Droni, cosa dice il nuovo regolamento europeo .@SkyTG24

L’ultima normativa della Commissione sui velivoli a pilota remoto è in dirittura d’arrivo. Cosa prevede il testo, tra nuove categorie e addestramento degli operatori che diventa meno oneroso

Con l’approvazione da parte della Commissione Europea si delinea quello che sarà il prossimo regolamento europeo per i droni. Le nuove norme, dal punto di vista dell’iter legislativo, potrebbero essere modificate nei prossimi due mesi dal Consiglio e dal Parlamento ma nessuno si aspetta sorprese dopo l’accordo trovato all’unanimità tra gli addetti ai lavori dell’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa). In assenza di intoppi a fine giugno il nuovo regolamento sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e dodici mesi dopo diventerà applicabile in tutta l’Unione. Vediamo cosa e come cambia rispetto alla situazione attuale.

Nuova classificazione e nuove regole
La prima novità pratica per chi possiede o intende pilotare un drone è che le procedure per l’addestramento dei piloti si faranno più snelle. Tutti coloro che opereranno un velivolo superiore…

Da @SkyTG24 di Gabriele De Palma – 20.03.2019

LEGGI TUTTO su SKY TG24

Si parla di: regolamento droni, europa, europeo, EASA, pilotare drone, pilota

Annunci

Visitatori infrangono il regolamento. Il drone sorvola le Domus degli Scavi #metropolisweb

POMPEI – Ha varcato indisturbato l’ingresso degli Scavi di Pompei con un grosso zaino nero in spalla. Ha poi raggiunto la Casa del Fauno, dove s’è liberato della borsa per estrarre un drone.
Visitatori infrangono il regolamento. Il drone sorvola le Domus degli ScaviL’ha fatto volare tra le domus effettuando riprese video e scattando foto, forse inconsapevole del regolamento che ne vieta l’uso. Un caso, l’ennesimo, che ha riacceso i riflettori sulla questione sicurezza nel parco archeologico tra i più visitati in Italia. Ha fatto discutere…
Da metropolisweb  di Teresa Palmese
Si parla di: volo non autorizzato, no fly zone, Pompei, scavi, parco archeologico, domus, sorvolo drone, regolamento,

L’entusiasmo di DJI per EASA: “Finalmente faremo droni per 600 milioni di europei” .@DronEzine

Il regolamento unico europeo per i droni è una grande sfida non solo per chi vola, ma anche per chi i droni li deve costruire: non è solo una questione relativa alla futura marchiatura CE che dividerà i droni in cinque categorie con diverse possibilità di volo e diversa formazione richiesta ai piloti, ma anche fare droni che possano sfruttare le aperture dei regolamenti, primo tra tutti i “novecentini” che potranno volare sulla gente e in città, accogliere il transponder previsto da EASA e tanto altro ancora.
DZ- Abbiamo chiesto a DJI, che è il più grande produttore al mondo di droni civili, che cosa ne pensa del regolamento EASA, e la risposta del colosso cinese è stata decisamente…
Da @DronEzine di Luca Masali – 17.03.2019
Si parla di: DJI, mercato droni in europa, regolamento EASA, europeo, Europa, vendita droni, commercio, marcatura CE,

Un registro per i droni

L’obbligo di registrazione dovrebbe entrare in vigore nel 2020, mentre a Ginevra e Lugano si sperimenta l’integrazione dei piani di volo

L’uso dei droni nei cieli svizzeri sarà presto regolato in Svizzera. L’Ufficio federale dell’aviazione civile sta lavorando per creare un registro obbligatorio per gli operatori e il loro equipaggiamento che, secondo la NZZ am Sonntag, dovrebbe entrare in vigore nel 2020. Negli ultimi anni, secondo le stime della Confederazione, oltre 100’000 apparecchi sono stati venduti…

Da @RSInews 17 marzo 2019

LEGGI TUTTO su RSI NEWS

Si parla di: Svizzera, Lugano, registro droni, traffico aereo, controllo, censimento

Droni, al via i test per la concessione delle autorizzazioni di volo .@Ticinonline

Assieme al Canton Ginevra, Lugano sarà teatro delle prove in vista dell’autorizzazione digitale e automatizzata dell’accesso allo spazio aereo, le prime a livello mondiale al di fuori degli USA
La città di Lugano e il canton Ginevra sono il teatro di prove, le prime a livello mondiale al di fuori degli Stati Uniti, in vista della concessione automatica delle autorizzazioni di volo per droni. Ai test parteciperanno operatori di questi veicoli volanti senza pilota selezionati in Svizzera.
«L’autorizzazione digitale e automatizzata dell’accesso allo spazio aereo è un fattore primordiale per operazioni di droni ad alto valore aggiunto», dice, citato in un comunicato odierno, Ben Marcus, cofondatore e presidente di AirMap, prima piattaforma mondiale di
Da @Ticinonline – 12/03/2019
Si parla di: gestione dello spazio aereo per droni, skyguide, controllo del traffico aereo civile, U-Space, AirMap, FAA, Federal Aviation Administration

Aeromodellismo vero dovrà svolgersi nei campi volo a parte i voli in pendio con alianti < 10kg .@Quadricottero

Ecco cosa prevede il regolamento europeo per l’aeromodellismo vero.
Questo concetto è stato confermato ieri con l’approvazione degli atti di implementazione. Sono state dettagliate meglio alcune regole. Inoltre, è stato concesso l’uso degli alianti radiocomandati in pendio purchè pesino meno di 10kg e non volino a più di 120m di altezza rispetto alla posizione del pilota. Invece, tutti gli altri mezzi delle open category dovranno rispettare i 120m di altezza rispetto al suolo…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 01.03.2019
Si parla di: aeromodellismo, regole, UE, Europa, regolamento europeo

Dopo tanto parlarne, incontriamo di persona EASA al Roma Drone .@DronEzine

Il regolamento Easa sta portando una ventata di aria fresca nel nostro ambiente, piuttosto stagnante anche a causa delle maglie troppo strette del regolamento ENAC, che sta per evolversi nelle norme comuni europee. Però ammettiamolo, di EASA si parla tanto, ma è una realtà che conosciamo poco. L’occasione per incontrare di persona i regolatori europei sarà al Roma Drone, lunedì 18 marzo presso l’Auditorium del Centre Saint-Louis, a due passi dai palazzi del potere capitolino
Roma Drone rispolvera la snella formula del Roma Drone Conference, una giornata intensa di lavori invece delle due giornate con ampia parte espositiva del Roma Drone Campus, che l’anno scorso aveva messo in campo la bellezza di 300 incontri e presentazioni di nuove macchine. “Quando sei mesi fa ci siamo interrogati sugli argomenti da affrontare al Roma Drone 2019, abbiamo …
Da @DronEzine di Luca Masali – 06.03.2019
Si parla di: Roma Drone, EASA, ENAC, conferenza, conference, eventi sui droni, fiere, fiera, evento,

Droni, arrivano le norme UE: via le distinzioni tra velivoli, conterà solo il tipo di operazione .@TomsHWItalia

La Commissione europea, in accordo con l’EASA (Agenzia europea per la sicurezza aerea di cui fa parte anche la nostra ENAC), ha dato finalmente il via libera ai cosiddetti Implementing Acts, ossia le direttive dettagliate che regoleranno d’ora in poi il traffico aereo de droni.

Tra le novità più rilevanti, stop alla distinzione tra droni ludici e professionali e introduzione di alcuni profili operativi che stabiliranno diverse norme a cui tutti dovranno attenersi. In un prossimo futuro inoltre si pensa anche…

Da @TomsHWItalia di Alessandro Crea – lunedì 4 marzo 2019

LEGGI TUTTO su TOM’S HARDWARE ITALIA

Si parla di: Regolamento UE, europeo, Europa, EASA, droni, categoria, Open, Specific, Certified

Droni, un ulteriore passo verso l’applicazione del Regolamento Europeo come da indicazioni di EASA .@DronEzine

Il tragitto burocrativo e normativo intrapreso da EASA l’agenzia europea che si occupa della sicurezza dei voli sta procedendo nonostante la breve battuta d’arresto del 29 gennaio.
Le bozze di EASA poi diventate Opnion e portate avanti nelle varie discussioni del Parlamento Europeo tramite atti delegati e implementativi furono scartate nella sessione della Commissione Europea riunitasi il 29 gennaio us.
Al contrario dopo le due sedute del 27 e del 28 febbraio 2019, una comunicazione fugace di poche decine di caratteri, come consuetudine su Twitter, della Commissione Trasporti Europea annuncia con soddisfazione che: “I progressi compiuti all’interno di una quadro…
Da @DronEzine di Stefano Orsi – 28.02.2019
Si parla di: regolamento europeo, EASA, burocrazia, Opinion, volare con i droni in europa

Droni: nasce D-Flight, la società di gestione del traffico aereo .@Cor_Com

Il capitale detenuto per il 60% da Enav e per il 40% da una cordata industriale guidata da Leonardo. La piattaforma U-space consentirà l’integrazione delle tecnologie per la movimentazione sicura nello spazio aereo civile dei velivoli a pilotaggio remoto
Si istituzionalizza il settore dei droni. Dopo la nascita del primo sindacato italiano dei piloti “da remoto”, è stato sottoscritto oggi l’aumento di capitale della D-Flight, società creata da Enav per sviluppare la piattaforma U-space per l’erogazione dei servizi di Unmanned Aerial Vehicles Traffic Management (UTM) ovvero per la gestione del traffico aereo dei droni…
Da @Cor_Com 28 Feb 2019
Si parla di: controllo aereo, registrazione droni, UTM, Unmanned Aerial Vehicles Traffic Management