sarà tra le prime regioni in Italia – PdL avanzata dalla commissione agricoltura con un budget iniziale di 500mile euro.

I droni da impiegare in agricoltura rappresentano il futuro nella precision farming, approccio innovativo che si propone di ottimizzare le decisioni nella gestione delle colture attraverso sofisticati strumenti di…

Da @Ilikepuglia – 04.10.2018

LEGGI TUTTO su ILIKEPUGLIA.it

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, puglia, agronomia, agronomi, DiSAAT, UniBa

Annunci

Il drone spaventapasseri a guardia dei campi .@AnsaScienza

Vola in modo autonomo e spaventa gli uccelli coi versi dei rapaci

Addio manichini in paglia con bizzarri indumenti e cappelli: gli spaventapasseri moderni saranno dei concentrati di tecnologia. Per proteggere le colture dall’attacco degli uccelli, in futuro si potranno utilizzare speciali droni spaventapasseri. Come ‘Flying Scarecrow’, che sarà possibile osservare alla Maker Faire, la fiera degli artigiani digitali che si svolgerà a Roma dal 12 al 14 ottobre.

Da @AnsaScienza – 28 settembre 2018

LEGGI TUTTO su ANSA Scienza & Tecnica

Si parla di: maker, invenzioni, spaventapasseri, agricoltura di precisione, precision farming, innovazione

ROBO BEE l’ape robot di Walmart #mondoliberonline

Ecco a voi “Robo Bee”, l’ape robotica progettata per Walmart da alcuni ricercatori di Harvard e da istituti di biologia eccellenti. Così, nonostante le polemiche, il colosso commerciale americano ha depositato il brevetto di questo mini-drone robot l’8 marzo scorso (ancora non approvato), per compensare il declino delle vere api e degli insetti impollinatori. Questo è l’avvio di un’epoca robotica che cercherà sempre più di sostituire la natura con la tecnologia, usando le più svariate scuse di sostegno alla Terra.

La diminuzione delle api che impollinano circa un terzo del cibo che mangiamo e che stanno scomparendo con un ritmo senza precedenti, sempre a causa degli uomini, costituisce una grande preoccupazione mondiale, almeno così tutti…

Da http://www.mondoliberonline.it di Samantha Stefanini – 29 settembre 2018

LEGGI TUTTO su MONDO LIBRO ONLINE

Si parla di: api, insetti impollinatori, tecnologia, ricerca, sviluppo, walmart, impollinare fiori,

Droni biodegradabili per migliorare l’agricoltura senza danneggiare la natura .@focusTECHit

Dai trattori con guida autonoma alle fattorie robotiche. Anche l’agricoltura entra nel mondo dell’evoluzione tecnologica
Sin dalla prima rivoluzione industriale l’agricoltura è stato il primo settore di produzione economica a subire modifiche. Dal 1770 al 1850 in Inghilterra i contadini migrarono dalle campagne alle città dove si prospettava più lavoro, più guadagni, migliori condizioni di vita. Nascono così le prime fabbriche dove si ricorda prevalentemente la macchina a …
Da @focusTECHit di Silvia Sanna – 19 settembre 2018
Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, droni biodegradabili, compostabili, platcopters

Viticoltura: il futuro è nella robotica e nei droni .@agronotizie

Per scoprire le nuove tecnologie l’appuntamento è a Intervitis Interfructa Hortitechnica 2018 con una mostra speciale, dimostrazioni e conferenze
I droni e la robotica saranno i protagonisti della mostra speciale organizzata a Intervitis Interfructa Hortitechnica 2018 insieme all’Associazione dei viticoltori tedeschi, Dwv, e al ministero federale per l’alimentazione e l’agricoltura, Bmel, la mostra prevede dimostrazioni dal vivo di robot e droni, tutti i giorni alle 10.00 e alle 15.00 nel padiglione Paul Horn (Pad. 10).
I robot per la potatura della vite e le lavorazioni sottofila, oltre ad una cimatrice elettronica, saranno al centro della presentazione di Hans-Peter Schwarz dell’Università di Geisenheim, responsabile scientifico del progetto…
Da @agronotizie – 18.09.2018
Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, viticoltura, agronomia, agronomi,

“DRONI E PROCESSIONARIE” PRESENTAZIONE DEL PROGETTO .@CiaoComo

Vi aspettiamo giovedì 13 settembre 2018ore 14.30, a ComoNExT per l’evento di presentazione del progetto Fitobiotech: “Droni e Processionarie”.
Per confermare la vostra partecipazione scrivete a: comunicazione@comonext.it

Fitobiotech è un progetto innovativo che utilizza i droni per…

Da @CiaoComo – 05.09.2018

LEGGI TUTTO su CIAOCOMO.it


Si parla di: eventi sui droni, processionarie, agricoltura di precisione, precision farming, insetti infestanti

Studio sui #droni impollinatori: dal 25 al 60% meglio delle api .@DronEzine

Se non invertiamo la rotta dell’agricoltura attuale, un giorno le api potrebbero non esserci più, con conseguenze potenzialmente tragiche per le nostre coltivazioni. Per questo, oltre alle campagne per la salvaguardia delle api, da anni si studia il modo per sostituirle anche e soprattutto con la tecnologia.

Il contributo dei droni nell’agricoltura è stato fin da subito evidente per tutti. Volando sopra le coltivazioni, equipaggiati con sensori sofisticati e software di elaborazione dati, sono in grado ad esempio di segnalare se e quali piante hanno bisogno di cure, di maggiore nutrimento, di una ulteriore dose di pesticidi. Quello che non era…

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 13.07.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: api, polline, impollinare con i droni, natura, salvaguardia specie protette

Agricoltura, uso dei #droni per contrastare la piralide del mais .@DronEzine

Nel contesto della agricoltura di precisione, ovvero un attento uso delle tecnologie per evitare spreco di risorse nella gestione delle coltivazioni, fanno oramai capolino da diversi anni i droni.

Mezzi aerei a pilotaggio remoto che consentono all’agronomo o alla azienda erogratrice di servizi una prima analisi dello stato di salute delle piante, misurato con l’indice di vigore  o un successivo intervento per migliorare o mitigare l’effetto di alcuni parassiti.

A proposito di aziende e servizi, sono recentemente iniziati  i primi voli dei droni di EGM96 – una azienda milanese specializzata nella lotta biologica alla piralide del mais.
La loro missione vine svolta utilizzando un…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 11.07.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: agronomi, agronomo, agronomia, precision farming, agricoltura di precisione, piralide mais, coltivazioni

#Droni anti-xylella, nuovo studio su diagnosi precoce .@Cia_Agricoltura

Lo studio del Centro comune di ricerca della Commissione europea presso l’Ispra

La Xylella può essere rilevata prima che compaiano i sintomi grazie ad un particolare tipo di analisi delle immagini rilevate da aerei o droni. A sostenerlo -come riportato da ANSA AgriUE- il Centro comune di ricerca della Commissione europea presso l’Ispra e pubblicato sulla rivista Nature Plants, con cui sono stati fotografati oltre 7.000 ulivi da un…

Da @Cia_Agricoltura – 28.06.2018

LEGGI TUTTO su CIA Agricoltori Italiani

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, Xylella, ulivi, uliveti, oliva

#Droni , da Bruxelles nuove regole anche per quelli agricoli .@agronotizie

Garantire la sicurezza delle persone e avere norme uguali in tutta l’Unione. Da Bruxelles via libera alla nuova normativa sui droni
La normativa europea sui droni, nata prima del boom dei piccoli velivoli commerciali, non si applica a quelli con un peso inferiore ai 150 chili. Come risultato all’interno dell’Unione si è creata una situazione a macchia di leopardo, in cui ogni Stato membro ha legiferato definendo regole nazionali per il loro utilizzo. Oggi che il settore dei velivoli senza pilota è in forte crescita, Bruxelles ha deciso di intervenire per definire un quadro comune a…
Da @agronotizie di Tommaso Cinquemani – 21.06.2018
Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, regolamento ENAC, normativa, EASA, Europa, aviazione UE