Alla guida di un drone: 35 studenti al corso del Rotary Club .@PisaToday

Gli universitari hanno concluso con successo il corso necessario per ottenere il brevetto di operatore SAPR
Cerimonia di consegna, all’auditorium della Navicelli, dei diplomi del primo corso per l’utilizzo dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto, vale a dire la guida dei droni, promosso e organizzato dal Rotary Club di Cascina. Il corso, completamente gratuito e della durata di circa tre mesi, era rivolto agli studenti dell’Università di Pisa regolarmente iscritti alle lauree triennali e magistrali o ai corsi di dottorato. Il corso era articolato su 40 ore di lezione e 8 ore di esercitazioni pratiche ed era tenuto da docenti dell’Università di Pisa e da docenti di una società certificata ENAC. Il superamento dell’esame finale permette di acquisire il certificato relativo alla formazione teorica necessario per ottenere il brevetto di operatore SAPR. Hanno raggiunto questo ambito diploma, ben…
Da @PisaToday 01 aprile 2019

LEGGI TUTTO su PISA TODAY

Si parla di: formazione, corso, pilota di apr, pilotare drone, Rotary Club, Pisa, lezioni

Annunci

Nel deserto di Atacama per studiare i “terremoti fossili” .@IlBoLive

È trascorsa solo qualche settimana dall’ultima missione in Cile, nel deserto di Atacama. Nove persone in tutto, provenienti oltre che dall’università di Padova, dall’University College of London e da università cilene. Obiettivo: studiare le faglie che producevano terremoti circa 120-130 milioni di anni fa, con particolare attenzione verso la Bolfin. Dato che non si possiedono, infatti, mezzi o strumenti per vedere una grande faglia che produce terremoti, poiché si trova in profondità, sorge l’esigenza di studiare i “terremoti fossili” che permettono di osservare in superficie queste strutture profonde.
Nel deserto di Atacama esiste un sistema di faglie lungo fino a 1.000 chilometri che si possono vedere in tutto il loro splendore. Cosa che non è possibile, invece, in Italia dove le faglie espongono solo le parti più superficiali. Ci siamo spostati…
Da @IlBoLive di di Giulio Di Toro – 29.03.2019

Si parla di: Atacama, Cile, deserto, archeologia, geologia, terremoti, geofisica, faglie, monitoraggio luoghi, controllo del territorio

Business news: Cina, azienda sviluppa droni ad energia solare .@agenzia_nova

China Aerospace Science and Industry (Casic) sta lavorando allo sviluppo di droni alimentati ad energia solare, per facilitare le comunicazioni di emergenza e l’osservazione del terreno.

Lo ha riferito Zhang Hongwen, presidente della terza Accademia Casic di Pechino. L’istituto, ha dichiarato Zhang, ha compiutto “progressi soddisfacenti” nel programma Feiyun, che mira a realizzare una rete di droni alimentati ad energia solare in grado di…

Da @agenzia_nova – 23.03.2019

LEGGI TUTTO su AGENZIA NOVA

Si parla di: ricerca, sviluppo, innovazione, Cina, droni energia solare, alimentazione, velivolo senza pilota ad energia solare

Lockheed Martin lancia La corsa più pazza del mondo 2.0: in palio 2 milioni $ per il drone 100% autonomo più veloce .@BI_Italia

La Lockheed Martin, colosso americano dell’ingegneria spaziale e della difesa, ha lanciato una gara ad alta intensità aperta a studenti, ricercatori e appassionati di diversi paesi del mondo.

Obiettivo: progettare un drone completamente autonomo dotato di una tecnologia di intelligenza artificiale talmente sofisticata da battere quello comandato da un essere umano.

In palio per i vincitori ci sono premi per…

Da @BI_Italia di Silvia Scaramuzza – 22/3/2019

LEGGI TUTTO su BUSINESS INSIDER

Si parla di: tecnologia, innovazione, drone da corsa, race, racing, gara, contest, sfida, ricerca, ai, intelligenza artificiale, drone autonomo

Arrivano i droni “fantasma”, ecco il nuovo materiale che cancella il rumore .@ilmessaggeroit

Ha la forma di un anello e la struttura interna a elica, il nuovo materiale che cancella i suoni senza fermare il flusso dell’aria.

Modellato secondo regole matematiche, promette soluzioni più efficaci per costruire barriere antirumore e potrebbe essere applicato anche sotto le eliche dei droni per renderle silenziose.

Descritto sulla rivista Physical Review B, è stato messo a punto dai ricercatori dell’università americana di Boston, coordinati da Xin Zhang. «Le barriere antirumore di oggi sono letteralmente muri spessi e pesanti», spiega uno degli autori, Reza Ghaffarivardavagh…

Da @ilmessaggeroit – 08.03.2019

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO.it

Si parla di: ricerca, innovazione, sviluppo, tecnologia, studio dei materiali, fonoassorbenza, antirumore,

I droni pisani che volano nel mondo .@Nazione_Pisa

Tra gli incarichi di «Alpha Robotix» il monitoraggio del ponte di Ripafratta

Pisa, 9 marzo 2019 – Missioni di ricognizione particolarmente delicate, ispezioni in spazi angusti ma anche voli che possono diventare strumento di marketing per il territorio. La ‘soluzione’ si chiama drone, un settore sempre più in crescita. Un settore da boom. A ‘guidare’ la flotta pisana sono gli ingegneri e i piloti di Alpha Robotix, azienda – costola di una realtà specializzata in primis in ottimizzazione di impianti industriali nel settore Oil e Gas (con il 90% di fatturato all’estero) – che nel 2016 ha aperto la divisione tutta dedicata ai droni. Impresa d’eccellenza non a caso chiamata dall’Università di Pisa a collaborare (dall’alto, appunto) al monitoraggio del ponte di Ripafratta, uno dei ponti…

Da @Nazione_Pisa – 9 marzo 2019

LEGGI TUTTO su LA NAZIONE Edizione di PISA

Si parla di: innovazione, sviluppo, ricerca, industria 4.0, Pisa, flotta droni, industria pisana, Università di Pisa

Droni per salvare i koala .@Adnkronos

I ricercatori della Queensland University of Technology hanno trovato una soluzione per monitorare e tenere sotto controllo le popolazioni di koala, animali difficilissimi da osservare nel loro habitat naturale, tra le fronde degli alberi di eucalipto.

Come? Utilizzando due tecnologie all’avanguardia. Prima i droni per …

Da @Adnkronos

LEGGI TUTTO su ADN Kronos

Si parla di: monitoraggio animali, koala, fauna, protezione, ambiente, territorio, ricerca,

Drone di scorta della Boeing condurrà il primo volo nel 2020 .@sputnik_italia

Il costruttore di aerei Boeing ha presentato la sua piattaforma di test per droni di scorta, Boeing Airpower Teaming System, in corso di sviluppo su ordine del ministero della Difesa dell’Australia.
La stragrande maggioranza dei moderni velivoli senza pilota, sviluppati per l’esercito, sono utilizzati per la ricognizione o come droni d’attacco, ma non sono adatti a funzionare come un aereo di scorta, sia che si tratti del ruolo di un caccia in coppia o di un aereo da trasporto.
Oltre a proteggere direttamente il velivolo principale, tali droni possono fungere da piattaforma per radar e sensori più potenti, fornendo al caccia pilotato informazioni aggiuntive in grado di aumentare la sua manovrabilità riducendo il peso degli equipaggiamenti. Alcune aziende stanno già lavorando in questa direzione, ad esempio…
Si parla di: Boeing Airpower Teaming System, Lockheed Martin, caccia senza pilota, F-16 Fighting Falcon, UAV, velivolo senza pilota, test,

Regione Puglia, quattro milioni di euro per Ids Ingegneria .@NoiNotizie

Il programma industriale verrà attuato a Grottaglie
Presidente e assessori regionali hanno ratificato il progetto definitivo della società I.D.S. Ingegneria dei sistemi spa può presentare il progetto definitivo”. A fronte dell’investimento complessivo di euro 7.276.889,80 la Regione concede la somma di 4.001.272,14 euro.
Il programma industriale da creare è denominato CESARE (centro sperimentale per aeromobili a pilotaggio remoto),messo a punto da IDS Ingegneria spa e le imprese aderenti Altea spa e Euronet srl e Sind srl Universale. Previsto, a regime, un incremento occupazionale di 27,1 unità.
La proposta imprenditoriale consiste nel realizzare un Centro di eccellenza per progettare e costruire test,valutazione operativa e manutenzione di Sistemi a pilotaggio remoto.
Obiettivo principale: produrre il nuovo modello di fabbrica attraverso “implementazione attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale”…
Da @NoiNotizie di Nino Sangerardi – 26 febbraio 2019
Si parla di: progetti , ricerca, posti di lavoro, occupazione, IDS, Grottaglie, droni sperimentali, ricerca industriale, Puglia

La NASA inizia i primi test sul controllo del traffico dei droni .@focusTECHit

Il sistema ha lo scopo di mettere ordine nel “caos” dei cieli delle città, in netto ed evidente aumento, visto il crescente uso di appassionati, addetti ai lavori e militari
La NASA ha annunciato di aver scelto due organizzazioni per testare il suo UAS Traffic Management (UTM), il sistema di gestione del traffico dei droni che è stato sviluppato di recente.
Il primo test drive di questo sistema, la cui missione è “gestire in modo sicuro ed efficace il
traffico di droni in un’area urbana“, si svolgerà tra marzo e giugno di quest’anno, con un secondo piano sperimentale pianificato tra…
Da @focusTECHit di Federica Vitale – 23 Febbraio 2019
Si parla di: traffico aereo, droni, sense and avoid, controllo, gestione, UAS Traffic Management, UTM