Tello Iron Man Edition, il drone dei supereroi .@webnewsit

Tello Iron Man Edition è una versione speciale del piccolo drone di RYZE Tech che si caratterizza per una livrea ispirata all’armatura di Iron Man.
Il drone Tello è stato un vero e proprio successo. Trattasi di un piccolo ma sofisticato drone che sfrutta le tecnologie di Intel e di DJI. Punto di forza di questo prodotto il suo eccellente rapporto qualità / prezzo. Tello, infatti, è in grado di offrire un’eccellente esperienza di volo e garantisce scatti e registrazioni video di buona qualità per la sua categoria. RYZE Tech, la startup che realizza Tello, ha voluto festeggiare l’accordo di collaborazione con Marvel e Disney lanciando una versione davvero speciale del suo…
Da @webnewsit di Filippo Vendrame, 4 Aprile 2019
Si parla di: IronMan, Marvel, Disney, DJI, Tello, drone, comics, fumetti, livrea, custom
Annunci

L’entusiasmo di DJI per EASA: “Finalmente faremo droni per 600 milioni di europei” .@DronEzine

Il regolamento unico europeo per i droni è una grande sfida non solo per chi vola, ma anche per chi i droni li deve costruire: non è solo una questione relativa alla futura marchiatura CE che dividerà i droni in cinque categorie con diverse possibilità di volo e diversa formazione richiesta ai piloti, ma anche fare droni che possano sfruttare le aperture dei regolamenti, primo tra tutti i “novecentini” che potranno volare sulla gente e in città, accogliere il transponder previsto da EASA e tanto altro ancora.
DZ- Abbiamo chiesto a DJI, che è il più grande produttore al mondo di droni civili, che cosa ne pensa del regolamento EASA, e la risposta del colosso cinese è stata decisamente…
Da @DronEzine di Luca Masali – 17.03.2019
Si parla di: DJI, mercato droni in europa, regolamento EASA, europeo, Europa, vendita droni, commercio, marcatura CE,

Workshop e corsi, da quest’anno anche sull’uso dei droni DJI, al MIR 2019 .@IntegrationMag

Dal 5 al 7 maggio, nella sua quarta edizione, si terrà il Music Inside Rimini che quest’anno presenta una novità dal punto di vista dell’innovazione tecnologica: un’intera area dedicata ai droni DJI, diventati essenziali per riprese aeree finalizzate alla mappatura di spazi dedicati a concerti e spettacoli. Il MIR quindi, organizzata da Italian Exhibition Group (IEG), aggiunge un importante tassello al suo format vincente.
Grazie alla collaborazione con Attiva, il più importante distributore del brand DJI, MIR offrirà a professionisti e appassionati uno spazio nel quale entrare in contatto con questo mondo, attraverso un esclusivo percorso teorico/pratico. I corsi e i workshop per l’uso dei droni, gratuiti e a numero chiuso, saranno tenuti da Tommaso Codolo, uno dei maggiori esperti di videoproduzioni aeree e terrestri, pilota, istruttore e esaminatore ENAC (Ente nazionale per l’aviazione civile)…
Da @IntegrationMag – 25.02.2019
Si parla di: musica, spettacolo innovazione, tecnologie, innovation, technology, light, sound, video, luci, suono, fiera, evento, DJI

DJI rinnova il Geofencing GEO 2.0 per proteggere le zone di volo proibite ai droni .@DronEzine

Una delle maggiori preoccupazioni degli Enti nazionali e internazionali che hanno il compito di regolamentare lo spazio aereo civile negli ultimi anni, è quella della interferenze dei droni nei pressi degli aeroporti.

Sopratutto nelle fasi di decollo, ma anche in quella di atterraggio un drone che finisce dentro a un motore  o dentro all’ala di un aereo è l’incubo di tutti i piloti.

DJI uno se non il maggiore produttori di droni cumsumer e prosumer a livello mondiale, non rimane sordo di fronte a questo problema e da tempo oramai protegge gli…

Da @DronEzine di Stefano Orsi – 12.02.2019

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: geofencing, recinto elettronico, area di volo, interdizione, controllo aereo, Geo 2.0, DJI

DJI Smart controller pregi e difetti del nuovo radiocomando per droni DJI .@DronEzine

Appena arrivato sugli scaffali di vendita il nuovo radiocomando DJI Smart Controller fa subito parlare di se. Anche se chiamarlo solo radiocomando è riduttivo.
Recensione prezzo e prima impressione del radiocomando per droni DJI Smart Controller
Il DJI Smart Controller integra infatti uno schermo LCD da 5,5 pollici al suo interno e questa non è certamente una primizia, ma la qualità e la brillantezza dello schermo sono un suo punto di forza.
Inoltre il fatto di poter operare senza assicurarsi di avere il telefono carico, di averlo messo in modalità aereo, attaccare cavetti o adattatori vari. Insomma una bella comodità anche se…
Da @DronEzine di Stefano Orsi – 18.01.2019
Si parla di: DJI, controller, smart, recensioni, android

L’azienda cinese di droni DJI ha licenziato dei dipendenti per gravi casi di corruzione .@macitynet

DJI, l’azienda cinese nota per i droni quali Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom, ha fatto sapere di avere individuato diversi casi gravi di corruzione all’interno dell’azienda. Licenziati alcuni dipendenti.

DJI, l’azienda cinese nota per i suoi droni destinati al mercato consumer, ha riferito di avere individuato diversi casi gravi di corruzione all’interno dell’azienda e per la fine dell’anno fiscale 2018 prevede perdite per oltre 1 miliardo di yuan (150 milioni di dollari)…

Da @macitynet

LEGGI TUTTO su MACITYNET

Si parla di: DJI, corruzione, dipendenti, colosso cinese, produttore droni

La SWAT di Los Angeles con un drone DJI SPARK per stanare un rapinatore barricato in casa (Video) .@Quadricottero

A dispetto di quanto si possa pensare i piccoli droni consumer da poche centinaia di euro vengono usati anche dalle forze speciali della Polizia.
Pochi giorni fa per la prima volta la Polizia di Los Angeles ha utilizzato un drone durante un’operazione speciale condotta al fine di catturare un uomo sospettato di una rapina a mano armata barricato in casa. In realtà la SWAT della LAPD ha ricevuto da tempo 4 droni e il relativo addestramento per pilotarli, tuttavia le proteste degli attivisti per la tutela…
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 17.01.2019
Si parla di: SWAT, USA, operazioni di polizia, anticrimine, Los Angeles, controllo, DJI

Accordo DJI e Politecnico: collaborazione nel settore tecnologico dei “droni” .@PoliTOnews

Sancita ufficialmente la collaborazione tra Politecnico di Torino e DJI, azienda operante nel settore dei droni civili e della tecnologia delle immagini aeree: è stato firmato il protocollo d’intesa tra i due enti.

L’accordo rientra nel campo dell’istruzione e della ricerca: l’Ateneo e l’impresa lavoreranno insieme per impostare gli standard didattici dell’apprendimento per l’utilizzo di questa tecnologia, includendo lo studio delle best practices per l’attività professionale, e collaboreranno nell’impiego di componenti personalizzabili per le nuove soluzioni di droni commerciali.

Il Politecnico di Torino è entrato in contatto con la tecnologia dei droni nel 2006 ed è oggi uno tra i primi atenei in Europa ad offrire un programma didattico onnicomprensivo per l’impiego dei droni a scopo professionalizzante. Proposto nel 2017 da…

Da @PoliTOnews – 05.12.2018

LEGGI TUTTO su POLIFLASH

Si parla di: ricerca, sviluppo, formazione, innovazione, università, Politecnico di Tornino, DJI

Droni: Parrot Anafi, la recensione di GQ .@GQitalia

Piccolo, ultraleggero e con tante opzioni di ripresa: ma è una buona alternativa allo strapotere di Dji?

Se cerchi un drone che non sia un giocattolo e nemmeno un marchingegno ultracostoso ultracomplicato per fanatici del volo telecomandato, la risposta del mercato sembra essere piuttosto chiara: la maggior parte delle persone comprano un DJI. L’azienda di Shenzhen– per fare capire il successo: si è comprata la Hasselblad – ha sbaragliato la concorrenza.

Che comunque resiste: l’avversario più titolato è la francese Parrot, che scuote il mercato con il bellissimo Anafi, il drone che va…

Da @GQitalia di Alessandro Scarano – 22.11.2018

LEGGI TUTTO su GQ Italia

Si parla di: recensione, commenti, Parrot, droni, DJI, Anafi, video 4K, aerofotografia, riprese aeree

Tello EDU, il piccolo drone economico ora insegna a programmare .@Digital_Day

Rzye lancia la versione educational del suo famoso mini-drone: identico al modello da 100 euro questo nuovo drone dispone di alcuni accessori e app per imparare a programmare, partendo dalle basi fino ad arrivare a linguaggi come Phyton.
Tello raddoppia: dopo la versione “gioco” disponibile da mesi arriva anche la versione “EDU”, che unisce al gioco anche un lato educativo. Il minidrone, realizzato da Ryze in collaborazione con DJI e Intel (qui la prova), è stato da molti definito “il miglior drone a basso costo” ed è davvero così, perché è…
Da @Digital_Day di Roberto Pezzali – 14/11/2018
Si parla di: programmare, programmazione, software, DJI, Intel, il miglior drone a basso costo