#Bellissima e #malvagia, la #Salcerella divora il #Mississippi. E ora la combattono coi #droni

@DronEzine Bellissima e malvagia, la Salcerella divora il Mississippi. E ora la combattono coi droni

La Salcerella è una bella pianta semiacquatica molto comune in Italia. Originaria dell’Europa, è arrivata anche negli Usa, dove in mancanza di avversari naturali è diventata una pianta infestante estremamente dannosa per l’ecosistema e le piante autictone. Tanto da dover essere combattuta anche con i droni.

Sono più di dieci anni che la Brice Prairie Conservation Association lotta contro la simpatica pianta europea, che sta facendo danni enormi all’ecosistema dei laghi del Mississippi. Tanto da essere inserita nell’elenco delle 100 specie infestanti più dannose al mondo. Il problema vero, per i volontari coadiuvati dal Fish and Wildlife Service (un equivalente del nostro Corpo Forestale) e il Department of Natural Resources del Wisconsin, è capire se …

Da @DronEzine di Luca Masali – 15.10.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: piante, botanica, pianta semi acquatica, infestante, ecosistema, droni, monitoraggio luoghi, controllo del territorio,

 

 

Annunci

#Torino, col #drone sul #cantiere di #stombatura della #Dora: via il #calcestruzzo il #fiume rivede la luce

@repubblica Torino, col drone sul cantiere di stombatura della Dora: via il calcestruzzo il fiume rivede la luce

Il drone in volo sul cantiere che sta riportando alla luce la Dora Riparia nel tratto torinese tra via Livorno e corso Umbria, dopo che negli anni ’50 il fiume era stato incanalato in un condotto realizzato interamente in calcestruzzo fortemente armato, costituito da un fitto reticolo di travi longitudinali e trasversali di altezza fino a 170 cm e calcolato per sopportare fino a 17.000 kg/mq, per permettere allo stabilimento della Fiat Ferriere di estendersi da via Ceva a corso Mortara.

Questo intervento, pianificato e…

Da @repubblica – Video di Alessandro Contaldo (rif. Enac 12126)

LEGGI TUTTO su REPUBBLICA.it RepTV

 

 

Si parla di: riprese aeree, aerofotografia, monitoraggio luoghi, cantieri, ispezioni dall’alto con droni,

Dopo le #ronde, il #sindaco di #Colverde #compra il #drone

@corrieredicomo Dopo le ronde, il sindaco di Colverde compra il drone

Il piccolo velivolo dotato di telecamere dovrà sorvegliare sulla sicurezza del paese

«Visto che in Svizzera usano da tempo i droni sul confine, noi non volevamo essere da meno». Scherza, ma nemmeno tanto il sindaco di Colverde, Cristian Tolettini, già primo cittadino di Drezzo e segretario provinciale della Lega. Del resto il “lumbard” Tolettini ha spinto da sempre forte sul tema della sicurezza nel corso della sua carriera politica.

Dieci anni fa fondò, sempre a Drezzo, le ronde volontarie per il controllo del territorio. Nel 2004 firmò un’ordinanza contro il burqa, annullata dalla Prefettura e riproposta nel 2009. Ora che il suo Comune è cresciuto, diventato Colverde con Parè e Gironico, Tolettini vara la sorveglianza aerea. Il Comune ha stanziato 13mila euro per l’acquisto di un drone dotato di telecamere. Non si tratta del primo caso in Italia, dove i doni già volano a Rho, Trieste, Udine e Modena al pari della Svizzera o degli Usa con…

Da @corrieredicomo – 09.10.2017

LEGGI TUTTO su CORRIERE DI COMO

Si parla di: ronde, controllo territorio, monitoraggio luoghi, sicurezza, pattugliamento, riprese aeree, controllo aereo del territorio con droni

#Controlli su #abusiEdilizi e #strade. A #Colverde arriva il #drone

@laprovinciadico Controlli su abusi edilizi e strade. A Colverde arriva il drone

Il Comune ha stanziato 13mila euro per il nuovo sistema di sorveglianza aerea. Il sindaco: «Lo utilizzeremo anche per scoprire i tetti di amianto non ancora rimossi»

Territorio comunale blindato e continuamente controllato e monitorato grazie alla tecnologia. Dopo il potenziamento dell’impianto di videosorveglianza avvenuto grazie al bando regionale che ha messo a disposizione nuove risorse, per gli agenti della polizia locale arriverà anche un drone per vigilare su tutte e tre le frazioni, Drezzo, Gironico e Parè, di cui si compone il Comune di Colverde.

L’amministrazione guidata da Cristian Tolettini ha…

Da @laprovinciadico – 06.10.2017

LEGGI TUTTO su LA PROVINCIA Como

Si parla di: controllo del territorio, monitoraggio luoghi, abusivismo edilizio, verifiche ambientali aeree, monitoraggio strade con drone

#Drone in #volo per #studiare gli #attraversamentiPedonali

@CarlinoMacerata Drone in volo per studiare gli attraversamenti pedonali

Raccoglierà dati per predisporre un progetto per la sicurezza
Macerata, 5 ottobre 2017 – Un grosso pallone aerostatico munito di telecamera gira da qualche giorno sopra le teste dei maceratesi.

Si tratta di una sorta di drone con telecamera che, da qui fino a fine anno, riprenderà la situazione degli attraversamenti pedonali per vedere quali sono le zone più pericolose, gli orari più critici e capire come poter…

Da @CarlinoMacerata – 05.10.2017

LEGGI TUTTO su IL RESTO DEL CARLINO Edizione di Macerata

Si parla di: monitoraggio luoghi, droni gonfiabili, dirigibile a controllo remoto, monitorare attraversamenti pedonali, controlli dall’alto, aerofotografia, riprese dall’alto

#Milano, un #drone alla #poliziaLocale per #controllare meglio il #territorio

@repubblica Milano, un drone alla polizia locale per controllare meglio il territorio

Sarà collegato alle telecamere monitorate dalla centrale di piazza Beccaria e servirà ad aumentare il monitoraggio del territorio dando la possibilità di intervenire in tempo reale in situazioni di pericolo: Costo: 29mila euro

Un drone collegato alle telecamere della sicurezza, quelle che, già oggi, sono in rete tra loro, monitorate giorno e notte dalla centrale operativa di piazza Beccaria, per aumentare il controllo del territorio e la possibilità di intervenire in tempo reale in situazioni di pericolo. L’acquisto è stato appena deciso dal Comune come dotazione per la polizia locale e come ulteriore passo del progetto Smart city: 29mila euro (iva compresa) e un bando per trovare il fornitore del drone attraverso il mercato elettronico della pubblica amministrazione.

Sono passati dieci anni da quando l’allora vicesindaco e assessore …

Da @repubblica di ORIANA LISO – 06.10.2017

LEGGI TUTTO su REPUBBLICA.it Milano

Si parla di: monitoraggio territorio, controllo, operazioni di polizia, drone per controlli dall’alto, aerofotografia, fotografia aerea, sorveglianza del territorio

Approvata proposta #M5S: #droni per #controllare #zone a rischio #incendi

@M5S_Camera Approvata proposta M5S: droni per controllare zone a rischio incendi

Roma, 4 ottobre 2017 – “E’ stata accolta la nostra proposta in commissione Difesa con la quale si impegna il governo nell’azione di ricerca e sviluppo per l’utilizzo di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto in aree a rischio incendi”: lo annuncia il deputato del MoVimento 5 Stelle Gianluca Rizzo della Comissione Difesa, proponente della risoluzione votata ed approvata oggi

“Mettere alla prova la capacità dual-use dei nostri mezzi aerei a pilotaggio remoto per difendere l’ambiente dalla mano nemica dei piromani. Questo l’obiettivo che ci siamo prefissi dal momento che ci ricorderemo dell’estate appena trascorsa come la peggiore dal punto di vista della superficie distrutta da incendi boschivi in Italia”: esprime …

Da @M5S_Camera – 04.05.2017

LEGGI TUTTO su MOVIMENTO 5 STELLE

Si parla di: monitoraggio luoghi, prevenzione incendi, droni per combattere incendi, drone anti incendio, antincendio, emergenze

#AgentiRobot in volo: i #droni pronti a #pattugliare la #città

@GdB_it Agenti-robot in volo: i droni pronti a «pattugliare» la città

Junior, Horus 1 e iHorus 2: sono loro i nuovi agenti-robot della Polizia locale: al momento devono ancora ambientarsi e integrarsi con la squadra, ma già da qualche giorno fanno parte a pieno titolo della Polizia locale.

I tre droni – acquistati grazie ad un bando regionale e voluti dalla Loggia al posto di altrettante nuove telecamere per la videosorveglianza – saranno «inseriti» nei turni di pattuglia fra pochissimo: entro la fine del mese, infatti, inizieranno i due moduli di …

Da @GdB_it – 05.10.2017

LEGGI TUTTO su GIORNALE DI BRESCIA

Si parla di: operazioni di polizia, pattugliamento, controllo territorio, monitoraggio luoghi, droni per aerofotografia, riprese aeree

Come ti #investigo sugli #incidentiStradali con un #Mavic

@DronEzine Come ti investigo sugli incidenti stradali con un Mavic

Sebbene i droni siano fatti per volare liberi nel cielo, un destino beffardo sembra volerli tenere concentrati su quello che succede a terra, anche e soprattutto sulle strade.

Abbiamo già visto come siano stati impiegati lungo le (auto)strade francesi per segnalare veicoli che non rispettano il codice della strada (sorpassi a destra, superamento dei limiti di velocità, etc), ma qualcuno li usa con successo anche per le investigazioni e le ricostruzioni successive agli incidenti stradali. Perché? Perché si risparmia un sacco di tempo (e quindi di denaro), ma anche perché la prospettiva offerta dall’alto riesce a cogliere i diversi aspetti di cui le persone coinvolte, a causa dello shock o quantomeno dello…

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 29.09.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: rilievi incidenti stradali, monitoraggio luoghi, verifiche ambientali, rappresentazione dinamica di un incidente automobilistico, droni, aerofotografia, fotografia aerea

200 #soccorritori, 11 #ambulanze e 3 #droni

http://www.ausl.bologna.it 200 soccorritori, 11 ambulanze e 3 droni

L’organizzazione dei servizi di emergenza coordinati dalla Centrale 118 in occasione della visita di Papa Francesco a Bologna domenica 1 ottobre

3 droni, 24 mezzi sanitari, 4 posti medici avanzati, 200 operatori sanitari in campo.
Sono i numeri della task force coordinata dalla Centrale 118 Emilia Est dell’Azienda Usl di Bologna, in occasione della visita pastorale di Sua Santità Papa Francesco a Bologna domenica 1 ottobre.

La sorveglianza sanitaria per le oltre 100 mila persone che accoglieranno il Papa nella Sua giornata bolognese sarà affidata ad 11 ambulanze, 1 delle quali medicalizzata riservata al Pontefice, 1 automedica, 1 moto, 2 quad e 6 bici sanitarie, 2 mezzi per le maxi emergenze, 1 contingente NBCR per emergenze di tipo Nucleare, Batteriologico, Chimico o Radiologico.

200 gli operatori sanitari coinvolti, 11 medici, 31 infermieri, 9 coordinatori infermieristici, 140 soccorritori, 9 operatori logistici. A disposizione, inoltre, 4 mini bus per il trasporto disabili, 4 gruppi elettrogeni e 2 postazioni di…

Da www.ausl.bologna.it – 29.09.2017

LEGGI TUTTO su SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA – AUSL Bologna

Si parla di: servizi di emergenza, visita papa a bologna, droni e mezzi di soccorso, monitoraggio luoghi, controllo territorio, sicurezza, verifiche ambientali, telerilevamento, aerofotografia,