#Droni come #registi, ecco l’ #algoritmo per le #inquadrature

@Cor_Com @zhdk Droni come registi, ecco l’algoritmo per le inquadrature

Studiato a Zurigo dal ricercatore Tobias Nageli, il sistema consente di rendere indipendenti come veri e propri operatori di ripresa gli oggetti volanti. Una tecnologia che potrà essere utilizzata per girare film d’azione o per gli eventi sportivi

Un algoritmo consentirà ai droni dotati di telecamera impegnati nelle riprese di film o per la trasmissione di eventi sportivi di scegliere in autonomia la posizione e l’inquadratura per portare a compimento al meglio i propri compiti. Una tecnologia che in prospettiva può contribuire al contenimento dei costi di produzione, riducendo all’osso il numero dei tecnici destinati a controllare e guidare…

Da @Cor_Com  di A.S. 08.08.2017

LEGGI TUTTO su CORRIERE COMUNICAZIONI COR.COM

Si parla di: riprese video, aerofotografia, fotografia aerea, droni per il cinema, algoritmo, film-maker

Annunci

Svizzera | Zurigo | Sviluppato l’algoritmo per conferire ai droni il senso della vista

@wireditalia @ETH_en Ecco come i #droni #stanno #imparando a #vedere

I ricercatori dell’Eth di Zurigo hanno sviluppato un algoritmo per velivoli senza pilota sempre più precisi e sicuri. Eccoli nel video

Avere la percezione dello spazio che ci circonda, in tempo reale, è un qualcosa che grazie alla sinergia dei nostri sensi ci viene spontaneo, così come lo è negli altri animali. Ma cosa succede quando a doversi orientare non è un essere animato, bensì un robot, oppure un drone?

Intervengono in questo caso i sensori e tutto il potenziale della realtà virtuale.

Prendendo spunto dalle nostre capacità visive, in particolare, un gruppo di ricercatori dell’Eth di Zurigo ha appena reso noto un algoritmo appositamente studiato per conferire ai velivoli senza pilota il senso…

Da @wireditalia di Alice Pace – Giornalista scientifica – 13 LUG, 2017

LEGGI TUTTO su WIRED

 

 

 

 

Si parla di: Prof. Margarita Chli, Vision for Robotics Lab, V4RL, droni imparano a vedere, percezione dello spazio, algoritmo, senso della visione, intelligenza artificiale