Perché non dobbiamo temere i droni in Open: da dove viene la regola degli 80 Joule per volare senza patentino sulle persone e in città .@DronEzine

La possibilità di volare e lavorare in città e sulle persone, senza patentino ma solo con un test online, con droni da 900 grammi che sviluppano fino a 80 joule di energia in caso di impatto, scatena sui social ansie che non hanno nessuna ragione di essere, né dal punto di vista statistico (ce lo dicono i dati degli assicuratori) né dal punto di vista scientifico: il criterio degli 80 joule  non è stato scelto a caso ma ha una lunga storia accademica e di ricerca alle spalle. Ecco da dove viene.
Nelle regole europee che stanno arrivando, un lungo processo cominciato la scorsa estate e che si concluderà nel 2022, arriveranno nuovi obblighi (uno fra tutti la necessità di registrare tutti i droni e portare a bordo un transponder interrogabile in tempo reale dalle Forze dell’Ordine)…
Da @DronEzine di Luca Masali – 24.02.2019
Si parla di: regole EASA, droni, folla, assembramenti, categoria open, patentino, leggi, regolamento
Annunci

Allarme in Irlanda dopo intrusione drone, Governo annuncia misure .@travelnostop

Dopo che ieri pomeriggio un pilota ha avvistato un drone in prossimità dell’area di decollo e atterraggio dell’aeroporto di Dublino, lo scalo è rimasto chiuso per una trentina di minuti.

“Il pilota ha visto il drone e ha contattato la Iaa, che ha preso la decisione di sospendere le operazioni di volo”, ha spiegato la portavoce dello scalo, Siobhan O’Donnell, citata dall’agenzia britannica Pa. In totale tre aerei sono stati dirottati verso altri scali.

“E’ stata una situazione potenzialmente molto grave e illegale, da non prendere alla leggera”, ha aggiunto la portavoce, sottolineando come i droni possano causare “enormi danni agli aerei”.

Potrebbe essersi trattato di…

Da @travelnostop – 22.02.2019

LEGGI TUTTO su TRAVELNOSTOP

Si parla di: Irlanda, violazione spazio aereo, corridoio di atterraggio, decollo, volo, drone, no fly zone, regole ATZ, CTZ

Gran Bretagna, da marzo stop ai droni nelle vicinanze degli aeroporti

A partire dal prossimo 13 marzo in Gran Bretagna non si potranno più far volare droni intorno agli aeroporti. Come annunciato dal ministero dei Trasporti britannico, la zona di interdizione, che attualmente è di un chilometro, sarà, infatti, estesa a cinque.

La misura era stata anticipata lo scorso gennaio senza indicare una data di entrata in vigore ed è stata decisa in seguito ai forti disagi registrati, lo scorso dicembre, nel periodo di Natale, presso lo scalo londinese di Gatwick a causa molteplici avvistamenti di droni nell’area aeroportuale. Le numerose incursioni non…

Da #quifinanza – 20.02.2019

LEGGI TUTTO su QUI FINANZA

 

 

 

 

Si parla di: controllo spazio aereo, Inghilterra, Gran Bretagna, droni, aeroporti, ATZ, CTZ, Gatwick, no fly zone

Easa e le norme soffocanti sui grandi droni passeggeri e merci .@DronEzine

L’authority europea non perde il vizio di emettere norme soffocanti. Ora tocca ai grandi droni elettrici per trasportare persone e merci voluminose. E la cosa riguarda anche i nostri piccoli droni…
Sorvolo le polemiche tra il regolamento Unmanned nazionale e quello europeo per riflettere su un fatto soltanto apparentemente lontano dai droni: Easa sta lavorando alla bozza di una norma per la certificazione dei veicoli elettrici e ibridi a decollo e atterraggio  verticale (eVTOL), visto il proliferare di mezzi come i PAV di Boeing, Airbus, Google, Volocopter e Pipistrel Vertical Solution.
La reazione dei costruttori più grandi è stata positiva, con l’annuncio della loro partecipazione ai lavori, mentre quella dei più piccoli ed extra europei è stata di grande preoccupazione, poiché una certificazione di tali mezzi potrebbe rallentarne significativamente lo…
Da @DronEzine di Sergio Barlocchetti
Si parla di: delivery drone, cargo, trasporto, logistica, merci, trasportare cose, persone, easa

Regolamento Europeo Droni al voto il 27 e 28 febbraio .@Quadricottero

Regolamento Europeo Droni in dirittura d’arrivo. AEROMODELLISMO potrà continuare a seguire regole nazionali. Possibile usare droni autocostruiti sia < 250g che in A3 < 25kg senza identificazione elettronica. I kit di montaggio per i pronti al volo non sono considerati autocostruzione.
Il regolamento europeo droni è in dirittura d’arrivo. Il 27 e 28 febbraio avrà luogo la procedura d’esame degli atti di implementazione. In pratica in questi due giorni i rappresentanti degli stati membri esamineranno e voteranno le bozze del regolamento europeo droni. Se questa votazione sarà favorevole la Commissione Europea adotterà il..
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 18.02.2019
Si parla di: regolamento europeo droni, EASA, ENAC. droni autocostruiti, aeromodellismo, regole, volare in Europa

Registrazione Drone e Transponder, ecco i dettagli del Regolamento Europeo .@Quadricottero

Con il Regolamento Europeo sarà obbligatoria la registrazione operatore e l’applicazione di un transponder su tutti i droni dai 250g ai 25kg delle Open Category.
Se come si prevede il regolamento Europeo Droni entrerà in vigore questa estate, dall’estate 2020 diventerà applicabile ed anche in Italia l’operatore di un drone (sia per gli usi ricreativi che per lavoro) sarà obbligato a registrarsi e ad applicare un transponder, un sistema di identificazione elettronica su tutti i droni della Open Category esclusi i < 250g
Come detto, questi obblighi dovranno essere recepiti anche in Italia a partire dall’estate 2020, pena il possibile avvio delle procedure di infrazione. Per questo motivo ENAC ha…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 11.02.2019
Si parla di: Regolamento europeo, EASA, ENAC, Transponder, dispositivo di identificazione, dati in broadcasting, registrare droni, ENAV

Un drone in volo in piazza San Giovanni .@QuiNewsFirenze

Turisti irlandesi hano fatto volare un drone in piazza San Giovanni, fermati e denunciati dalla polizia municipale. Il drone è stato sequestrato
Sono arrivati in piazza San Giovanni e hanno iniziato a far volare un drone, probabilmente per riprendere dall’alto il Duomo e il Battistero. Peccato però che fossero sprovvisti delle necessarie autorizzazioni per questo la Municipale li ha bloccati e denunciati.
Si tratta di tre…
Da @QuiNewsFirenze – 12.02.2019
Si parla di: volo non autorizzato, permessi di volo, area congestionata, drone fly zone, no fly zone, area interdetta, CTZ, centro città, Firenze

Drone avvistato La Loggia, era solo un giocattolo .@CronacaMilano

Si trattava di un giovane che voleva semplicemente far decollare il suo drone giocattolo, per puro divertimento
“C’è un drone che vola in tutta La Loggia, non vorremmo che sia di qualcuno che voglia fotografare le case per poi capire come entrarci”. Erano più o meno di questo tipo le telefonate arrivate sabato pomeriggio, 3 febbraio, ai centralini del 112 e della polizia locale di La Loggia, da parte di…
Da @CronacaMilano – 08.02.2019
Si parla di: drone non autorizzato, violazione, volo, aeromodellista, giocattolo, regole,

Marchio CE per i droni richiesto da EASA: Cos’è e perché il tuo drone non ce l’ha .@DronEzine

Una delle novità introdotte dalla normativa EASA, destinata a rivoluzionare l’attuale quadro normativo, è la combinazione tra la legislazione sui prodotti ad uso commerciale (ampiamente sviluppata da decenni in tutta Europa) e quella relativa all’ambito dell’aviazione civile.
In particolare, come noto, il nuovo Regolamento e, ancor di più, la normativa di dettaglio volta a rendere più concrete le disposizioni previste dal Regolamento, stabilisce che i requisiti di progettazione per i piccoli droni (fino a 25 kg) saranno implementati utilizzando la ben nota marcatura CE per i prodotti immessi sul mercato in Europa.
In particolare, attraverso l’apposizione della marcatura CE il fabbricante attesta, assumendosene la responsabilità, la conformità del suo prodotto ai requisiti essenziali di sicurezza previsti da una o anche più Direttive comunitarie ad esso applicabili. I principi della marcatura CE sono…
Da @DronEzine di Francesco Paolo Ballirano, legale esperto di diritto aeronautico e membro del Comitato Scientifico di DronEzine – 07.02.2019
Si parla di: regole, marchio CE, droni, certificazione, sicurezza, autorizzazioni, regole europee, EASA, ENAC

Ecco perchè il Regolamento Europeo Droni entrerà in vigore questa Estate .@Quadricottero

Con il sistema della Comitatologia il regolamento europeo droni ha preso la scorciatoia.
Stanno suscitando molte reazioni nel mondo dei droni professionali e consumer le notizie derivanti dal workshop che ENAC ha tenuto a Roma il 1 febbraio per informare i centri di addestramento sul fatto che questa estate, presumibilmente a giugno, nascerà una nuova versione del regolamento italiano per iniziare ad adeguarsi alle direttive europee. Una vera rivoluzione perchè …
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 06.02.2019
Si parla di: regolamento europeo, volare in europa con i droni, EASA, ENAC