#Ispezione #viadotto #autostradale, collaborazione tra #droni e #ROV

@DronEzine Ispezione viadotto autostradale, collaborazione tra droni e ROV

APR e ROV lavorano insieme; per la prima volta in Italia sono state eseguite ispezioni visive delle strutture di un viadotto autostradale fondato sul letto di un fiume utilizzando congiuntamente robot aerei (APR conosciuti anche come droni) e robot subacquei (ROV).

Il drone ha effettuato le riprese video e fotografiche di particolari dello stato di fatto delle strutture emerse delle pile e dell’impalcato del ponte, mentre il ROV eseguiva il monitoraggio subacqueo delle pile per verificare lo stato di conservazione ed il controllo…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 11.08.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: ispezione infrastrutture, monitoraggio ponti, controllo strutture, ingegneria civile,  APR, ROV, RUV

Annunci

#Todi: due #droni in volo #sopra a #SantaPrassede

@ilTamTam @Droinwork Todi: due droni in volo sopra a Santa Prassede

Lo studio di ingegneria Gentili e la società Droinwork hanno effettuato un accurato rilievo dal cielo della chiesa incastonata nel centro storico della città

Silenziosi e discreti, martedì mattina, due droni hanno volato a più riprese nel cielo sopra il centro storico di Todi per un’operazione particolare: effettuare il rilievo della chiesa di Santa Prassede, incastonata nel rione Borgo, per verificare dalle visuali più disparate, altrimenti non disponibili, i danni subìti dal complesso ecclesiastico a seguito delle ripetute scosse sismiche dei mesi scorsi che, come in molti altri casi, hanno portato per qualche tempo anche alla sua temporanea chiusura al culto…

Da @ilTamTam di Gilberto Santucci – 01/08/2017

LEGGI TUTTO su IL TAMTAM.it

Si parla di: Todi: due droni in volo sopra a Santa Prassede, rilievi, verifiche visuali, scosse sismiche, controllo strutture, aerofotografia, fotografia aerea

Sisma, Norcia vista dal drone dall’alto la Cattedrale e le chiese distrutte

.@CorriereTv #Terremoto #Droni #Norcia, 02 novembre 2016 Continua lo sciame sismico successivo alle scosse che la scorsa settimana hanno devastato una parte dell’Italia centrale, in un’area compresa tra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo.

Le scosse della scorsa notte sono state in prevalenza di magnitudo compresa tra due e tre, e solo alcune hanno superato quest’ultima soglia. Continuano i soccorsi alle persone e le verifiche dei danni. Non c’è ancora un…

Da @CorriereTv – 02.11.2016

LEGGI TUTTO su CORRIERE TV

Si parla di: Sisma, Norcia vista dal drone, Cattedrale, chiese distrutte, terremoto, protezione civile, vigili del fuoco, monitoraggio, controllo strutture, verifiche strutturali con droni