Speciale difesa: Regno Unito, ritirato sistema anti-droni da aeroporto Gatwick .@agenzia_nova

I militari britannici hanno ritirato dall’aeroporto londinese di Gatwick il sistema dispiegato per impedire che droni pirata continuassero ad ostacolare il traffico nel secondo scalo aereo del Regno Unito.

Lo riporta il quotidiano britannico “The Guardian”, riferendo l’annuncio dato ieri, 2 gennaio, dal ministero della Difesa del Regno Unito. Alla vigilia di Natale, ricorda il giornale, i ripetuti avvistamenti di droni in volo sulle piste di Gatwick avevano provocato la chiusura a più riprese dell’aeroporto, con la cancellazione di…

Da @agenzia_nova – 03.01.2018

LEGGI TUTTO su AGENZIA NOVA

Si parla di: controllo traffico aereo, Londra, Gatwick, no fly zone, atz, ctz, invasione spazio aereo

Annunci

Droni intrusi in pista, stop voli aeroporto Gatwick .@quotidianonet

Allarme a Londra, alcuni aeromobili in arrivo sono stati messi in stand by, altri dirottati verso scali alternativi

Londra, 20 dicembre 2018 – Improvviso stop a tutti i voli nell’aeroporto londinese di Gatwick, il traffico aereo è stato bloccato in seguito all’avvistamento di due droni sulla verticale di una delle piste che corrono parallele, circostanza che ha messo…

Da @quotidianonet –  20 dicembre 2018

LEGGI TUTTO su QUOTIDIANO .net

Si parla di: no fly zone, atz, ctz, aerodrome traffic zone, control traffic zone, controllo aereo, aeroporti, rischio impatto, drone strike, volo non autorizzato

“Allarme rosso” per sempre più possibili impatti tra aerei di linea e droni .@qui_finanza

Dal Messico l’ultima l’allarmante notizia dell’ennesimo disastro aereo mancato per un soffio. E’ accaduto appunto all’aeroporto messicano di Tijuana, dove un Boeing 737-800 del Gruppo Aeromexico, decollato da Guadalajara con 189 persone a bordo, ha impattato con un drone mentre era sul sentiero di avvicinamento alla pista e si preparava all’atterraggio.

L’aereo ha completato la manovra senza conseguenze, ma l’episodio richiama la necessità oramai inderogabile di tenere sotto controllo non solo i droni professionali, ma soprattutto quelli di tipo consumer, facilmente…

Da @qui_finanza – 17.12.2018

LEGGI TUTTO su QUI FINANZA

 

 

 

Si parla di: drone strike, incidente aereo, collisione, collidere, impatto drone con aereo, corridoio di volo, atz, ctz, volo non autorizzato, no fly zone

Avvicinamento pericoloso tra un drone e un Airbus di Swiss .@Ticinonline

Il jet si è trovato a soli 20 metri sopra la traiettoria del piccolo mezzo. L’episodio è oggetto di un’inchiesta del SISI
Un drone si è avvicinato in modo pericoloso ad un Airbus di Swiss che si apprestava ad atterrare all’aeroporto di Zurigo. L’episodio, verificatosi lo scorso 29 settembre, è oggetto di un’inchiesta del SISI, il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza.
Nel rapporto preliminare pubblicato oggi il SISI scrive di un «grave caso» di “airprox” (una quasi collisione fra…
Da @Ticinonline – 14.11.2018
Si parla di: spazio aereo, corridoio di avvicinamento, ATZ, CTZ, collisione, sense and avoid, no fly zone

Drone, sfiorato l’impatto con un aereo nel Regno Unito .@SkyTG24

Secondo un rapporto dell’Agenzia per la Sicurezza del Regno Unito, la Airprox Board (UKAB), un jet Virgin Atlantic stava per essere colpito da un drone in volo a solo 3 metri dal mezzo

I droni sono una delle ultime innovazioni tecnologiche più diffuse in tutto il mondo.
Gli ampi usi a cui si prestano, quali la fotografia, le riprese in quota, ma anche il loro ruolo ormai fondamentale durante le operazioni di ricerca e soccorso, ne permettono un comune utilizzo non solo tra i dilettanti, ma anche tra i professionisti…

Da @SkyTG24 – 22.10.2018

LEGGI TUTTO su SKYTG24

Si parla di: drone strike, collisione aereo con drone, corridoio di volo, area critica, ATZ, CTZ, spazio aereo

#Drone sfiora un aereo decollato da Berna-Belp .@Ticinonline

L’apparecchio si trovava illegalmente nello spazio aereo sopra la capitale
BERNA – Un jet privato decollato dall’aeroporto di Berna-Belp e diretto a Antalya (Turchia) è stato sfiorato da un drone che si trovava illegalmente nello spazio aereo sopra la capitale elvetica. Lo indica il Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) che annuncia l’apertura di una indagine in merito.
I fatti, riferisce il SISI, si sono svolti nel primo pomeriggio di sabato 2 giugno. La distanza tra il jet, un Bombardier BD 700, e il …
Da @Ticinonline – 30.06.2018
Si parla di: sicurezza, spazio aereo, drone non autorizzato, no fly zone, sfiorato incidente, corridoio di atterraggio, ATZ, CTZ, Berna, Svizzera

Pilota della British Airways: «Un drone ha sfiorato l’aereo a 800 metri» .@Corriere

È accaduto lunedì vicino Caselle, sull’Allianz Stadium
Per pilotare un drone bisogna rispettare regolamenti, distanze e soprattutto non entrare mai negli spazi aerei interdetti. Lunedì mattina, invece, un aeromobile a pilotaggio remoto – Apr – «svolazzava» tranquillamente all’interno del corridoio di atterraggio dell’aeroporto di Caselle, a una quota di 2 mila 600 piedi, circa 800 metri di altezza.
A segnalarlo è stato il pilota di un aereo di linea della British Airways partito da Gatwick che lo ha avvistato mentre stava arrivando a Torino, intorno alle 9. «Fortunatamente non c’è mai stato rischio di collisione, il velivolo non ha dovuto effettuare manovre di emergenza ed è atterrato regolarmente, senza alcuna ripercussione per il traffico aereo – precisano dall’Enav, Ente nazionale per l’assistenza al volo -.
Non appena siamo stati informati dell’episodio abbiamo …
Da @Corriere di Massimo Massenzio – 28.02.2018
Si parla di: spazio aereo, prossimità, ATZ, CTZ, traffico, fase di atterraggio, drone invade corridoio di volo

.@DronEzine #Droni nelle #ATZ senza #NOTAM: la decisione spetta sempre e solo a #ENAC e #ENAV

Droni nelle ATZ senza NOTAM: la decisione spetta sempre e solo a ENAC e ENAV

Abbiamo pubblicato nei giorni scorsi articoli in cui operatori raccontavano la loro esperienza di volo in ATZ senza che sia stata necessaria l’emissione di un Notam.

Il Tenente Colonnello Giuseppe Colantoni di ENAC precisa che il regolamento ENAC non è cambiato, e la valutazione sul fatto che il Notam sia o meno necessario è sempre e solo di ENAC ed ENAV che decidono caso per caso: quindi l’autorizzazione va sempre chiesta, in ogni caso.

Il Regolamento ENAC “Mezzi aerei a pilotaggio remoto” vieta le operazioni di APR in ATZ a meno di specifica autorizzazione di ENAC. Tale autorizzazione viene formalizzata a seguito di inoltro alla Direzione Aeroportuale ENAC competente per territorio del Notiziario Speciale (Allegato “A” alla Ciircolare ATM-05A).

Il processo della richiesta prevede anche valutazioni da parte di ENAV o di altro Fornitore di Servizi della Navigazione Aerea presso..

Da @DronEzine di Giuseppe Colantoni, ENAC – 06.11.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: regole, notam, permessi di volo, aree controllate, atz, ctz, enac, enav, controllori di volo, autorizzazioni, droni

Siete #piloti di #droni ? Prima di partire non fatevi scappare un controllo all’ app #Hover ! (foto)

@androidworldit Siete piloti di droni? Prima di partire non fatevi scappare un controllo all’app Hover! (foto)

Far volare un drone non è una cosa da poco come si potrebbe pensare: per un volo in sicurezza è infatti importante prendere in considerazione fattori come visibilità, vento e meteo, ma se volete rimanere nella legalità è importante anche conoscere tutte le regole sull’utilizzo di questi dispositivi ed assicurarsi di non essere in un’area nelle quali il loro uso è interdetto.

Fortunatamente, c’è un’app che vi aiuta in tutto questo, racchiudendo tutte le informazioni in quattro schermate semplici e chiare ed offrendovi perfino un “semaforo” per capire se potete far librare il vostro droni in aria senza paura: si tratta di Hover, ed è disponibile gratuitamente …

Da @androidworldit di Leonardo Banchi 26/10/2017 ore 14:00

LEGGI TUTTO su ANDROIDWORLD

Si parla di: drone fly zone, app, software, aree consentite al volo dei droni, aree vietate, atz, ctz, meteo, controllo, verifiche da smartphone, pilotare droni

#Roma, #drone vola su #SanPietro: #denunciato #turista

@mattinodinapoli Roma, drone vola su San Pietro: denunciato turista

I Carabinieri della Compagnia Speciale di Roma, in servizio di vigilanza in Piazza Pio XII, hanno avvistato l’ennesimo drone, di piccole dimensioni, in volo sopra piazza San Pietro. Sono stati immediatamente allertati i colleghi della Stazione di Roma Prati e dell’8^ Reggimento Lazio con i quali è stata effettuata una ricerca nella piazza per identificare la persona che lo stava pilotando.

Poco dopo, i Carabinieri hanno…

Da @mattinodinapoli – 24.10.2017

LEGGI TUTTO su IL MATTINO.it

Si parla di: volo non autorizzato, drone in no fly zone, ctz, area congestionata, assembramento di persone, violazione del codice della navigazione aerea