Corso Basico di Aerofotogrammetria Multispettrale con #drone in Agricoltura, Firenze 16 febbraio .@DronEzine

Un corso di una giornata a Firenze per imparare i segreti dell’analisi multispettrale dall’alto in agricoltura, tecnica che permette di  rivelare stress vegetativi o mappare velocemente aree coltivate, dando agli agronomi moltissime informazioni utili alla somministrazione di fertilizzanti oppure a interventi diretti su aree ristrette con risparmio di tempo e con erogazione mirata dei prodotti.
Negli ultimi anni i droni hanno preso piede in moltissime applicazioni professionali, sono stati utilizzati per fare rilievi Aerofotogrammetrici in ambito civile usati nel Cinema e in TV, fino alla ricerca di persone con Termocamere in eventi catastrofici.
Un interessante applicazione ancora poco conosciuta è quella del rilievo multispettrale in Agricoltura. Infatti l’uso di particolari macchine fotografiche dotate…
Da .@DronEzine di Luca Masali – 10.01.2018
Si parla di: agricoltura di precisione, telerilevamento da drone, aerofotogrammetria, rilievi multispettrali, agricoltura 2.0, droni per agronomia, agronomi
Annunci

#Droni per monitorare l’erosione del litorale tra Pozzallo e santa Maria del Focallo .@ragusaoggi

Droni per monitorare l’erosione del litorale tra Pozzallo e santa Maria del Focallo

Droni dotati di tecnologie remote sensing (telerilevamento) per monitorare l’erosione del litorale tra Pozzallo e Santa Maria del Focallo. Lo prevede l’accordo siglato nei giorni scorsi, tra Betontest – rappresentata dal direttore della sperimentazione dei laboratori professore Corrado Monaca – e l’ingegnere Ciro Farinelli, che coordina un gruppo di lavoro specializzato in rilevamento e robotica a uso spaziale e aerospaziale (elicotteri, UAV e droni). L’accordo si inserisce nel…

Da @ragusaoggi – 09.01.2018

LEGGI TUTTO su RAGUSA OGGI

Si parla di: monitoraggio luoghi, aerofotografia, verifiche ambientali, telerilevamento a infrarossi e a raggi X, monitoraggio terrestre

Un #drone porta alla luce la prima Selinunte .@GDS_it

Un drone porta alla luce la prima Selinunte

CASTELVETRANO. Niente più misteri per Selinunte. Grazie alla moderna tecnologia finalmente si potrà leggere nel primo sottosuolo dell’acropoli rilevando cosi la presenza e la composizione degli antichi edifici. I geormofologi dell’università di Camerino con delle sofisticate apparecchiature ed in particolare con delle termo – camere in grado di rilevare la presenza di manufatti, sino ad una certa profondità, grazie alla differenza di temperatura tra gli stessi e il terreno che li ricopre, sono riusciti a ritrovare e ricostruire in 3D gli …

Da @GDS_it di Francesca Capizzi— 30 Dicembre 2017

LEGGI TUTTO su GIORNALE DI SICILIA

Si parla di: archeologia, geologia, siti archeologici, selinunte, sicilia, mappatura territorio, monitoraggio, rilievi 3D, telerilevamento da drone, geormofologi, università di Camerino

Gli studenti coi #droni a mappare l’altoforno .@TirrenoPiombino

Gli studenti coi droni a mappare l’altoforno

Il team “Carducci Volta Pacinotti” scatta fotogrammi ad alta definizione Settemila foto, poi con le stampanti 3d sarà realizzato un modello in scala
PIOMBINO. Sembravano alle prese con gli ultimi filmati aerei dei capannoni acciaierie, per individuare eventuali criticità nell’area del treno rotaie, ormai pronti tornare tra i banchi. Invece no. “Isis Piombino Cvp team”, i sette studenti dell’Istituto statale di istruzione superiore “Carducci Volta Pacinotti” sono ancora in Aferpi, stavolta per mappare l’altoforno, “cuore” della gigantesca fabbrica di Piombino, spento nell’aprile 2014.
«Da mesi e mesi – spiega Michele Collavitti professore di elettronica all’Ipsia, tutor del progetto alternanza scuola lavoro, da…
Da @TirrenoPiombino di Cecilia Cecchi – 20.12.2017
Si parla di: formazione, didattica, utilizzo dei droni, monitoraggio luoghi, studenti, piombino, toscana, aerofotogrammetria, telerilevamento da drone ortofoto

Bernareggio: #droni in volo sul Parco Agricolo Nord Est per rilievi sui terreni in 3D .@quibrianzanews

Bernareggio: droni in volo sul Parco Agricolo Nord Est per rilievi sui terreni in 3D

MONZA – BrianzAcque, ancora in azione con i droni. Dopo Brianzastream
, il progetto per dare la caccia agli scarichi che inquinano il Seveso e nel Certesa, questa mattina la mono utility dell’acqua brianzola ha fatto alzare in volo un esacottero per effettuare un rilievo in tridimensionale una grossa fetta di zona agricola, tra i comuni di Bernareggio e di Carnate. I modelli in 3D delle aree che saranno restituiti costituiranno poi la base per effettuare uno studio sullo scorrimento delle acque di pioggia sui terreni agricoli, nella prospettiva di intercettarle, prima che giungano alle fognature stradali.
La convenzione tra ufficio d’Ambito, P.A.N.E. e BrianzAcque ha la primaria finalità di evitare gli allagamenti nelle zone urbane causate delle forti precipitazioni piovose, incentivando invece interventi idraulici che portino al parco valore ambientale e naturalistico aggiuntivo.
Le operazioni aerofotogrammetriche con l’esarotore a pilotaggio remoto sono state seguite in diretta dai sindaci di Bernareggio, Andrea Esposito; di Carnate, Daniele Nava; di Ronco Briantino, Kristiina Maria Loukiainen e del vice presidente dell’Ato di Monza e Brianza, Roberto Borin, degli agricoltori operanti sui terreni oggetto del rilievo, alla presenza di…
Da @quibrianzanews – 13.12.2017
Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo del territorio, rilevi 3D, nuvola di punto, aerofotogrammetria, telerilevamento da drone, Depuratore di Monza, creare soluzioni idrauliche integrate nell’ambiente, topografia

Salerno, Arpac avvia i sorvoli di #droni per i monitoraggi ambientali .@DronEzine

Salerno, Arpac avvia i sorvoli di droni per i monitoraggi ambientali

Il Dipartimento provinciale di Salerno, a distanza di qualche mese dalla partecipazione di Arpac all’iniziativa Remtech 2017, che rappresenta l’evento italiano tra i più specializzati nel settore delle bonifiche dei siti contaminati, della protezione e della riqualificazione del territorio, ha avviato, su input del Commissario straordinario Luigi Stefano Sorvino e d’intesa con la Procura della Repubblica di Salerno, il primo progetto sperimentale di telerilevamento a scopo di monitoraggio ambientale, in collaborazione con la Sal Engineering e l’Università di Bologna.
Ieri 15/12/2017 a valle di una intensa attività di programmazione e coordinamento, è stato effettuato il primo step dell’attività consistente nell’acquisizione dati da sorvoli effettuati con un drone attrezzato con camera termometrica e…
Da @DronEzine di Stefano Orsi – 16.12.2017
Si parla di: analisi multispettrali, sal engineering, termocamere, telerilevamento, monitoraggio ambientale, camera termometrica, camera multispettrale

Archeologia, scoperta un’antica struttura misteriosa in un’area di addestramento militare in Israele .@MeteoWeb_eu

Archeologia, scoperta un’antica struttura misteriosa in un’area di addestramento militare in Israele

La scoperta è stata facilitata dall’utilizzo di un drone durante la fase di posizionamento delle sonde di scavo.

Gli archeologi hanno utilizzato un drone per localizzare un’antica struttura misteriosa nel cuore di un’area di addestramento militare di Israele. La struttura di 2.200 anni, che potrebbe essere un tempio o un palazzo dell’antica cultura idumea, è stata portata alla luce dagli esperti dell’Antiquities Authority di Israele e della Hebrew University di Gerusalemme. La struttura risale al periodo ellenistico, quando le influenze greche erano forti nella regione…

Da @MeteoWeb_eu di Beatrice Raso – 4 dicembre 2017

LEGGI TUTTO su METEOWEB

Si parla di: droni, aerofotografia, fotografia aerea, archeologia, drone dotato di telecamera, periodo ellenistico, israele

BAcIO 2017 a Stromboli: osservate le modificazioni morfologiche avvenute nell’area dei crateri del vulcano eoliano [FOTO e VIDEO] .@MeteoWeb_eu

BAcIO 2017 a Stromboli: osservate le modificazioni morfologiche avvenute nell’area dei crateri del vulcano eoliano

L’incremento dell’attività eruttiva osservata nelle ultime settimane sul vulcano Stromboli, culminata lo scorso primo dicembre con una esplosione maggiore, evidenzia la necessità di migliorare la comprensione delle eruzioni esplosive stromboliane e sviluppare nuove tecniche per il monitoraggio dei vulcani attivi. Con questo obiettivo si è svolto anche quest’anno l’esperimento multiparametrico Broadband ACquisition and Imaging Operation – BAcIO 2017, organizzato a Stromboli dal Laboratorio Alte Pressioni Alte Temperature di Geofisica e Vulcanologia Sperimentali (HPHT) dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Tra le attività svolte, sono state osservate le modificazioni morfologiche avvenute nell’area dei crateri del vulcano eoliano, a distanza di un anno dal precedente esperimento, l’attività vulcanica alle bocche attive e le dimensioni delle stesse (Foto 1).

Come nelle precedenti edizioni l’esperimento, coordinato dal vulcanologo INGV, Jacopo Taddeucci, ha visto la partecipazione di circa 30 ricercatori italiani e…

Da @MeteoWeb_eu di Filomena Fotia 5 dicembre 2017

LEGGI TUTTO su METEOWEB

Si parla di: attività eruttiva stromboli, Broadband ACquisition and Imaging Operation – BAcIO 2017, INGV, vulcanologia, geologia, meteorologia, campo elettrico connesso alle attività vulcaniche, riprese aeree con drone, aerofotografia

Una nuova pagina nella fotogrammetria da drone: classificazione automatica di nuvole di punti attraverso algoritmi di Machine-learning .@rivistageomedia

Una nuova pagina nella fotogrammetria da drone: classificazione automatica di nuvole di punti attraverso algoritmi di Machine-learning

Pix4Dmapper è il software standard di fotogrammetria che fornisce una ricostruzione 3D accurata da immagini che presentano una buona sovrapposizione l’una con l’altra. Insieme al mercato dei droni in espansione, i professionisti desiderano esplorare nuove soluzioni per sostituire o completare le tecnologie tradizionali.

La classificazione automatica delle nuvole di punti, una funzionalità presente gia’ in ambito LiDAR, è ora considerata anche dai professionisti del rilevamento con droni. Mentre la tecnologia LiDAR fornisce fino a quattro ritorni del raggio laser e fornisce punti 3D precisi e puliti, la qualità dei della nuvola di punti in fotogrammetria si basa principalmente sul contenuto dell’immagine. È più difficile classificare la…

Da @rivistageomedia – 06.12.2017

LEGGI TUTTO su RIVISTA GEOMEDIA

Si parla di: Lidar, aerofotogrammetria 3D, telerilevamento da drone, Pix4Dmapper, software dedicato, nuvola di punti, gelologia

FIRENZE: Corso base Aerofotogrammetria Multispettrale con #drone in Agricoltura, 29 gennaio .@DronEzine

FIRENZE: Corso base Aerofotogrammetria Multispettrale con drone in Agricoltura, 29 gennaio

Negli ultimi anni i droni hanno preso piede in moltissime applicazioni professionali, sono stati utilizzati per fare rilievi Aerofotogrammetrici in ambito civile usati nel Cinema e in TV , fino alla ricerca di persone con Termocamere in eventi catastrofici Un interessante applicazione ancora poco conosciuta è quella del rilievo multispettrale in Agricoltura.

Infatti l’uso di particolari macchine fotografiche dotate di multisensori a bande strette, possono rivelare stress vegetativi o mappare velocemente aree coltivate, dando agli agronomi moltissime informazioni utili alla somministrazione di fertilizzanti oppure a interventi diretti su aree ristrette con risparmio di tempo e con erogazione mirata dei prodotti. L’uso del mezzo Aereo in questo caso del Drone è utile a mappare il territorio con estrema precisione e puntualità , rispetto all’uso delle mappe satellitari la cui risoluzione a…

Da @DronEzine di Luca Masali – 06.12.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, droni contadini, agronomia, agronomo, telerilevamento, sensori, bande strette, mappatura del territorio, monitoraggio aereo