Svizzera | Droni ed estate. I venditori di droni civili prevedono aumenti nelle vendite.

@swissinfo_it L’ #estate, i suoi colpi di #sole, le sue #zanzare e i suoi #droni

I droni vanno molto di moda in Svizzera, soprattutto in estate: cifre precise non ne esistono, ma una ricerca di mercato ha stimato che complessivamente nella Confederazione ne sono già stati venduti oltre centomila.

Con l’inizio dell’estate, i venditori di droni civili in Svizzera prevedono un aumento delle vendite.

La moltiplicazione di questi apparecchi volanti, sempre più facili da utilizzare, solleva però problemi di privacy e di sicurezza sempre più complessi.

«Tempo soleggiato e secco uguale aumento delle vendite», afferma all’agenzia di stampa svizzera ATS Alex Hämmerli, portavoce di Digitec Glaxus, il più grande negozio online della Svizzera specializzato nei settori dell’informatica, dell’elettronica e della telecomunicazione. L’80% degli acquirenti di droni sono uomini, puntualizza…

Da @swissinfo_it – 22.06.2017

LEGGI TUTTO su SWISSINFO.ch

Si parla di: Svizzera, Droni, estate, venditori di droni civili, vendite, regole, usare i droni in svizzera, ufac, filmato di sensibilizzazione

Annunci

Portogallo | Riprese aeree con drone ma con autorizzazione

@DronEzine #Riprese #aeree con #drone in #Portogallo fattibili, ma solo con #autorizzazioni

Siamo entrati ufficialmente nel periodo estivo e la voglia di svagarsi si sta impossessando di buona parte dei lavoratori che durante le vacanze si muovono verso mete estere.

Se poi a tale passioni si aggiunge quella della fotografia o delle video riprese effettuate anche dall’alto per mezzo dei tanti droni prosumer oggi presenti sul mercato, ecco che la combinata mare o montagna, drone e foto diventa un must difficilmente irrinunciabile.

Prima di caricare il drone in automobile o sull’aereo, se si decide di affrontare il viaggio in volo, meglio consultare tutte le avvertenze sui bagagli trasportabili in…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 22.06.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: Portogallo, Riprese aeree con drone, autorizzazioni, volare col drone, fare video, natura, vacanza, viaggio in portogallo, regolamento

In vacanza con il drone in Grecia. Le regole da rispettare

@DronEzine In #vacanza in #Grecia con il #drone: cosa dice la #legge #greca

In Grecia il limite per volare per divertimento (e mai per lavoro) senza permessi è 50 metri di quota circa (160 piedi) e 50 metri di distanza massima dal pilota, nelle zone che sono totalmente libere: per sapere se una zona è libera, si può fare riferimento all’ottimo software messo a disposizione dalla HCAA, l’equivalente greco dell’ENAC.

Per il volo ricreativo, non è possibile ottenere nessun permesso di volo per le aree proibite, che come è facile vedere dalla cartina sopra comprendono vastissime aree del territorio, soprattutto a causa degli…

Da @DronEzine di Luca Masali – 22.06.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: vacanza con il drone in Grecia, regole da rispettare, normativa greca, volo ricreativo

Droni: ENAC si prepara a recepire la normativa europea e incontra le associazioni di categoria

@Quadricottero #Droni: #piloti #italiani e #regolamento #europeo, #ENAC incontra le #associazioni di #categoria

ENAC si prepara a recepire la normativa europea sui droni facendo il punto della situazione con incontri ad hoc.

In vista dell’arrivo del regolamento Europeo sui droni, di cui l’ EASA ha recentemente pubblicato la bozza, (leggi anche: Ecco la bozza del regolamento europeo sui droni ) ENAC ha avviato una serie di iniziative per fare il punto della situazione in relazione agli sviluppi che si avranno in Italia e in tutta Europa.

In questo quadro rientra l’incontro che si è svolto il 20 giugno tra l’ENAC e le associazioni di categoria sugli APR dove si è discusso principalmente dell’impatto che avrà il regolamento Europeo sui centri di addestramento italiani e sulla figura del pilota italiano in termini di qualificazioni. Ne dà notizia…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 21.06.2017

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO NEWS

Si parla di: Droni, ENAC, normativa europea, associazioni di categoria, regolamento, pilotare drone,

Drone con defibrillatore sulla spiaggia di Caorle. Area test anche per la normativa

@Quadricottero #Apollo4, il #drone #defibrillatore della #spiaggia di #Caorle. Un banco di #prova per le #normative

Drone defibrillatore sulle spiagge di Caorle. Ma, sperimentazioni a parte, le normative italiane sui piccoli droni ad uso civile non sono ancora pronte.

Presentato Venerdì 16 giugno ad un evento presieduto dal governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, Apollo 4 è un drone dedicato all’ambito medico sanitario, in uso per ora sperimentale alla Ulss 4 del Veneto orientale, per salvare la vita ai turisti e ai bagnanti delle spiagge di Caorle.

Il drone, infatti, integra un defibrillatore allo scopo di raggiungere il più velocemente possibile il luogo dell’emergenza medica-cardiaca su richiesta del bagnino di salvataggio che, solitamente, nei litorali è il primo a soccorrere una persona…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 18.0.2017

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: Drone con defibrillatore sulla spiaggia di Caorle. Area test anche per la normativa, drone per emergenze, ambulanza, salvare vite umane, spiagge, bagnanti, malore

Drone e batterie al litio in aereo. Come viaggiare in regola

@DronEzine @IATA In #vacanza col #drone: le #regole dell’estate #2017 per le #batterie al #litio in #aereo

(…)  Già l’anno scorso abbiamo realizzato uno speciale su questo argomento, ancora così “nuovo” nell’universo di regole consolidate che i passeggeri devono tenere da conto prima di imbarcarsi (o meglio ancora prima di prenotare un volo, che sarebbe meglio). Vediamo adesso a distanza di un anno se qualcosa è cambiato e come.

Cominciamo col dire che le batterie ai polimeri di litio (LiPo) sono pericolose perché a causa di un aumento di temperatura, di un urto o di un problema di assemblaggio possono esplodere e causare incendi, di conseguenza rappresentano degli articoli sottoposti a controlli speciali in sede di imbarco. La IATA (associazione internazionale del trasporto aereo) ha creato una sezione molto completa a riguardo, raggiungibile sul …

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 16.06.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: Drone, batterie al litio in aereo, viaggiare in regola, vacanze, trasportare batterie droni, IATA

 

Traffico droni. Ue traccia piano gestione per la sicurezza

@avionews #Aerei. #Ue traccia #piano #gestione #traffico #droni a diverse #quote, e di #sicurezza

Bruxelles, Belgio – E nel rispetto dell’ambiente. I principi fondamentali

A seguito di una richiesta della Commissione europea (Ce), il Single European Sky Air traffic management Research Joint Undertaking (Sesar Ju) -il cui ruolo è quello di sviluppare il sistema europeo della gestione del traffico aereo (Atm) di nuova generazione- ha presentato oggi il suo progetto per l’uso di droni (Uav, Unmanned Aerial Vehicle, aerei senza pilota a controllo remoto) nello spazio aereo a bassa quota in modo sicuro e rispettoso dell’ambiente. Questo “U-Space” copre quote fino a 150 metri ed aprirà la strada per lo sviluppo di un mercato forte e dinamico dei servizi di rifornimento dell’Ue.

La registrazione di droni ed operatori, la loro identificazione elettronica ed il “recinto virtuale” (geo-fencing) dovrebbero avvenire entro il 2019. Il documento di visione di oggi fa parte dell’impegno della Commissione di fornire la sua ambiziosa strategia dell’aviazione e di liberare il pieno potenziale economico degli Uav.

Tutto ciò richiede un quadro legislativo efficace che possa favorire la leadership europea e la competitività, affrontando una serie di …

Da @avionews – 16.06.2017

LEGGI TUTTO su AVIONEWS

Si parla di: Traffico droni, Ue, piano gestione per la sicurezza, ATM, spazio aereo, regole eurpoee, droni in europa,

I droni che vuole l’Europa: registrati, tracciabili e sicuri

@eunewsit #Registrati, #tracciabili e #sicuri: ecco i #droni che l’Ue vuole per l’Europa

Le caratteristiche nel blueprint realizzato da Commissione e consorzio Sesar. La proposta di regole entro il 2019 per un settore che vale miliardi di euro

I droni, un’opportunità da cogliere e, soprattutto gestire.

La Commissione europea lavora alla conquista di un settore sempre più strategico e, in prospettiva, sempre più redditizio. L’esecutivo fissa le regole resesi ormai non più rinviabile per un proliferare di oggetti volanti telecomandati che pongono notevoli questioni di sicurezza, oltre che di privacy.

Il blueprint messo a punto con il consorzio di settore Sesar intende rispondere a tutto questo. La strategia per l’industria del settore si presenta bene: l’Ue l’ha sviluppata con il consorzio responsabile dello sviluppo dei sistemi per la gestione del traffico aereo.

E’ proprio a questo che si ispira il libro blu: si tratta di costruire un sistema di gestione di traffico aereo per i droni, simile a quello già esistente per gli aerei. Anzi, per ridurre i costi, si pensa di utilizzare le strutture esistenti per…

Da @eunewsit – 19.06.2017

LEGGI TUTTO su EUNEWS

Si parla di: droni, Europa, registrati, tracciabili, sicuri, norme europee, eu, regole droni, spazio aereo sesar, atm

Sicurezza droni. In arrivo il piano europeo per la gestione dello spazio aereo

@ansaeuropa #Ue delinea #piano #gestione #spazio #aereo per #sicurezza #droni

Altezza fino a 150 metri, operativo entro 2019

Sicurezza e automazione per rendere possibile l’utilizzo dei droni nello spazio aereo sino a 150 metri entro il 2019. E’ l’obiettivo del piano presentato dal Single European Sky Air traffic management Research Joint Undertaking, la partnership pubblico-privata fondata dall’Ue e da Eurocontrol, a cui la Commissione Ue ha dato mandato di definire i criteri principali per la gestione dello spazio aereo inferiore dove dovranno operare i droni commerciali.

Tre i principi guida.

Primo, la sicurezza: l’intenzione è sviluppare un sistema di gestione del traffico aereo simile a quello dell’aviazione tradizionale.

Secondo, l’automazione:

Da @ansaeuropa – 16.06.2017

LEGGI TUTTO su ANSA.it Europa

Si parla di: Sicurezza droni, piano europeo, gestione dello spazio aereo, ATM, Single European Sky Air traffic management Research Joint Undertaking, UE, regole europee

Droni: dal 2019 saranno introdotte le norme per regolarne il volo

@MilanoFinanza Dal 2019 le norme per regolare il #volo dei #droni

L’Agenzia Ue di gestione del traffico aereo propone di regolamentare l’utilizzo di velivoli senza equipaggio (droni) a bassa quota, ciò aiuterà a creare “un mercato forte e dinamico di servizi dei droni”

I droni possono volare fino a 150 metri da terra, e possono essere utilizzati per raccogliere dati, ispezionare infrastrutture o contribuire all’agricoltura di precisione, ai trasporti o alla logistica.

“Abbiamo bisogno che l’UE sia alla guida del mercato dei servizi dei droni a partire dal 2019. L’Unione deve essere l’attore principale a livello mondiale nello sviluppo del giusto framework per far fiorire questo settore”, ha affermato il Commissario ai Trasporti dell’UE, Violeta Bulc.

La proposta, elaborata grazie all’iniziativa di Single European Sky Air Traffic Management Research, una partnership pubblico-privata, non è vincolante ma…

Da @MilanoFinanza di By Zoran Radosavljevic – EURACTIV.com | Traduzione di Davide Annarumma – 16.06.2017

LEGGI TUTTO su CLASS EURO ACTIV

Si parla di: Droni, 2019, norme per regolarne il volo, regole, regolamento europeo, Commissario ai Trasporti dell’UE, Violeta Bulc, EASA,