Serve il patentino per guidare i droni? Facciamo un po’ di chiarezza .@fotodigitali

“È la domanda che tutti si fanno: ‘Serve il patentino per far volare un drone?’ In questo articolo analizziamo la differenza tra ‘SAPR’ (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e gli Aeromodelli. I primi richiedono il patentino e molti dei più diffusi droni e multicotteri rientrano proprio in questa categoria”
Leggendo il titolo dell’articolo il mio istruttore di volo avrà già da bacchettarmi. Il termine corretto non è patentino, ma ‘Attestato di Pilota APR’. A tutti è però noto come patentino per i droni. E la domanda che tutti si fanno è: ‘Serve il patentino per guidare un drone?’
La risposta, come spesso accade, è: ‘Dipende’. In particolare, dipende dalla categoria sotto cui ricade il velivolo: è essa a determinare se serva o meno l’attestato. C’è un gran discutere attorno a questo tema e in particolare alla categorizzazione degli apparecchi. Le due grandi categorie sono quelle dei ‘SAPR’ (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e gli Aeromodelli. I primi richiedono l’attestato pilota sopra i 300 grammi di peso, i secondi no. Entrambi si guidano con un radiocomando, ma …
Da @fotodigitali di Roberto Colombo –  11 Ottobre 2018
Si parla di: regole, patentino, volare con drone, scattare foto, aerofotografia, fotografia aerea, pilota di apr, enac
Annunci

Foto e video a pagamento a Piscinas e nel territorio di Arbus! .@SardegnaBlogo

Foto e video a pagamento a Piscinas e nel territorio di Arbus: con una decisione che sta già facendo discutere il Comune di Arbus ha deciso di far pagare da dicembre per ogni set fotografico e video (droni inclusi) a fini commerciali sul proprio territorio, non solo le spiagge di Scivu, Piscinas, Capo Pecora e nella Costa Verde in generale, inclusi gli ex borghi minerari di Ingurtosu e Montevecchio (quest’ultimo però ricade in buona parte in territorio di Guspini).
Regolamento per le riprese a fini commerciali:
In buona sostanza chi da dicembre vorrà utilizzare per fini commerciali le immagini della Costa Verde dovrà pagare da 300 a 1500 euro.  Come funziona? Innanzi tutto si dovrà …
Da @SardegnaBlogo – di DANIELE PUDDU – 6 OTTOBRE 2018
Si parla di: riprese con i droni in Sardegna, regole, permesso comunale, comune, spese, videomaker, promozione territorio, riprese aeree con drone

Mancate collisioni tra droni e aeroplani: vere o no, evitiamole così .@DronEzine

La mancata collisione tra un elicottero e un drone in Trentino riporta d’attualità il tema del pericolo di collisioni tra droni e aeromobili con persone a bordo.
Anche se l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Aerea (ANSV) non è finora mai riuscita a dimostrare la veridicità dei racconti dei piloti di aerei che lamentano droni passati troppo vicini ai loro aeroplani, il problema è reale. Ma può essere evitato volando con buonsenso.
La questione delle mancate collisioni (vere o presunte) tra aeromobili tradizionali e sistemi a pilotaggio remoto è interessante sotto diversi aspetti. Sia per quanto riguarda gli addetti ai lavori sia per il grande pubblico, in quanto sempre di più si evince un interesse generalista nei temi riguardanti la sicurezza del trasporto aereo. Non è del tutto chiaro se…
Da @DronEzine di Paolo Omodei Zorini, pilota di aerei di linea ed examiner SAPR di AlphaLima, membro del Comitato scientifico di Dronezine – 02.10.2018
Si parla di: collisioni, spazio aereo, drone strike, sense and avoid, incidenti, sicurezza aerea, ANSV

Drone DJI Phantom 4 con paracadute autorizzato a volare sopra le persone, prima volta in USA .@Quadricottero

In USA per la prima volta autorizzato un DJI Phantom 4 con paracadute al sorvolo di persone. Droni con paracadute che in Italia si vedono da quasi 5 anni ma che ENAC è ancora restia ad autorizzare per il sorvolo di persone non facenti parte delle operazioni a causa del requisito Eurocae ED-12 o equivalente richiesto sul software.
Grazie ad una soluzione realizzata dalla società israeliana ParaZero, in USA è stato autorizzato un drone DJI Phantom 4 a sorvolare persone, anche assembrate, facilitando così significativamente le operazioni in scenari urbani. E’ la prima volta che la FAA autorizza al sorvolo di persone un drone con dimensioni e pesi del Phantom 4. In precedenza era stata autorizzata la …
Da  @Quadricottero di Danilo Scarato – 04.10.2018
Si parla di: inoffensività, drone con paracadute, DJI, sicurezza, assembramenti di persone, volare sopra la gente, ParaZero, paracadute SafeAir

DJI inclusa tra i partner FAA per la gestione del traffico aereo con i droni .@DronEzine

Una delle principali preoccupazioni che in parte frenano lo sviluppo dei droni civili è quella della integrazione dello spazio aereo. Ovvero il volo contemporaneo di velivoli tradizionali “manned” con pilota a bordo e “unammend” senza pilota a bordo. Il pensiero che un velivolo pilotato remotamente possa impattare contro un aereo della aviazione generale o un elicottero in volo a bassa quota, è il terrore degli enti che gestiscono il volo aereo di tutto il pianeta.
Una strada percorribile, il cui percorso è già stato intrapreso anche in Italia, è quella di un sistema di coordinamento che in tempo “quasi” reale, fornisca ai piloti, sia in volo sia a terra, la posizione di aeromobili tradizionali e …
Da @DronEzine di Stefano Orsi
Scopri i prodotti e accessori DJI su AMAZON
Si parla di: FAA, Federal Aviation Administration, LAANC, Low Altitude Authorization and Notification Capability, AirMap, Harris Corp., Project Wing, Skyward, Thales Group, Aeronyde, Airbus, AiRXOS, Altitude Angel, Converge, DJI, KittyHawk, UASidekick, Unifly

DJI annuncia l’apertura di una scuola per piloti di droni in Europa .@Quadricottero

Arriva in Europa UTC, la scuola per piloti di droni della DJI con un corso di fotografia aerea e uno per le ispezioni industriali.

DJI ha annunciato di aver aperto in Europa una sede della scuola di volo per piloti di droni, UTC (Ente di formazione per piloti SAPR). Il programma di apprendimento è volto ad offrire una formazione professionale, sia teorica che pratica, ai privati e alle aziende che operano con i droni. Il programma UTC europeo partirà nei Paesi Bassi in due campus e con due corsi differenti: uno dedicato alla fotografia aerea e l’altro mirato ad approfondire l’impiego degli aeromobili nelle…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 27.09.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO NEWS

Si parla di: scuola piloti DJI, formazione, europa, scuola di volo, UTC, regole

 

Boom dei droni in Italia. In arrivo nuove regole europee

I droni per uso ricreativo sono circa 70 mila con costi dai 50 ai 3.000 euro

Si usano ormai dappertutto, a scopi professionali o per svago. I droni sono il gadget del momento, 70 mila in Italia quelli per uso ricreativo con un mercato in forte crescita.

Ma in arrivo ci sono nuove regole europee per cieli più sicuri, maggiori controlli e nuovi registri. Nel 2021 scade la sovranità italiana in materia di droni per far spazio al regolamento europeo.
L’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, ha deciso però di anticipare i tempi allineandosi…

Da tg3.rai.it – 21.09.2018

LEGGI TUTTO su TG3 RAI

Si parla di: regolamento europeo sui droni, easa, enac, regole per volare con droni,

Vaticano: fa volare drone durante l’Angelus, espulso dall’Italia .@romatoday

Vaticano: fa volare drone durante l’Angelus, espulso dall’Italia
Accompagnato negli uffici di polizia è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria
Ha fatto volare un drone in via della Conciliazione durante l’Angelus di Papa Francesco. L’uomo, un sud africano di 25 anni, è stato individuato e controllato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Borgo diretto da Moreno Fernandez mentre stava pilotando il velivolo radiocomandato senza alcuna autorizzazione.
Accompagnato negli uffici di polizia…
Da @romatoday – 19.09.2018
Si parla di: volare con drone, no fly zone, regole, Roma, Vaticano, drone in via della Conciliazione, regole

Un drone sfiora un elicottero dei soccorsi. Erler: ”Già presentata denuncia alle forze dell’ordine e all’Enac’ .@ildolomiti

E’ successo sopra il Lago di Cei. L’oggetto è stato spinto molto in alto, forse per riprendere il lago,tanto da essere stato avvistato dagli elicotteristi che lo hanno evitato ma hanno segnalato l’accaduto
Questa volta ci sono andati davvero vicini, tanto che è già stata presentata denuncia alle forze dell’ordine e all’Enac. Un drone lanciato da ignoti in zona Lago di Cei avrebbe sfiorato un elicottero del Nucleo mettendolo in potenziale pericolo. ”Non c’è stata collisione – spiega Ivo Erler Accountable manager del Nucleo elicotteri – ma confermo che è stato…
Da @ildolomiti di Luca Pianesi – 18 settembre 2018
Si parla di: volo drone non autorizzato, rischio di collisione, pericolo spazio aereo compromesso, violazione, inottemperanza, codice della navigazione aerea

Droni: in attesa dell’Europa, ci manca sempre qualcosa .@DronEzine

L’eterna attesa del regolamento EASA, i guai del sito D-Flight, la lentezza con cui si ottengono permessi e Notam ci fanno sprofondare in un limbo senza fine.
Il tempo stringe e non doveva essere una tragedia come quella di Genova a far rivalutare e riconsiderare le potenzialità dei droni per migliorare la sicurezza delle persone.
Forse dovremmo essere tutti più sinceri con chi si avvicina al mondo APR: con gli hobbisti, ai quali va spiegato che l’attività è legata a triplo filo con l’informatica e a doppio con l’elettronica, e con i candidati professionisti, ai quali deve essere chiaro che fare i piloti di droni funziona e porta a pagarsi almeno la spesa (ma non esagerate con i dolci), ma non ancora…
Da @DronEzine di Sergio Barlocchetti @DronEzine – 17.09.2018
Si parla di: regole europee sui droni, regolamento, EASA, NOTAM,