L’entusiasmo di DJI per EASA: “Finalmente faremo droni per 600 milioni di europei” .@DronEzine

Il regolamento unico europeo per i droni è una grande sfida non solo per chi vola, ma anche per chi i droni li deve costruire: non è solo una questione relativa alla futura marchiatura CE che dividerà i droni in cinque categorie con diverse possibilità di volo e diversa formazione richiesta ai piloti, ma anche fare droni che possano sfruttare le aperture dei regolamenti, primo tra tutti i “novecentini” che potranno volare sulla gente e in città, accogliere il transponder previsto da EASA e tanto altro ancora.
DZ- Abbiamo chiesto a DJI, che è il più grande produttore al mondo di droni civili, che cosa ne pensa del regolamento EASA, e la risposta del colosso cinese è stata decisamente…
Da @DronEzine di Luca Masali – 17.03.2019
Si parla di: DJI, mercato droni in europa, regolamento EASA, europeo, Europa, vendita droni, commercio, marcatura CE,
Annunci

Zing, il sistema che trasforma i droni DJI in corrieri volanti

Fino a poco tempo fa le piattaforme di crowdfunding erano le migliori amiche dei droni. Su Kickstarter, Indiegogo e altri siti specializzati nei finanziamenti collettivi spuntavano come funghi alcuni tra i più innovativi progetti di droni mai visti, molti dei quali alla fine non si sono visti davvero (come ad esempio Zano e Lily), perché sono miseramente falliti in barba ai tanti investitori che avevano scommesso su di essi.

L’accoppiata droni-crowdfunding ne è uscita senz’altro ridimensionata, ma i progetti non sono certo finiti lì. Recentemente ha fatto la sua comparsa Zing, un sistema basato sul Peer To Peer pensato per trasformare alcuni droni DJI in piccoli corrieri del cielo. Così, ammesso che il progetto vada in porto e che con un vostro amico riusciate a trovare un…

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 04.03.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: delivery drone, corriere, spedizioni, consegnare oggetti, logistica, peer to peer

Workshop e corsi, da quest’anno anche sull’uso dei droni DJI, al MIR 2019 .@IntegrationMag

Dal 5 al 7 maggio, nella sua quarta edizione, si terrà il Music Inside Rimini che quest’anno presenta una novità dal punto di vista dell’innovazione tecnologica: un’intera area dedicata ai droni DJI, diventati essenziali per riprese aeree finalizzate alla mappatura di spazi dedicati a concerti e spettacoli. Il MIR quindi, organizzata da Italian Exhibition Group (IEG), aggiunge un importante tassello al suo format vincente.
Grazie alla collaborazione con Attiva, il più importante distributore del brand DJI, MIR offrirà a professionisti e appassionati uno spazio nel quale entrare in contatto con questo mondo, attraverso un esclusivo percorso teorico/pratico. I corsi e i workshop per l’uso dei droni, gratuiti e a numero chiuso, saranno tenuti da Tommaso Codolo, uno dei maggiori esperti di videoproduzioni aeree e terrestri, pilota, istruttore e esaminatore ENAC (Ente nazionale per l’aviazione civile)…
Da @IntegrationMag – 25.02.2019
Si parla di: musica, spettacolo innovazione, tecnologie, innovation, technology, light, sound, video, luci, suono, fiera, evento, DJI

Ecco come DJI cambierà le restrizioni per i droni vicino agli aeroporti (foto) .@smartworld_it

Lo scorso 20 dicembre il volo di un drone nella zona dell’aeroporto di Gatwick ha mandato in tilt la circolazione in uno dei momenti di massima congestione del traffico aereo. Sarà stato perché si trattava del secondo aeroporto per dimensioni di tutto il Regno Unito, o forse perché l’incidente è avvenuto sotto Natale o forse ancora perché non è il primo episodio del genere, DJI ha annunciato che cambierà le restrizioni geografiche per i suoi droni.
Il nuovo sistema si chiamerà GEO 2.0 e adotterà delle regole di geofencing tridimensionali. In poche parole in base alla dimensione dell’aeroporto ci saranno dei limiti per l’altitudine in linea con le piste di decollo e atterraggio. Quindi sarà ancora possibile far volare il proprio drone in alcuni punti purché…
Da @smartworld_it di Roberto Artigiani1 – 8/02/2019
Si parla di: DJI. geofencing, recinto elettronico, barriera, controllo spazio aereo, droni, tecnologia innovazione

DJI rinnova il Geofencing GEO 2.0 per proteggere le zone di volo proibite ai droni .@DronEzine

Una delle maggiori preoccupazioni degli Enti nazionali e internazionali che hanno il compito di regolamentare lo spazio aereo civile negli ultimi anni, è quella della interferenze dei droni nei pressi degli aeroporti.

Sopratutto nelle fasi di decollo, ma anche in quella di atterraggio un drone che finisce dentro a un motore  o dentro all’ala di un aereo è l’incubo di tutti i piloti.

DJI uno se non il maggiore produttori di droni cumsumer e prosumer a livello mondiale, non rimane sordo di fronte a questo problema e da tempo oramai protegge gli…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 12.02.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: geofencing, recinto elettronico, area di volo, interdizione, controllo aereo, Geo 2.0, DJI

DJI Smart controller pregi e difetti del nuovo radiocomando per droni DJI .@DronEzine

Appena arrivato sugli scaffali di vendita il nuovo radiocomando DJI Smart Controller fa subito parlare di se. Anche se chiamarlo solo radiocomando è riduttivo.
Recensione prezzo e prima impressione del radiocomando per droni DJI Smart Controller
Il DJI Smart Controller integra infatti uno schermo LCD da 5,5 pollici al suo interno e questa non è certamente una primizia, ma la qualità e la brillantezza dello schermo sono un suo punto di forza.
Inoltre il fatto di poter operare senza assicurarsi di avere il telefono carico, di averlo messo in modalità aereo, attaccare cavetti o adattatori vari. Insomma una bella comodità anche se…
Da @DronEzine di Stefano Orsi – 18.01.2019
Si parla di: DJI, controller, smart, recensioni, android

L’azienda cinese di droni DJI ha licenziato dei dipendenti per gravi casi di corruzione .@macitynet

DJI, l’azienda cinese nota per i droni quali Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom, ha fatto sapere di avere individuato diversi casi gravi di corruzione all’interno dell’azienda. Licenziati alcuni dipendenti.

DJI, l’azienda cinese nota per i suoi droni destinati al mercato consumer, ha riferito di avere individuato diversi casi gravi di corruzione all’interno dell’azienda e per la fine dell’anno fiscale 2018 prevede perdite per oltre 1 miliardo di yuan (150 milioni di dollari)…

Da @macitynet

LEGGI TUTTO su MACITYNET

Si parla di: DJI, corruzione, dipendenti, colosso cinese, produttore droni

La SWAT di Los Angeles con un drone DJI SPARK per stanare un rapinatore barricato in casa (Video) .@Quadricottero

A dispetto di quanto si possa pensare i piccoli droni consumer da poche centinaia di euro vengono usati anche dalle forze speciali della Polizia.
Pochi giorni fa per la prima volta la Polizia di Los Angeles ha utilizzato un drone durante un’operazione speciale condotta al fine di catturare un uomo sospettato di una rapina a mano armata barricato in casa. In realtà la SWAT della LAPD ha ricevuto da tempo 4 droni e il relativo addestramento per pilotarli, tuttavia le proteste degli attivisti per la tutela…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 17.01.2019
Si parla di: SWAT, USA, operazioni di polizia, anticrimine, Los Angeles, controllo, DJI

Droni DJI autorizzati a sorvolare la folla grazie al nuovo paracadute balistico .@TomsHWItalia

Per ovvi motivi di sicurezza, la maggior parte dei droni destinati ad uso commerciale o personale non sono autorizzati a sorvolare luoghi affollati.

Presto però quelli prodotti da DJI potranno farlo. Perché? Perché saranno dotati dell’Indemnis Nexus, un paracadute balistico ad espulsione rapida, espressamente sviluppato a questo scopo. Ovviamente serviranno anche le indispensabili autorizzazioni delle singole autorità nazionali preposte (in Italia è l’ENAC, Ente nazionale per l’aviazione civile).

Indemnis infatti è un’azienda specializzata in soluzioni di questo tipo, che …

Da @TomsHWItalia di Alessandro Crea – 10 gennaio 2019

LEGGI TUTTO su TOM’S HARDWARE ITALIA

Si parla di: paracadute balistico per droni, sicurezza, aree congestionate, area critica, ENAC, caduta, precipitare

Annunciata l’ottica Laowa 9 mm F2.8 per droni DJI .@fotodigitali

Venus Optics ha annunciato la nuova ottica Laowa 9 mm f/2.8 per droni DJI che consente di superare i limiti della precedente soluzione proposta da DJI. Il costo non è eccessivamente elevato mentre le prestazioni sono interessanti.
Venus Optics ha annunciato la nuova ottica Laoya 9 mm f/2.8 DL Zero-D dedicata ai droni DJI (Inspire 2) e alle soluzioni della serie DJI X7. L’obiettivo utilizza soluzioni simili alle altre ottiche per Fujifilm, Sony e Canon permettendo però di avere un campo di visione decisamente ampio e una …
Da @fotodigitali di Mattia Speroni – 08 Gennaio 2019
Si parla di: ottiche, DJI X7, Venus Optics, Laowa,