Lavori pubblici: donato un drone al Comune per verifiche strutturali e progetti .@PisaToday

Lo strumento sarà pilotato da un tecnico al termine di un corso di addestramento
Sarà usato un drone dall’ufficio tecnico del Comune per fare rilievi per esigenze progettuali, verifiche ravvicinate di aree altrimenti irraggiungibili (tetti di edifici pubblici, ponti), verifiche patrimoniali, rilievi topografici e altri utilizzi che l’amministrazione riterrà necessari. Lo ha deciso la Giunta comunale accettando la proposta di donazione di un ‘aeromobile a pilotaggio remoto APR’ da parte di un’azienda del territorio.
“Ringrazio Soluxioni che ha effettuato la donazione – dice l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa – da tempo pensavamo di dotare gli uffici di questo strumento che potrà essere utile ai nostri tecnici per …
Da @PisaToday – 14.04.2019
Si parla di: monitoraggio luoghi, rilievi, controllo, tetti, edifici pubblici, ponti, verifiche patrimoniali, rilievi topografici
Annunci

Droni per monitorare l’inquinamento dell’aria .@Luccaindiretta

L’inquinamento da polveri sottili, l’ambiente e la salute sono stati al centro del convegno organizzato su questi temi dall’Ordine dei medici di Lucca.

Successo e grande partecipazione di pubblico per l’iniziativa Salute e ambiente. Inquinamento da polveri sottili nella Piana di Lucca e impatto sulla salute dei cittadini che si è tenuto i 16 marzo all’auditorium del distretto di Capannori.

Un convegno scientifico organizzato dall’Ordine, fortemente voluto dal suo presidente Umberto Quiriconi, e che ha visto la partecipazione del sindaco di Capannori Luca Menesini, del sindaco di Porcari Leonardo Fornaciari e degli assessori all’ambiente del Comune di Capannori Matteo Francesconi, del Comune di Lucca Francesco Raspini, del Comune di Altopascio Daniel Toci, del Comune di Porcari Franco Fanucchi, amministratori attenti alla…

Da @Luccaindiretta – 17.03.2019

LEGGI TUTTO su LUCCA IN DIRETTA

Si parla di: ordine dei medici di Lucca, inquinamento, ambiente, polveri sottili, monitoraggio ambientale, controllo, salute

Un registro per i droni

L’obbligo di registrazione dovrebbe entrare in vigore nel 2020, mentre a Ginevra e Lugano si sperimenta l’integrazione dei piani di volo

L’uso dei droni nei cieli svizzeri sarà presto regolato in Svizzera. L’Ufficio federale dell’aviazione civile sta lavorando per creare un registro obbligatorio per gli operatori e il loro equipaggiamento che, secondo la NZZ am Sonntag, dovrebbe entrare in vigore nel 2020. Negli ultimi anni, secondo le stime della Confederazione, oltre 100’000 apparecchi sono stati venduti…

Da @RSInews 17 marzo 2019

LEGGI TUTTO su RSI NEWS

Si parla di: Svizzera, Lugano, registro droni, traffico aereo, controllo, censimento

22 marzo: Drone Police, droni e forze dell’ordine. Convegno a Cisliano (MI) .@DronEzine

ANCUPM – Associazione Nazionale Comandanti e Ufficiali Polizie Municipali e Advanced Security Academy organizzano un seminario rivolto agli operatori delle forze di polizia, polizie locali, vigili del fuoco e protezione civile con l’obiettivo di acquisire le competenze per l’uso degli APR per le attività di controllo del territorio e Polizia Giudiziaria e conoscere modalità e procedure per il corretto sanzionamento.

Modera Luca Masali, direttore editoriale di DronEzine…

Da @DronEzine di Luca Masali – 12.03.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: convegno, eventi sui droni, forze dell’ordine, ordine pubblico, controllo, vigilanza, polizia giudiziaria,

La NASA inizia i primi test sul controllo del traffico dei droni .@focusTECHit

Il sistema ha lo scopo di mettere ordine nel “caos” dei cieli delle città, in netto ed evidente aumento, visto il crescente uso di appassionati, addetti ai lavori e militari
La NASA ha annunciato di aver scelto due organizzazioni per testare il suo UAS Traffic Management (UTM), il sistema di gestione del traffico dei droni che è stato sviluppato di recente.
Il primo test drive di questo sistema, la cui missione è “gestire in modo sicuro ed efficace il
traffico di droni in un’area urbana“, si svolgerà tra marzo e giugno di quest’anno, con un secondo piano sperimentale pianificato tra…
Da @focusTECHit di Federica Vitale – 23 Febbraio 2019
Si parla di: traffico aereo, droni, sense and avoid, controllo, gestione, UAS Traffic Management, UTM

Galapagos, droni contro ratti: la battaglia hi-tech contro i roditori ‘alieni’ .@repubblica

Gli esperti contano di eradicare la specie invasiva che mette a rischio gli uccelli locali, utilizzando i velivoli a controllo remoto per la distribuzione del veleno
MILIONI di anni di isolamento. Specie evolute nel silenzio e nella pace. Ma oggi le Galapagos si risvegliano con il ronzio di due droni in missione speciale. Pilotati dal mare, muniti di un fucile costruito con una stampante 3D, sono “armati” con 20 chilogrammi ciascuno di polpette blu fosforescenti.
Nei 15 minuti di volo, dovranno “spararle” fra l’erba con la massima precisione, per massimizzare le perdite tra i nemici salvaguardando le “truppe alleate”…
Da @repubblica di ELENA DUSI – 28.01.2019
Si parla di: monitoraggio luoghi, natura, animali, controllo, popolazione, ratti, invasione, topi, Galapagos

La SWAT di Los Angeles con un drone DJI SPARK per stanare un rapinatore barricato in casa (Video) .@Quadricottero

A dispetto di quanto si possa pensare i piccoli droni consumer da poche centinaia di euro vengono usati anche dalle forze speciali della Polizia.
Pochi giorni fa per la prima volta la Polizia di Los Angeles ha utilizzato un drone durante un’operazione speciale condotta al fine di catturare un uomo sospettato di una rapina a mano armata barricato in casa. In realtà la SWAT della LAPD ha ricevuto da tempo 4 droni e il relativo addestramento per pilotarli, tuttavia le proteste degli attivisti per la tutela…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 17.01.2019
Si parla di: SWAT, USA, operazioni di polizia, anticrimine, Los Angeles, controllo, DJI

Come funziona Aquila 100, il super drone anti-terrorismo nascosto a Casalecchio .@Agenzia_Italia

Costa un milione di euro, ha 14 ore di autonomia a 100 metri di altezza. In Europa ce ne è uno soltanto, in un hangar anonimo vicino Bologna. Vittori: “In questo settore siamo arrivati prima di altri Stati anche grazie alla lungimiranza di Enac”
Il super drone Aquila 100, di fabbricazione israeliana (costa 1 milione di euro) nato per fini di sicurezza ed anti-terrorismo è custodito in  un hangar ‘anonimo’ nella zona industriale di Casalecchio di Reno, comune alle porte di Bologna.  È già montato su un furgone in attesa di partire per un nuovo intervento. Sulle pareti del quartier ‘generale’ spiccano le foto delle ultime missioni: dalla visita del Papa nel capoluogo …
Da @Agenzia_Italia di STEFANO BENFENATI – 23 novembre 2018
Si parla di: anti terrorismo, antiterrorismo, controllo, operazioni di polizia, monitoraggio luoghi

Messico: 10% di crimini in meno con un solo drone .@beppe_grillo

Un solo e semplice drone viene fatto girare per le strade di Ensenada, Messico.

E’ una sperimentazione, mancano le leggi apposite, ma intanto si vara questa iniziativa che, a prima vista, non sembra nulla di che. Far volare un drone sui cieli della città come supporto alle operazioni ordinarie di polizia.

Fin qui tutto bene, ma poi succede qualcosa di inaspettato.

Ensenada è una città di 500mila abitanti, si trova nella bassa california messicana e sfortunatamente, come molti luoghi messicani, ha una criminalità diffusa e radicata. Il drone lanciato e un drone DJI con telecamera, nessuno si aspettava molto. Invece succede l’incredibile.

Dopo soli 4 mesi, il tasso dei crimini è sceso…

Da @beppe_grillo – 20.07.2018

LEGGI TUTTO su IL BLOG DI BEPPE GRILLO

Si parla di: Messico, criminalità, monitoraggio territorio, controllo, operazioni di polizia, vigilanza aerea, prevenzione, anti crimine, anticrimine

I droni aiuteranno gli investigatori ad affrontare attacchi chimici, biologici e nucleari .@CORDIS_EU

I ricercatori stanno usando veicoli e robot disarmati per raccogliere informazioni e campioni da scene di delitti o disastri. Un’iniziativa che contribuirà a salvare vite umane.

I rischi che riguardano materiali chimici, biologici, radiologici, nucleari ed esplosivi (CBRNE) sono tra i principali problemi di sicurezza. Eventi accidentali o mirati causati da tali agenti potrebbero essere pericolosi per l’uomo. Essi potrebbero inoltre ostacolare e mettere a rischio qualsiasi indagine forense successiva.

Per affrontare le difficoltà relative all’esame di tali incidenti, i ricercatori del progetto ROCSAFE, finanziato dall’UE, stanno sviluppando strategie e tecnologie che automatizzeranno la raccolta di prove relative alle scene CBRNE. Ciò avviene …

Da @CORDIS_EU

LEGGI TUTTO su CORDIS

Si parla di: controllo, monitoraggio, verifiche ambientali, minacce radiologiche, nucleari, chimiche, biologiche,