MiR: business e tecnologia per l’industria dello show entertainment .@BP_Italy

MUSIC INSIDE RIMINI: L’INDUSTRIA MUSICALE E DEI LIVE SHOW APPRODA NUOVAMENTE NELLA CITTÀ ROMAGNOLA CON UN’EDIZIONE FORTEMENTE FOCALIZZATA ALLE SOLUZIONI TECNOLOGICHE.
La nuova edizione di Music Inside Rimini è ai blocchi di partenza, attesa per il prossimo 5, 6 e 7 maggio 2019, con l’auspicio di incrementare ulteriormente gli ottimi risultati della passata kermesse che ha visto un incremento del 20% di presenza, raggiungendo la quota record di oltre 12 mila unità. L’esclusivo e innovativo format ideato e sviluppato dal team di Italian Exibition Group è pronto per una nuova sfida, quella che per la quarta volta riempirà i saloni di Rimini Fiere accogliendo migliaia di appassionati e addetti ai lavori del settore musicale e dello show entertainment.
(…) Tra le novità della quarta edizione di MIR merita una menzione la nuova area dedicata ai droni per le riprese aree dei concerti e degli spettacoli, in collaborazione con DJI Enterprise, pioniere e …
Da @BP_Italy di MARK PERNA  – 1 MAGGIO 2019
Si parla di: entertainment, video, audio, droni, aerofotografia, video, riprese aeree, show, spettacolo, moda, cinema, produzioni, Tommaso Codolo, Youtuber, Videomaker, ambassador GoPro, pilota di droni, RAI, Skipass e Gocamera
Annunci

Perché diventare pilota di drone? Webinar gratuito .@BitMATnews

Sempre più spesso siamo sorvolati da droni. Ma i Sapr non possono essere pilotati da chiunque e, in moltissime aree, questi apparecchi non possono volare. Ecco come evitare multe e sanzioni
Dall’uso ludico a quello professionale, i droni (o più correttamente Sapr) sono sempre più diffusi e utilizzati, anche perché equipaggiabili con strumentazione di analisi e misura impiegati in numerosi ambiti professionali.
I droni, però, sono considerati a tutti gli effetti aeromobili, come previsto dall’art. 743 del Codice della Navigazione e definiti come tali da leggi speciali, dal regolamento comunitario e dal regolamento dell’ENAC…
Da @BitMATnews di Redazione BitMAT – 23/04/2019
Si parla di: corsi, propedeutica, propedeutici, volare, imparare a pilotare drone, regole, sanzioni, ENAC, pilotaggio remoto

Il Drone nella rivoluzione industriale 4.0 – Successo per il primo seminario sul tema tenutosi sabato a Taranto .@TarantiniTime

La forte pioggia non ha scoraggiato i tantissimi partecipanti al primo seminario sul tema dell’impiego dei droni nell’ambito della rivoluzione industriale 4.0, tenutosi a Taranto sabato 13 aprile u.s.

Organizzato dalla Scuola di Alta Formazione e Studi Specializzati, con la Salento Droni, la Umberval e lo Studio Ruggieri Comunicazione e Consulenze, l’evento è stato accreditato dalla Scuola Forense-Ordine Avvocati e dall’Ordine degli Architetti di Taranto. L’utilizzo del drone si è ormai diffuso ampiamente ma in molti casi c’è ancora poca informazione circa le stringenti norme che ne regolano l’impiego, così come non sono ancora del tutto note le tantissime applicazioni in ambito professionale ed industriale. A parlare dei diversi regolamenti, delle norme e delle relative sanzioni…

Da @TarantiniTime – 14.04.2019

LEGGI TUTTO su TARANTINI TIME

Si parla di: Ing. Francesco Marra, normativa aerospaziale Salento Droni, seminario, PIX4D, aerofotogrammetria, rilievi da drone,

Dronitaly, si è chiusa la più importante fiera B2B dedicata agli aeromobili a pilotaggio remoto

Saranno 7,4 milioni i droni che voleranno nei cieli europei nel 2035, quando sul continente la domanda di prodotti e servizi relativi agli aeromobili a pilotaggio remoto toccherà i 10 miliardi di euro.

A crescere saranno soprattutto i SAPR (Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto) a uso commerciale, impiegati in agricoltura, nella logistica, per il monitoraggio di pozzi, nella gestione delle emergenze e nelle grandi industrie. Per questo professionisti di vari settori hanno visitato e sono intervenuti nella seconda giornata di Dronitaly, la fiera B2B dedicata alla filiera dei sistemi a pilotaggio remoto aerei, acquatici e terrestri. La manifestazione, organizzata da Mirumir nella splendida cornice del Palazzo delle Stelline di Milano, è giunta alla quinta edizione e ormai da anni è l’appuntamento di riferimento del settore, vantando il patrocinio di Enac, Enav e delle associazioni Aopa, Assorpas e Fiapr e la presenza tra gli espositori delle più note aziende produttrici, a partire da Aviewgroup, Skypersonic e 3D Target.

La seconda giornata si è aperta con il convegno dedicato all’uso dei droni per il monitoraggio ambientale e la prevenzione delle emergenze, che negli ultimi anni si stanno presentando con una frequenza crescente e pesanti ricadute, anche per le persone. A discutere delle possibilità offerte dall’utilizzo di sistemi SAPR sono stati relatori di grande prestigio, tra cui professionisti dell’ARPA, agronomi, architetti, con il contributo di Edoardo Cavalieri d’Oro, direttore vice dirigente Ministero degli Interni – Vigili del Fuoco di Milano, che ha raccontato come l’impiego di droni ha cambiato il sistema della gestione delle emergenze negli ultimi anni. Solo dieci anni fa, quando capitava il terremoto dell’Abruzzo, era difficile immaginare il contributo che gli aeromobili a pilotaggio remoto avrebbero potuto dare ai soccorritori, che proprio grazie ai droni possono ora intervenire in tempo più breve e in maggiore sicurezza. “Il drone può accorciare i tempi o raggiungere aree inaccessibili via terra. In questo il caso di Rigopiano è emblematico: nelle prime ore successive all’arrivo della valanga, a causa delle avverse condizioni meteo, non poteva volare nulla, nemmeno gli elicotteri, i droni invece ci hanno permesso di poter raccogliere dati”, ha spiegato Cavalieri d’Oro, che ha vinto un bando dell’Agenzia Spaziale Europea per studiare l’impiego di droni e satelliti nella gestione di emergenze in cui siano rilasciate nell’ambiente sostanze chimiche o radiologiche.

Nella seconda giornata della manifestazione è stato dedicato ampio spazio anche all’impiego dei SAPR per l’analisi dell’involucro edilizio di condomini e supercondomini e in ambito industriale, dove i droni possono essere utilizzati per ispezioni, attività di prevenzione, oltre che nella gestione delle emergenze. Dronitaly non ha dimenticato i più giovani, come gli studenti e i dottorandi del Politecnico di Milano, che alla fiera hanno potuto presentare i loro prototipi e l’Osservatorio Droni, il primo di questo genere in Italia, dove mira a diventare un punto di riferimento per lo studio e il monitoraggio degli UAS. I giovani ingegneri dell’ateneo milanese sono stati anche tra i premiati dalla Call 4 Papers, un’iniziativa speciale di Dronitaly, giunta alla seconda edizione, a cui hanno aderito circa venti progetti. Sette quelli selezionati da una giuria di esperti, che hanno valutato l’originalità dell’argomento trattato e l’apporto innovativo nell’uso delle tecnologie. La varietà delle applicazioni immaginate dai vincitori, dalle scene del crimine, fino al ghiacciaio del Belvedere, mostrano il ventaglio di possibilità offerte dal settore dei droni, che proprio per questo è in costante e rapida crescita. Per applicare questa innovativa tecnologia servono piloti esperti, a cui la passione per il volo può aprire grandi opportunità professionali. Dronitaly ha dato spazio anche a loro, con panel dedicati alle competenze interdisciplinari che è utile acquisire, fino all’aspetto più ludico, legato alle competizioni di velocità: la manifestazione è stata l’occasione per lanciare l’appuntamento con l’Italian Drone Series, la prima gara a squadra di aeromobili a pilotaggio remoto, di cui il 6 aprile a Peschiera Borromeo, si è disputata la seconda corsa.

www.dronitaly.it

Enav: D-Flight a Dronitaly

D-Flight parteciperà alla quinta edizione di Dronitaly, la fiera patrocinata da Enav ed Enac dedicata alla filiera dei sistemi aerei a pilotaggio remoto e alle loro applicazioni professionali, in programma il 4 e 5 aprile presso il Palazzo delle Stelline di Milano.

D-Flight, la società creata da Enav, nasce per sviluppare la piattaforma U-Space per l’erogazione dei servizi Unmanned Aerial Vehicles Traffic Management (UTM) ovvero la gestione del traffico aereo di droni…

Da http://www.trasporti-italia.com – 03.04.2019

LEGGI TUTTO su AVIO-ITALIA

Si parla di: D-Flight, Enav, Enac, Dronitaly, evento sui droni, fiera, workshop,

IL FUTURO È DRONE – APRE GIOVEDÌ A MILANO LA QUINTA EDIZIONE DI DRONITALY

20 convegni e 40 espositori per delineare gli sviluppi che cambieranno (in meglio) le nostre vite
Milano, 1 aprile 2019 – Entro il 2050 in Europa ci saranno 7 milioni di droni ad uso ricreativo ed altri 400 mila utilizzati a fini commerciali (previsioni SESAR Joint Undertaking 11/2017). Già tra tre anni, del resto, le consegne postali potrebbero arrivare… al volo! L’uso dei droni cresce infatti a ritmi serrati, e proprio per questo richiede una regolamentazione che renda possibile l’uso di macchine volanti nella stessa area, nello stesso momento. Questi ed altri temi saranno affrontati il 4 e 5 aprile, al Centro Congressi palazzo delle Stelline di Milano, nella quinta edizione di Dronitaly, la fiera B2B dedicata alla filiera dei sistemi a pilotaggio remoto aerei, acquatici e terrestri e alle loro applicazioni professionali.
Organizzata da Mirumir, la fiera è ormai da anni l’appuntamento di riferimento del settore, e ha ottenuto il patrocinio di Enac, Enav e delle associazioni di settore (Aopa, Assorpass e Fiapr).  Con quasi 40 espositori, nazionali e internazionali, l’evento comprenderà oltre 20 convegni e workshop aziendali, dedicati a un ampio pubblico di professionisti, interessati ad approfondire gli aspetti normativi e tecnici e i risultati dell’uso dei droni in ambito lavorativo.
I temi e gli aspetti da affrontare sono individuati e analizzati grazie al contributo dei docenti del Politecnico di Milano (Polimi), della Società italiana fotogrammetria e topografia (Sifet), dell’Ordine degli ingegneri, dell’Ordine degli agronomi e forestali e, ovviamente, delle aziende espositrici.
I droni vengono impiegati sempre più nelle attività di prevenzione e monitoraggio dell’ambiente e delle infrastrutture, così come nella tutela del patrimonio culturale e nella gestione delle emergenze: nuovi impieghi che saranno ampiamente discussi durante i lavori. “Le richieste e le opportunità – secondo Stefano Gennenzi, CEO di Aiviewgroup – derivano dalle innumerevoli potenzialità dello spazio aereo di bassa quota: trasporti, informazioni, servizi. In questo quadro i droni sono soltanto un elemento di un quadro più ampio da affrontare organicamente, partendo dagli aspetti normativi. Per questo siamo promotori e partecipiamo alle principali iniziative in questi ambiti: abbiamo effettuato quasi tutte le maggiori sperimentazioni italiane per l’apertura degli scenari di volo oltre la linea visiva (Bvlos) con Enac ed Enav, ed oggi siamo parte del progetto Diode per  la realizzazione del sistema U-space in Italia”: un ambiente di sicurezza che consentirà di “gestire” il crescente traffico di droni volanti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Che si tratti dei classici impieghi negli ambiti di sicurezza, ricerca e salvataggio, del settore delle infrastrutture o dell’attività di monitoraggio e mappatura, sono sempre di più i comparti in cui l’utilizzo dei sistemi a pilotaggio remoto sta garantendo, rispetto ai sistemi tradizionali di rilevamento e analisi, risultati considerevolmente più rapidi, riduzione dei costi e miglioramento della raccolta e archiviazione dei dati. “Le ispezioni programmate e cadenzate delle infrastrutture – spiega Giuseppe Santangelo, President & CEO di Skypersonic – rappresentano sicuramente un ambito di utilizzo preminente da qui ai prossimi anni. Ponti, serbatoi, ciminiere e impianti nucleari sono alcuni degli scenari complessi che richiederanno l’uso di droni dalle caratteristiche complesse: autonomia prolungata e intelligenza artificiale faranno la differenza. A Dronitaly avremo il piacere di presentare in anteprima mondiale la nostra più recente tecnologia, Skyloc, il navigatore per i luoghi non coperti da Gps, oltre allo Skycopter, il drone per le ispezioni industriali, in tutte le sue funzionalità”.
Dronitaly non si limita ai droni e presenta, anzi, anche i rispettivi equipaggiamenti, dai sistemi elettronici utilizzati in agricoltura alle videocamere. All’evento parteciperanno insegnanti delle scuole di volo, rappresentanti di enti, istituzioni e ordini professionali.
I principali operatori del settore si riuniranno per confrontarsi sui nuovi scenari d’impiego dei sistemi a pilotaggio remoto (Apr), ma anche per valutare gli sviluppi offerti dal mercato, sempre con la massima attenzione alle normative che regolamentano il settore. Fra i temi trattati ci saranno, infatti, le recenti disposizioni legislative e la comparazione con il quadro normativo europeo perché, come sostiene Paolo Girardi, Sales Director di 3D Target, “l’armonizzazione della regolamentazione potrà aprire mercati transnazionali agli operatori con capacità economiche più elevate, che potranno incrementare gli investimenti in attrezzature ad alto valore aggiunto (droni professionali con relativi payloads a valore aggiunto) in molti settori del rilievo, dell’ispezione e della manutenzione di grandi strutture e infrastrutture, come impianti industriali, strade, ferrovie, dighe”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dronitaly dedica particolare attenzione alla ricerca e all’innovazione. Grazie al contributo del Politecnico di Milano è stata lanciata l’iniziativa Dronitaly Call4Papers – nata nell’edizione dello scorso anno – che chiama a confronto le migliori idee e i progetti più innovativi riguardanti l’utilizzo dei sistemi a pilotaggio remoto in un contesto professionale. Gli autori dei progetti avranno modo di presentare le proprie innovazioni ad un pubblico di professionisti qualificati, operatori specializzati e giornalisti del settore. L’iniziativa unisce università, centri di ricerca ed aziende italiane e straniere: tutti attori di un mercato che richiede soluzioni sempre più personalizzate, capaci di semplificare e velocizzare il contributo dei droni alle attività professionali.
Professionisti dei settori ingegneristico, ambientale, della Protezione civile, delle Forze dell’Ordine e rappresentanti di grandi società di servizi potranno infine scoprire e sperimentare l’utilizzo dei droni nelle diverse attività.
Per informazioni e  registrazione http://www.dronitaly.it
(comunicato stampa a cura dell’ente organizzatore)

Il mondo dall’alto: le foto vincenti del Drone Photography Contest .@DoveViaggi

Il limite è il cielo: un’istantanea della suggestiva abbazia sul Mont-Saint-Michel, un isolotto roccioso in Normandia circondato da una magnifica baia, ha vinto l’ultima edizione del celebre concorso organizzato dalla community di fotografia aerea SkyPixel. Ecco le 25 più belle foto fatte con i droni
Fuori da questo mondo: il Drone Photography Contest è un celebre concorso organizzato dalla community di fotografia aerea SkyPixel. Che sceglie ogni anno gli scatti più belli tra gli oltre 44.000 inviati da ogni parte del globo. Il premio più importante è stato vinto stavolta da una foto del tedesco Deryk Baumgärtner scattata con un DJI Mavic Pro 1 sulla costa settentrionale della Francia: mostra l’imponente abbazia in onore di San Michele Arcangelo avvolta nella nebbia del mattino sull’isolotto di Mont-Saint-Michel, Patrimonio mondiale dell’umanità, nella regione della Bassa Normandia, al confine con la Bretagna. Poi ci sono…
Da @DoveViaggi di Elmar Burchia – 26 marzo 2019
Si parla di: foto, contest, fotografia, aerofotografia, fotografare da drone

Insieme per il Lavoro organizza un seminario sull’utilizzo dei droni, venerdì in Città metropolitana di Bologna .@sassuolo2000

I droni, da semplici oggetti a uso ricreativo, sono diventati strumenti operativi in grado di ampliare la gamma di servizi offerti di un gran numero di categorie professionali. Di pari passo è andato lo sviluppo di reti e protocolli di comunicazione per lo scambio di dati.

Per questo Insieme per il Lavoro ha pensato di organizzare, insieme al Tecnico Ambientale Laura Guizzardi beneficiaria del settore Autoimpiego ed in partnership con la start up innovativa Difly, un seminario sull’utilizzo dei Droni professionali per applicazioni di fotogrammetria, rilievo incidenti stradali e monitoraggio dinamico inquinanti ambientali.

Il seminario vuole illustrare come Difly, startup innovativa specializzata…

Da @sassuolo2000 – 27.03.20149

LEGGI TUTTO su SASSUOLO2000

Si parla di: seminario, formazione, corso, droni, applicazioni, impiego droni civili

DRONITALY: 4 E 5 APRILE A MILANO LA QUINTA EDIZIONE, CON 20 CONVEGNI E 30 ESPOSITORI .@dronitaly

La quinta edizione di Dronitaly è in programma giovedì 4 e venerdì 5 
aprile, al Centro Congressi Palazzo delle Stelline di Milano.

Con oltre 20 convegni e 30 espositori consentirà di fare il punto sugli sviluppi applicativi dei droni per la raccolta di dati e informazioni e sul loro contributo alle attività professionali.

Dalla progettazione al monitoraggio ambientale, dall’agricoltura all’emergenze, dall’ispezione di infrastrutture alla videosorveglianza, l’uso dei droni conosce applicazioni sempre più ampie e con risultati sempre più soddisfacenti e prospettive di rapida crescita dell’utilizzo.

L’appuntamento del 4 e 5 aprile di Dronitaly, contribuisce attivamente alla realizzazione della prima droneweek, organizzata da Mirumir, che trasformerà Milano, nelle prima settimana di aprile, nel luogo d’incontro della community che usa i droni e diviene l’occasione per presentare numerosi progetti e novità.

Da @dronitaly

LEGGI TUTTO su MIRUMIR – DRONITALY 2019

Si parla di: eventi sui droni, dronitaly 2019, milano, fiera, workshop, convegni, seminari, Mirumir

Lockheed Martin lancia La corsa più pazza del mondo 2.0: in palio 2 milioni $ per il drone 100% autonomo più veloce .@BI_Italia

La Lockheed Martin, colosso americano dell’ingegneria spaziale e della difesa, ha lanciato una gara ad alta intensità aperta a studenti, ricercatori e appassionati di diversi paesi del mondo.

Obiettivo: progettare un drone completamente autonomo dotato di una tecnologia di intelligenza artificiale talmente sofisticata da battere quello comandato da un essere umano.

In palio per i vincitori ci sono premi per…

Da @BI_Italia di Silvia Scaramuzza – 22/3/2019

LEGGI TUTTO su BUSINESS INSIDER

Si parla di: tecnologia, innovazione, drone da corsa, race, racing, gara, contest, sfida, ricerca, ai, intelligenza artificiale, drone autonomo