L’Italia avrà una società ad hoc per gestire il traffico aereo dei #droni .@wireditalia

Enav è alla ricerca di un partner industriale per fondare una società che monitori in Italia i movimenti e le rotte dei velivoli a pilotaggio remoto
1448987868_droni_agricoltura
Il mercato dei droni supererà quota 11 miliardi di dollari nel 2020, secondo l’ultima stima del centro studi Gartner. E l’Italia si prepara a gestire questo mercato crescente. Nel suo piano industriale Enav ha annunciato che vuole diventare l’operatore di riferimento per il segmento dei droni nel Belpaese. La società, che si occupa di gestione del traffico aereo, organizzazione dei cieli, ingegneria e ricerca di informazioni aeronautiche, ha comunicato che…
Da @wireditalia – 12.03.2018
Si parla di: ENAV, controllo traffico aereo, spazio aereo, droni, operatore di riferimento, atm, modello di gestione traffico aereo,
Annunci

In Svizzera via ai test per il controllo aereo dei #droni .@TomsHWItalia

La Svizzera apre una nuova era e dà il via alla sperimentazione per integrare i droni all’interno del proprio sistema di controllo del traffico aereo.
Sarà il primo paese al mondo a dotarsi di questo tipo di soluzione, aprendo anche le porte all’utilizzo di flotte per fini commerciali.
La decisione si iscrive all’interno di una più grande iniziativa europea, U-Space, che ha l’intento di creare un’infrastruttura digitale per consentire a milioni di piccoli droni di operare in piena sicurezza al di là della portata visiva nello spazio…
Da @TomsHWItalia Di Alessandro Crea  9 Marzo 2018
Si parla di: controllo traffico aereo, no fly zone, geo fencing, atm, atz, sense and avoid

Il primo sistema al mondo per il controllo del traffico dei #droni è di Vodafone .@ComputerworldIT

Vodafone si prepara a proteggere i nostri cieli testando il primo sistema IoT di monitoraggio e sicurezza per droni, il cui uso commerciale è atteso a partire dal 2019.
Vodafone ha annunciato l’inizio della sperimentazione del primo sistema al mondo per il controllo e la sicurezza del traffico dei droni. L’approccio pionieristico di Vodafone utilizza la IoT e le reti 4G per proteggere gli aeromobili dal rischio di collisioni e prevenire incursioni involontarie o criminali di droni in luoghi sensibili come aeroporti, prigioni e ospedali.
I droni civili commerciali sono troppo piccoli per essere tracciati dai radar convenzionali e rappresentano in tutto il mondo un grosso rischio per i piloti, soprattutto nelle immediate vicinanze di campi d’aviazione e aeroporti. Inoltre, i …
Da @ComputerworldIT di Francesco Destri –  Feb 21, 2018
Si parla di: sistema di controllo traffico aereo droni, atm, vodafone iot, reti 4G, monitoraggio, sicurezza volo

Traffico droni. Ue traccia piano gestione per la sicurezza

@avionews #Aerei. #Ue traccia #piano #gestione #traffico #droni a diverse #quote, e di #sicurezza

Bruxelles, Belgio – E nel rispetto dell’ambiente. I principi fondamentali

A seguito di una richiesta della Commissione europea (Ce), il Single European Sky Air traffic management Research Joint Undertaking (Sesar Ju) -il cui ruolo è quello di sviluppare il sistema europeo della gestione del traffico aereo (Atm) di nuova generazione- ha presentato oggi il suo progetto per l’uso di droni (Uav, Unmanned Aerial Vehicle, aerei senza pilota a controllo remoto) nello spazio aereo a bassa quota in modo sicuro e rispettoso dell’ambiente. Questo “U-Space” copre quote fino a 150 metri ed aprirà la strada per lo sviluppo di un mercato forte e dinamico dei servizi di rifornimento dell’Ue.

La registrazione di droni ed operatori, la loro identificazione elettronica ed il “recinto virtuale” (geo-fencing) dovrebbero avvenire entro il 2019. Il documento di visione di oggi fa parte dell’impegno della Commissione di fornire la sua ambiziosa strategia dell’aviazione e di liberare il pieno potenziale economico degli Uav.

Tutto ciò richiede un quadro legislativo efficace che possa favorire la leadership europea e la competitività, affrontando una serie di …

Da @avionews – 16.06.2017

LEGGI TUTTO su AVIONEWS

Si parla di: Traffico droni, Ue, piano gestione per la sicurezza, ATM, spazio aereo, regole eurpoee, droni in europa,

I droni che vuole l’Europa: registrati, tracciabili e sicuri

@eunewsit #Registrati, #tracciabili e #sicuri: ecco i #droni che l’Ue vuole per l’Europa

Le caratteristiche nel blueprint realizzato da Commissione e consorzio Sesar. La proposta di regole entro il 2019 per un settore che vale miliardi di euro

I droni, un’opportunità da cogliere e, soprattutto gestire.

La Commissione europea lavora alla conquista di un settore sempre più strategico e, in prospettiva, sempre più redditizio. L’esecutivo fissa le regole resesi ormai non più rinviabile per un proliferare di oggetti volanti telecomandati che pongono notevoli questioni di sicurezza, oltre che di privacy.

Il blueprint messo a punto con il consorzio di settore Sesar intende rispondere a tutto questo. La strategia per l’industria del settore si presenta bene: l’Ue l’ha sviluppata con il consorzio responsabile dello sviluppo dei sistemi per la gestione del traffico aereo.

E’ proprio a questo che si ispira il libro blu: si tratta di costruire un sistema di gestione di traffico aereo per i droni, simile a quello già esistente per gli aerei. Anzi, per ridurre i costi, si pensa di utilizzare le strutture esistenti per…

Da @eunewsit – 19.06.2017

LEGGI TUTTO su EUNEWS

Si parla di: droni, Europa, registrati, tracciabili, sicuri, norme europee, eu, regole droni, spazio aereo sesar, atm

Sicurezza droni. In arrivo il piano europeo per la gestione dello spazio aereo

@ansaeuropa #Ue delinea #piano #gestione #spazio #aereo per #sicurezza #droni

Altezza fino a 150 metri, operativo entro 2019

Sicurezza e automazione per rendere possibile l’utilizzo dei droni nello spazio aereo sino a 150 metri entro il 2019. E’ l’obiettivo del piano presentato dal Single European Sky Air traffic management Research Joint Undertaking, la partnership pubblico-privata fondata dall’Ue e da Eurocontrol, a cui la Commissione Ue ha dato mandato di definire i criteri principali per la gestione dello spazio aereo inferiore dove dovranno operare i droni commerciali.

Tre i principi guida.

Primo, la sicurezza: l’intenzione è sviluppare un sistema di gestione del traffico aereo simile a quello dell’aviazione tradizionale.

Secondo, l’automazione:

Da @ansaeuropa – 16.06.2017

LEGGI TUTTO su ANSA.it Europa

Si parla di: Sicurezza droni, piano europeo, gestione dello spazio aereo, ATM, Single European Sky Air traffic management Research Joint Undertaking, UE, regole europee

Delivery drone, al via il controllo traffico droni di Google

@Agenzia_Ansa @Google testa controllo traffico #droni

Nella corsa alle consegne di pacchi con i droni Google vuole essere in prima linea: la compagnia californiana ha testato un suo sistema di controllo del traffico aereo dei velivoli senza pilota in prove coordinate dalla Nasa e dall’ente americano per l’aviazione civile (Faa).

Prima che migliaia di droni invadano i cieli per le consegne di pacchi c’è infatti bisogno di un sistema che ne controlli il traffico aereo, per assicurarsi che non avvengano collisioni. Il team di Google che lavora ai droni, Project Wing, ha messo a punto un suo sistema o lo ha testato al Virginia Tech dove la Faa ha creato un sito per testare dispositivi …

Da @Agenzia_Ansa 08.06.2017

LEGGI TUTTO su ANSA.it Hi-tech

Si parla di: Delivery drone, controllo traffico droni, Google, ATM, Air Traffic Management

NASA: FA VOLARE DEI DRONI PER TESTARE I SISTEMI DI CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO

.@Everyeye #droni La @NASA sta facendo volare dei droni sull’aeroporto di Reno, nel Nevada, nell’ambito di un progetto in collaborazione con la fai che prevede lo sviluppo di un sistema di controllo del traffico aereo senza pilota, che sarà fondamentale per capire in anticipo la posizione dei droni che consegneranno le merci a casa delle persone.

Il tutto perchè i droni non decollano ed atterrano dallo stesso posto ogni volta, a differenza degli aeroplani, ed i loro piloti…

Da @Everyeye di Alessio Marino  21 Ottobre 2016

LEGGI TUTTO su EVERYEYE.it

Si parla di: NASA, droni, deserto nevada, controllo traffico aereo, atm, ansp