Droni e burocrazia, quattro cose da sapere prima di volare in campo @agronotizie

Assicurazioni, patentini, targhette di riconoscimento… ecco quali sono le cose che ogni agricoltore che vuole usare un drone deve sapere prima di iniziare a volare
I droni sono ormai diventati l’oggetto del desiderio di molti agricoltori. L’idea di avere un velivolo che scansiona le colture alla ricerca di problemi affascina i titolari di molte aziende agricole. E bastava farsi un giro ad Eima 2018 per capire quante sono le aziende che offrono velivoli per ogni tipologia di…
Da @agronotizie di Tommaso Cinquemani – 26.11.2018
Si parla di: agricoltura di precisione, precisio farming, agronomia, regole, ENAC, pilota, agronomo
Annunci

Video: eventi e interviste dal mondo dell’agricoltura – VIDEO – .@agronotizie

Droni, l’agricoltura prende il volo. Nel padiglione EimaDigital tante innovazioni per l’agricoltura 4.0.

Ma a catalizzare l’attenzione dei visitatori sono stati i droni, velivoli senza pilota oggi in grado di svolgere diverse attività Servizio realizzato da: Tommaso Cinquemani In questo filmato: Matteo Triacca, Parrot business solution Protagonisti della 43esima edizione di Eima International sono stati anche i droni. L’idea che un velivolo sorvoli i campi per monitorare le colture piace ai tanti agricoltori che si sono fermati negli stand per chiedere informazioni. Il drone affascina, anche…

Da @agronotizie – 21.11.2018

LEGGI TUTTO su AGRO NOTIZIE

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, EIMA International 2018, agronomia, Parrot

Robot, droni e motore elettrico. L’agricoltura 4.0 secondo l’esperto Luciano Trentini .@vaielettrico

L’elettrico perché si può risparmiare, perché migliora la qualità del prodotto agricolo, perché si preserva la salute del lavoratore grazie anche alla riduzione dei rumori
E’ convinto del futuro a batteria nei campi e nelle serre Luciano Trentini, esperto del settore, già direttore del CSO (Centro Servizi Ortofrutticoli), già presidente Arefhl, l’Associazione delle regioni ortofrutticole europee e attualmente presidente del Comitato consultivo promozione della Commissione Europea.
L’elettrico scelta competitiva 
“Per restare competitivi nel…
Da @vaielettrico di Gian Basilio Nieddu – 14 novembre 2018
Si parla di: agricoltura di precisione, 4.0, tecnologie, innovazione, precision farming, agronomia

Agricoltura di precisione, 20 agronomi pugliesi diventano piloti di droni .@Ilikepuglia

La Puglia è una delle prime regioni italiane ad avvalersi di questa nuova figura professionale

Venti agronomi pugliesi riceveranno l’attestato di Pilota di Aeromobile a Pilotaggio Remoto (APR).  La Puglia è tra le prime regioni ad avvalersi di questa nuova figura professionale. A tutti i piloti è stata inoltre impartita una formazione relativa alla agricoltura di precisione, una tecnica in cui la Puglia sarà tra le prime regioni in Italia – PdL avanzata dalla commissione agricoltura con un budget iniziale di 500mile euro.

I droni da impiegare in agricoltura rappresentano il futuro nella precision farming, approccio innovativo che si propone di ottimizzare le decisioni nella gestione delle colture attraverso sofisticati strumenti di…

Da @Ilikepuglia – 04.10.2018

LEGGI TUTTO su ILIKEPUGLIA.it

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, puglia, agronomia, agronomi, DiSAAT, UniBa

Agricoltura, uso dei #droni per contrastare la piralide del mais .@DronEzine

Nel contesto della agricoltura di precisione, ovvero un attento uso delle tecnologie per evitare spreco di risorse nella gestione delle coltivazioni, fanno oramai capolino da diversi anni i droni.

Mezzi aerei a pilotaggio remoto che consentono all’agronomo o alla azienda erogratrice di servizi una prima analisi dello stato di salute delle piante, misurato con l’indice di vigore  o un successivo intervento per migliorare o mitigare l’effetto di alcuni parassiti.

A proposito di aziende e servizi, sono recentemente iniziati  i primi voli dei droni di EGM96 – una azienda milanese specializzata nella lotta biologica alla piralide del mais.
La loro missione vine svolta utilizzando un…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 11.07.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: agronomi, agronomo, agronomia, precision farming, agricoltura di precisione, piralide mais, coltivazioni

A New York le api scarseggiano, ci pensano i droni a impollinare .@LaStampa

Negli ultimi 25 anni, il numero di api è stato in costante declino; a causa dei pesticidi tossici utilizzati in agricoltura.

Ma senza le api, chi si occupa di impollinare i fiori degli alberi da frutto? Secondo Dropcopter, una startup di New York, la soluzione va cercata nei droni. Nei primi giorni di giugno, circa 2…

Da @LaStampa – 11.06.2018

LEGGI TUTTO su LA STAMPA TV

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, agronomia, api, impollinazione, impollinare, droni

Le Marche puntano sull’agricoltura di precisione @dronitaly

Ad oggi l’agricoltura di precisione riguarda soltanto l’1% circa della superficie agricola nazionale. Tecnologie avanzate, legate all’utilizzo di droni, robot e satelliti rappresentano però il futuro dell’agricoltura. Si parlerà di questo e altro alla Collettiva Dronitaly@EIMA2018, in programma dal 7 all’11 novembre a Bologna .
Grazie al progetto europeo Horizon 2020 – Flourish la regione Marche si impegnerà per mettere a punto nuove modalità di coltivazione sostenibili, in particolare di girasole e barbabietola, con la collaborazione dell’Assam (Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare delle Marche) e di altri enti di ricerca.
Il progetto Flourish si propone infatti di sviluppare un sistema robotico innovativo nell’ambito dell’agricoltura di precisione. Combinando le capacità di un veicolo aereo senza pilota (UAV, Unmanned Aerial Vehicle) e quelle di una piattaforma robotica di terra (UGV, Unmanned Ground Vehicle) il sistema Flourish sarà in grado di…
Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, droni nei campi, contadini, agronomia, progetto Flourish

IL RISICOLTORE CHE COLTIVA DAL CIELO .@Risoitaliano1

«Un’azienda deve lavorare con una filosofia e la mia è la tutela dell’ecosistema di cui faccio parte e del consumatore, attraverso un’attenzione trasversale alle nuove proposte e alle possibilità di ricerca, avendo come obbiettivo il miglioramento pratico di tutti, più che la crescita del mio bilancio aziendale». 

In questa frase, Andrea Vecco rappresenta l’idea di fondo che lo muove. E’ il contitolare della Grangia di Montarucco, azienda storica del Vercellese, facente parte del gruppo di grange che si sono divise l’eredità medievale dell’abbazia di Lucedio. I monaci cistercensi si occuparono della bonifica delle zone paludose e boschive limitrofe, fornendo un’ottimizzazione alla coltivazione del riso che culminò nell’800 grazie al canale Cavour…

Da @Risoitaliano1 di Ezio Bosso – 13.05.2018

LEGGI TUTTO su RISO ITALIANO

Si parla di: agricoltura di precisione, agronomia, risicoltore, coltivare riso, droni in agricoltura

#Droni e sensori nei campi di Alessandria: nasce l’agricoltura hi-tech .@ilsecoloxix

Alessandria – L’Alessandrino, provincia agricola per storia e vocazione, protagonista del cambiamento in agricoltura. Lo prova il successo di un’iniziativa nata solo un anno fa in un’azienda di Valmacca, dove la pianura incontra le prime colline.

La famiglia Vanotti è arrivata qui dalla Svizzera qualche generazione fa, impiantando per prima cosa una fornace a Mirabello, poi è passata all’agricoltura. Oggi i tre fratelli – Marco, Massimo e Matteo – hanno puntato sul riso Carnaroli con un proprio marchio. È stato Matteo, il più giovane ma anche il più «impallinato» d’informatica l’anno scorso a…

Da @ilsecoloxix di Piero Bottino – 22.04.2018

LEGGI TUTTO su IL SECOLO XIX

Si parla di: agricoltura 4.0, precision farming, agronomia, alessandria, valmacca, drone contadino

Via libera ai #droni per spruzzare prodotti fitosanitari nella viticoltura, in Francia .@Quadricottero

In Francia per tre anni sarà possibile usare droni in via sperimentale per la spruzzatura di prodotti fitosanitari su coltivazioni a vite a patto che abbiano una pendenza di almeno il 30%.

In Italia spruzzare per via aerea, anche tramite droni, prodotti fitosanitari per il trattamento delle coltivazioni è vietato, così come in altri Paesi Europei. In Francia le cose stanno per cambiare. Un emendamento alla legge agricola alimentare in vigore, presentato il 13 aprile da due deputati, permetterà l’uso dei droni per l’irrorazione aerea di prodotti fitosanitari ma…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 22.04.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: agricoltura di precisione, precision farming, agronomia, droni contadini, coltivare con drone, fitofarmaci,