Droneguardy, il drone guardiano di due fratelli italiani sorveglia le case della California .@DronEzine

Si chiama DroneGuardy ed è la startup fondata ad agosto nella Silicon Valley da due giovani fratelli Italiani decisi a rivoluzionare, grazie ai droni, il mondo della security e della videosorveglianza.

La App DroneGuardy, che serve per chiamare all’occorrenza un drone da videosorveglianza, è già in fase di sperimentazione in California – con oltre 1500 piloti iscritti in meno di un mese – e a fine ottobre si chiuderà il primo round di investimento di 250.000 dollari. E presto, dicono i fondatori, arriverà in Italia.

Simone Russo ha 27 anni e conosce bene il mondo dei droni. Nel 2015 Wired l’aveva inserito nella classifica dei 5 giovani startupper under 35 più promettenti da allora ha lavorato con successo al suo progetto Immodrone (www.immodrone.it), grazie al quale ha integrato l’utilizzo dei droni nel marketing turistico immobiliare. Alessia ha compiuto 18 anni a inizio agosto; l’anno scorso ha frequentato…

Da @DronEzine di Luca Masali – 04.10.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: sicurezza, controllo territorio, monitoraggio, videosorveglianza, BVLOS, Archon, App DroneGuardy

Annunci