Come buttare 18.000$ usando un #drone ? Con un drop test estremo per 12 smartphone! (video) .@mobileworld_it

Di test di resistenza ne abbiamo visti davvero molti negli ultimi anni, ma quello proposto dal sito Tom’s Guide è probabilmente il più estremo e, soprattutto, costoso mai tentato prima.

Il team ha raccolto 12 tra i più recenti smartphone Android e iOS disponibili sul mercato e li ha torturati in ogni modo per scoprire quale fosse il più resistente tra tutti. Facendo qualche calcolo, i prodotti testati avevano un valore complessivo di circa 18.000$, ma al momento si può dire che si siano leggermente svalutati…

Da @mobileworld_it di Vezio Ceniccola – 22/05/2018

LEGGI TUTTO su MOBILE WORLD

Si parla di: test impatto, urto, precipitare, resistenza smartphone, caduta dall’alto, drone

Annunci

Molti adulti si comprano i giocattoli. Boom di #droni .@ItaliaOggi

Gli adulti non hanno mai comprato così tanti giocattoli per se stessi. Ed è boom per i droni.

L’anno scorso hanno speso più di 367 milioni di euro, secondo i dati della società di ricerche di mercato Npd, ripresi da Le Figaro. Nel 2017 un giocattolo su dieci era destinato ad un adulto.

Questo segmento di mercato rappresenta l’11% del fatturato totale del settore e le vendite sono raddoppiate in cinque anni. «Come la tecnologia che è diventata parte integrante della nostra vita quotidiana, anche i giochi e i giocattoli stanno diventando sempre più importanti nella nostra società», ha detto, a Le Figaro, Frédérique Tutt, specialista del settore presso l’Npd, che vede in …

Da @ItaliaOggi di Ettore Bianchi – 19.05.2018

LEGGI TUTTO su ITALIA OGGI

Si parla di: hobby, tempo libero, passioni, comprare drone,

Quanto guadagna un pilota di #droni ? I risultati del sondaggio di AssoRpas, Fiapr e DronEzine .@DronEzine

Quanto vale il mercato dei servizi con i SAPR, dalle riprese matrimoniali ai sofisticati servizi per l’industria?
Per scoprirlo, insieme alle maggiori associazioni di categoria, DronEzine ha promosso un sondaggio per accendere una luce su un settore di cui nessuno sa nulla. E i risultati sono sorprendenti.
1.CHI SONO I PILOTI DI DRONI?
IL SONDAGGIO ASSORPARS-FIAPR-DRONEZINE conferma una impressione che già avevamo: la stragrande maggioranza dei piloti sono uomini, le donne sono appena l’1% del campione. Un poco più sorprendente il fatto che il settore è, anagraficamente parlando, “maturo”: i giovani tra 18 e 25 anni sono davvero pochi, circa il 10%, mentre …
Da @DronEzine di Luca Masali  16.05.2018
Si parla di: sondaggio, statistica, guadagnare con i droni, pilotare, pilotaggio, lavorare, business, associazioni di categoria,

A Napoli un pittore usa i #droni per dipingere i suoi quadri .@DronEzine

Dario Di Franco un pittore napoletano ha realizzato un progetto artistico intitolato “The Drone Experience” dove i droni vengono utilizzati in maniera assolutamente creativa.
In una era ultra tecnologica dove  l’uomo non riesce più a muoversi e in molti casi neppure a pensare senza macchine; il progetto introduce l’elemento “extraumano” anche nell’arte, creando lavori pittorici che dalla mente passano alla macchina e da questa alla tela.
Il progetto è strutturato in una performance live, una mostra espositiva delle opere ed una narrazione video che racconta le fasi principali della tecnica messa a punto dall’artista e permettono al fruitore di vedere il “dietro le quinte” del processo creativo in cui la macchina diventa parte attiva della realizzazione dell’opera.
L’idea dell’artista Dario Di Franco nasce tutta da una riflessione: Per definizione con il termine “Cyborg” si indica l’unione omeostatica..
Da @DronEzine di Stefano Orsi – 22.05.2018
Si parla di: artista, entertainment, immagine, comunicazione visiva, arte contemporanea, droni, dipingere, colori

Droni: Brusco calo delle registrazioni di SAPR ad Aprile. I trecentini sono quasi 1.500 .@DronEzine

Aprile interrompe il trend positivo delle dichiarazioni dei piloti da SAPR primaverili: solo 222 nuovi SAPR registrati a ENAC, un brusco calo rispetto alle quasi 300 macchine registrate a Marzo: un pesante – 25% mese su mese. Probabilmente hanno inciso i ponti del 25 aprile e primo maggio.
A voler vedere il bicchiere mezzo pieno, Aprile non si discosta molto dalla media annuale, 232 macchine in media al mese, ma si tratta comunque di un valore in controtendenza rispetto alla stagione, di solito molto favorevole ai droni. Probabilmente hanno pesato e non poco i ponti del 25 aprile e primo maggio: lo confermerebbe…
Da @DronEzine di Luca Masali – 04.05.2018
Si parla di: trecentini, droni sotto i trecento grammi, 300gr. grammi, inoffensivi, registrazione droni, enac

Cina, #drone lanciafiamme per pulire le linee elettriche .@TomsHWItalia

Un drone lanciafiamme per pulire le linee elettriche. Sì, avete letto bene, è la soluzione adottata in Cina da un’azienda elettrica dello Xiangyang e se vi sembra folle o pericoloso rimuovere detriti e sporco in questo modo, sappiate che in realtà il sistema precedente, con l’impiego di esseri umani lo era molto di più.

La flotta di droni DJI S1000+, dotati di otto rotori e capaci di trasportare fino a 11 kg di peso, ha debuttato di recente e consente all’operatore di starsene tranquillamente al sicuro a terra mentre con un telecomando manovra il drone…

Da @TomsHWItalia di Alessandro Crea – 20 Aprile 2018

LEGGI TUTTO su TOM’S HARDWARE Italia

Si parla di: droni applicazioni, linee elettriche, lanciafiamme, elettrodotto, cina

Il “fantasma” del cavaliere catturato dal drone .@CorriereTv

Thomas Arnold stava pilotando il suo drone sopra l’affascinante castello di Berkeley, nel Gloucestershire, datato XI secolo e appartenuto ai Tudor, quando ha notato qualcosa di strano muoversi nel cortile.

Un “fantasma”? Certo, sarebbe bello crederci. Ne è sicuramente convinto il 41enne inglese. Forse, tuttavia, si tratta solo di un’illusione ottica (YouTube/Umo)

Da @CorriereTv – 16.04.2018

GUARDA IL VIDEO su CORRIERE TV

 

 

Si parla di: curiosità, effetti ottici, riflessi, giochi di luce, fantasma nel castello, drone

COMPRARE UN DRONE CON I BITCOIN? ORA IN ITALIA E’ POSSIBILE CRIPTOVALUTA PER ACQUISTARE PRODOTTI DEL COLOSSO CINESE DJI

I Bitcoin sono sempre più diffusi: in Italia, per la prima volta al mondo, potranno essere utilizzati anche per l’acquisto di droni DJI.

Roma 18.04.2018 – I prodotti del colosso cinese, leader planetario nella produzione di multirotori per usi amatoriali e professionali, potranno essere infatti acquistati con la criptovaluta tramite la piattaforma di e-commerce DJI Authorized Retail Store (www.dji-store.it). “Al momento è possibile pagare in Bitcoin esclusivamente sul nostro store digitale, scegliendolo come opzione di pagamento”, spiega Flavio Dolce, direttore di Elite Consulting, la società romana che rappresenta DJI in Italia. “Nel breve futuro, però, implementeremo questa tipologia di pagamento anche nei nostri due store ufficiali DJI presso i centri commerciali Euroma2 a Roma e CityLife a Milano”.

E’ possibile pagare con Bitcoin tramite una app Wallet semplicemente scansionando un QR Code: si tratta di un pagamento sicuro ed istantaneo che, a differenza delle carte di credito, garantisce un alto livello di privacy. Tra i Wallet più famosi e diffusi figurano BitPay, Bitstamp.net, Breadwallet e GreenBits. Per il lancio di questa iniziativa in Italia, è anche prevista un’offerta speciale: a tutti gli ordini sul DJI Authorized Retail Store che verranno pagati con la criptovaluta entro il 30 giugno prossimo verrà riconosciuto un buono sconto del 10% sul prossimo acquisto. “Il nostro DJI Store è il primo a livello mondiale ad accettare Bitcoin per l’acquisto di prodotti”, sottolinea Flavio Dolce. “L’Italia è stata anche la prima ad aprire un DJI Store in tutta Europa e la prima ad offrire una piattaforma online con corsi sui droni gratuiti”.

Sfruttando le fluttuazioni dei Bitcoin, sarà anche possibile pagare meno per i propri acquisti. C’è già chi, approfittando di una fase di momentanea discesa delle quotazioni, acquista la criptovaluta per poi spenderla in una successiva fase di risalita. “In questo caso, sarebbe possibile pagare un prodotto anche il 50% in meno o addirittura acquistarlo quasi gratuitamente”, suggerisce Dolce. “Insomma, con i Bitcoin ciascuno potrà diventare la banca di se stesso, senza intermediari”.

Comunicato stampa a cura di: DJI Authorized Store Ufficio Stampa Mediarké srl

Attacchi #drone ai Superyacht: i problemi dei supericchi .@solovelanet

I droni in mare stanno diventando un problema per i VIP, come si difendono i superyacht?

Porto Cervo – Uno yacht di 40 metri è in rada sul ponte un importante magnate turco prende il sole con la sua famiglia. Si sente un rumore come di eliche, dopo poco una sirena sul superyacht, avverte che c’è un drone in avvicinamento, il comandante dello yacht schiaccia un pulsante e il drone ammara scomparendo sotto i flutti. Questo è uno dei sistemi di difesa da attacchi drone che molti proprietari di superyacht stanno montando sulle loro barche.

In effetti il problema dell’attacco con drone, attacchi alla…

Da @solovelanet – 13.04.2018

LEGGI TUTTO su SOLOVELA.net

Si parla di: privacy, proprietà privata, spiare persone con drone, curiosare, riprendere, fotografare vip con droni

#Droni militari usa e getta: potrebbero essere fatti di soli funghi? .@DronEzine

Negli USA, la DARPA (Agenzia per i Progetti di Ricerca Avanzata per la Difesa) è alla continua ricerca di nuove tecnologie e soprattutto nuove idee da applicare ai droni militari per migliorarne le capacità, e non solo.

Tra i vari progetti proposti ce n’è infatti uno davvero originale, ossia quello di un drone per le consegne completamente realizzato con materiali biodegradabili, in grado di autodisintegrarsi e sparire nel nulla dopo aver compiuto la missione. L’idea di un drone usa e getta, fatto essenzialmente di cartone assemblato con nastro adesivo, non è una novità assoluta.

Gli attuali prototipi, sviluppati dall’azienda OtherLabs di San Francisco, sono chiamati APSARA (Aerial Platform Supporting Autonomous Resupply/ Actions). I droni APSARA sono…

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 03.04.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: droni militari, darpa, ricerca avanzata, progetti difesa americana, usa, spore, drone biodegradabile,