#Droni, il futuro è “mini”: potenti, veloci e tascabili come smartphone .@ilmessaggeroit

Il futuro dei droni è mini.

Grande come uno smartphone, veloce come uno scooter e leggero come un panino. Si chiama Mavic Air ed è l’ultima creazione a marchio Dji, azienda cinese specializzata in mini-droni.

Un giocattolino da 849 euro dalle elevate prestazioni. La grandezza, come dicevamo, è all’incirca quella di uno smartphone di nuova generazione, assolutamente tascabile, può raggiungere i 68 km/h in volo, comandabile fino a 4 km di distanza e dal peso di 430 grammi.

I sensori ottici montati sul Mavic Air lo rendono un apparecchio semi-professionale: può girare filmati da 4K e scattare foto da 12 Mpixel registrati nella memoria interna da 8Gb o nella scheda SD esterna. Questo nuovo gadget hi-tech punta molto sulle dimensioni…

Da @ilmessaggeroit di Paolo Travisi – 25.01.2018

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO.it

Si parla di: mini droni, droni tascabili, smart, tecnologie dji, mavic air

DJI Spark il drone che non fa solo selfie

@fotodigitali #DJI #Spark: primo incontro dal vivo con il #drone che fa i #selfie (ma anche molto altro)

Non lasciatevi ingannare dalle sue capacità di essere un drone da selfie: DJI Spark è a tutti gli effetti il fratello minore di Mavic Pro e condivide con esso molte delle manovre e riprese automatizzate.

Piccolo e leggero può essere un valido aiuto per rendere molto più scenici i propri video. In modalità foto può essere addirittura pilotato senza l’ausilio di telecomando e smartphone.”

Pensando ai droni, DJI è il primo nome che viene in mente a molti di noi. L’azienda cinese è partita da un piccolo ufficio a Shenzhen nel 2006 e ora è un colosso da più di 6000 dipendenti.

Nata dall’idea di Frank Wang (Wāng Tāo in cinese) l’azienda è abbastanza atipica nel panorama cinese e ha l’innovazione al centro della sua mission aziendale. La sua crescita è stata tale da permettergli di diventare all’inizio di quest’anno azionista di maggioranza di un marchio storico come Hasselblad. In questi anni..

Da @fotodigitali di Roberto Colombo – 06 Giugno 2017

LEGGI TUTTO su FOTOGRAFI DIGITALI

Si parla di: DJI Spark, drone, selfie, mini drone, minidrone, droni tascabili, quadricottero

Non sottovalutate i droni da selfie: saranno il futuro

.@DronEzine I #droni #prosumer più diffusi, come i #Phantom 3, rispondono a esigenze ormai anacronistiche. I droni da un chilo e mezzo derivano dall’aeromodellismo, quando si andava al campo volo per passarci la giornata con la macchina zeppa di modelli, e l’ingombro non era importante. Oggi non si vola più solo per piacere ma soprattutto per ottenere immagini. A hobbisti e professionisti servono droni più piccoli, pratici e sicuri. I droni da selfie. Che per diventare grandi però devono risolvere ancora un paio di problemi.

Il capostipite Phantom 1 del 2013. un design arrivato ai giorni nostri senza grosse modifiche estetiche ma con radicali migliorie tecniche. I droni prosumer di oggi sono retaggio di un tempo in cui per fare riprese decenti si dovevano usare le…

Da @DronEzine di Luca Masali – 08.04.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: droni da selfie, minidroni, mini-droni, mini droni, droni tascabili, micro, foto, fotografia da drone, aerofotografia