ENAC aggiorna il regolamento sui #Droni con l’ Emendamento 4 .@Quadricottero

Ecco le novità del nuovo regolamento ENAC sui droni emendamento 4.
ENAC, Ente Nazionale di Aviazione Civile, ha appena pubblicato la nuova versione del Regolamento che disciplina i Droni, sia quelli ad uso professionale (SAPR) che quelli ad uso ludico (Aeromodelli). Il nuovo emendamento 4 contiene solo una voce di quanto avevamo ipotizzato. Gli altri punti comunque dovrebbero arrivare più avanti nel tempo in quanto annunciati dall’Ente stesso in varie occasioni. ..
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 24.05.2018
Si parla di: ENAC, emendamento 2018, regolamento mezzi aerei a pilotaggio remoto, easa,
Annunci

Bozza EASA, l’alleanza europea di produttori di #droni è preoccupata .@DronEzine

La Opinion 01/2018, l’ultima bozza emessa da EASA per quanto riguarda la futura normativa sui droni comune a tutta l’Europa, non preoccupa solo i produttori e i professionisti italiani che lavorano nel settore.
Diverse preoccupazioni sono state sollevate infatti anche dalla DMAE, la Drone Manufacturers Alliance Europe, che include i principali produttori mondiali di droni (DJI, GoPro, Parrot, senseFly) e rappresenta circa l’80% dei droni civili che volano oggi al mondo.
Attraverso il suo sito ufficiale, la DMAE riconosce l’importante passo in avanti che la normativa europea sta facendo verso un regolamento comune nel settore dei droni, ma allo stesso tempo non risparmia le critiche verso un documento che, così come è adesso, risulta ancora troppo vago in molti punti.
“DMAE applaude lo sforzo posto in essere dall’EASA per finalizzare il primo regolamento europeo sui droni. Questo è uno step importante per fare in modo che il mercato europeo dei droni possa operare all’interno di una struttura normativa condivisa tra aziende…
Da @DronEzine  di Edoardo Sorani – 27.02.2018
Si parla di: DMAE, Drone Manufacturers Alliance Europe, produttori droni, DJI, GoPro, Parrot, senseFly, EASA, opinion, regolamento europeo droni

#Droni Trecentini: regole stabili per almeno due/tre anni, aspettando EASA. Intervista a Delise di ENAC .@DronEzine

Tra il 2020 e il 2021 – se non ci saranno altri ritardi – dovrebbe entrare in vigore il regolamento EASA, le regole uniche europee per il volo dei droni, sia SAPR sia aeromodelli.
E’ probabile che il limite per i droni inoffensivi si abbassi a 250 grammi contro i 300 attuali, ma – secondo quanto ci rivela l’ingegner Delise di ENAC – non è previsto che ci siano sorprese prima di due o tre anni, anche se ENAC aggiornerà nel frattempo il suo regolamento per avvicinarsi al quadro normativo continentale.
Anche se mancano – nella migliore delle ipotesi – due o tre anni all’entrata in vigore delle regole EASA per i droni, in tanti si chiedono che succederà ai trecentini, una opportunità normativa tutta italiana che permette a tantissimi bravi aeromodellisti e fotografi di fare esperienza nel mondo delle riprese aeree (e anche dell’aerofotogrammetria)senza bisogno di patentino, volando anche in città e sulle…
Da @DronEzine Luca Masali – 24.02.2018
Si parla di: trecentini, droni sotto i trecento grammi, 300gr, <300gr, enac, easa, delise, regole europee,

Pubblicato primo set europeo di regole per operazioni con #droni .@LaPresse_news

L’Unione Europea al lavoro per un codice unico per l’utilizzo dei veivoli controllati in remoto
A soli due mesi di distanza dalla decisione con cui i 28 Stati membri hanno concordato di rendere l’Unione europea competente per quanto riguarda le regole sui droni, è stato pubblicato il primo insieme di regole dedicate alle operazioni effettuate con velivoli controllati in remoto.
Per il momento si tratta di una opinione tecnica, che farà da base per i passi successivo, ma già nel corso di quest’anno è previsto che la Commissione europea adotti delle proposte normative concrete, con l’obiettivo di rendere pienamente operativi – in quanto disciplinati – i servizi forniti attraverso droni nello spazio aereo europeo al di sotto dei…
Da @LaPresse_news Marco Valsecchi – 22.02.2018
Si parla di: regole europee sui droni, regolamento europeo, easa, enac, commissione europea, volare con droni in europa, spazio aereo

Regolamento Italiano sui #DRONI inizierà a cambiare già nel 2018. La conferma dell’ ENAC a Roma Drone Campus .@Quadricottero

Grossi cambiamenti in vista già a partire dal 2018 per il regolamento italiano sui DRONI.

Si vuole imporre la registrazione anche per i droni ad uso ludico con la Polizia che sarà dotata di un App per l’identificazione in tempo reale. Si vuole iniziare ad adeguare il regolamento ENAC recependo gradualmente le Open Category (addio al patentino), le Specific e le operazioni in BVLOS.

Come avevamo anticipato in altri articoli, ENAC è intenzionata a cambiare il regolamento italiano sui droni già quest’anno per iniziare l’avvicinamento al Regolamento Europeo la cui emanazione è prevista per l’ultimo trimestre 2018 ma con applicabilità 2020-21. La conferma è arrivata poco fa dalle parole dell’ Ing. Riccardo Delise in occasione della presentazione del rapporto ENAC sulle attività SAPR nel 2017 a Roma Drone Campus 2018.

“L’intenzione dell’ENAC ovviamente non è quella di aspettare il 2020-21 quando scadrà la sovranità della legislazione italiana sui droni, ma quella di raccordarsi con un percorso di avvicinamento agli orientamenti Europei alla cui determinazione abbiamo partecipato anche noi” ha dichiarato…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 21.02.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: ENAC, Roma Drone Campus, regolamento mezzi aerei a pilotaggio remoto, regole droni, regolamento europeo, easa

Regolamento Europeo #Droni, si potranno trasportare merci pericolose in ambito agricolo e forestale .@Quadricottero

Trattamenti agricoli con i droni saranno concessi dal Regolamento Europeo già a partire dalle Open Category.

Tra non molto in Europa si potranno utilizzare i droni per trasportare merci pericolose e spruzzare sostanze in agricoltura, orticoltura e per lavori forestali. E’ la possibilità che è stata aggiunta dall’ EASA, l’ Agenzia Aeronautica Europea, nell’ultima bozza del Regolamento Europeo sui Droni pubblicata nei giorni scorsi.

I droni appartenenti alle Open Category potranno trasportare merci pericolose, ma solo per operazioni che comportano il loro rilascio in relazione all’agricoltura, all’orticoltura o al lavoro forestale quando il trasporto di tali merci non è in contrasto con …

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 13.02.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, merci pericolose, delivery drone, cargo, trasporto cose con droni

Regolamento Europeo sui #Droni potrà arrivare prima, anche in Italia. EASA pubblica le OPINION .@Quadricottero

Si vuole anticipare l’applicabilità del futuro Regolamento Europeo sui Droni. Anche l’Italia potrà adeguarsi in anticipo su alcuni o tutti i punti.

Attesa per lo scorso dicembre, la bozza sul regolamento europeo sui droni rivista e corretta, OPINION, è stata pubblicata il 6 febbraio con parecchie novità rispetto alla versione precedente (NPA) a seguito dei commenti ricevuti. Si tratta della versione definitiva EASA che sarà passata alla Commissione Europea per essere trasformata (con eventuali ulteriori modifiche che la Commissione riterrà opportune) in Regolamento che sarà emanato (si dice entro l’estate o comunque entro l’anno) per tutti…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato 09.02.2018

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, regole per volare in europa, droni, enac

Nuove regole sui #droni validate dal Consiglio EU .@Quadricottero

Nuove regole sui droni validate dal Consiglio EU

Compiuto il secondo passo verso nuove regole europee sui droni. Confermata l’intenzione di esentare i droni sotto gli 80 joule di energia cinetica trasferita da impatto su persona.

Gli UE Ambassadors (comitato dei rappresentati permanenti) il 22 dicembre hanno approvato l’accordo siglato il 29 novembre con il Parlamento Europeo che riguarda la revisione delle norme comunitarie sulla sicurezza aerea. Inoltre è stato approvato il nuovo mandato per l’EASA, l’agenzia europea per la sicurezza aerea. (Leggi anche: Verso regole europee per i droni che trasferiscono più di 80 joule nell’impatto su persona)…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 24.12.2017

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: regolamento europeo, regole europee, easa, consiglio europeo, aeromobili a pilotaggio remoto, volare in sicurezza, spazio aereo comunitario, regole certe, operatori registrati, Parlamento Europeo

#Droni DJI Phantom 4 contro parabrezza di un aereo. Test in Cina dell’Ente di Aviazione Civile .@Quadricottero

Droni DJI Phantom 4 contro parabrezza di un aereo. Test in Cina dell’Ente di Aviazione Civile

La parte anteriore di un aereo di linea lanciata contro droni in hovering per verificare i danni da impatto.
Dopo gli studi americani ASSURE e quelli Europei dell’EASA anche in Cina si cerca di capire che conseguenze possono avere gli impatti dei droni contro gli aerei con equipaggio. Il 30 Novembre la CAAC, equivalente cinese della nostra ENAC, in collaborazione con Nanjing University of Aeronautics and Astronautics, Northwestern Polytechnical University e Shanghai Aircraft Design and Research Institute, ha condotto il primo test in Cina di impatto reale tra droni DJI Phantom 4 e il parabrezza di…

Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 17.12.2017

LEGGI TUTTO su QUADRICOTTERO News

Si parla di: drone strike, bird strike, impatto drone su aereo di linea, test in cina, assure, easa, caac, Nanjing University of Aeronautics and Astronautics, Northwestern Polytechnical University

Regolamento europeo sui #droni ? Campa cavallo. E ci si mette pure la Brexit .@DronEzine

Regolamento europeo sui droni? Campa cavallo. E ci si mette pure la Brexit

Tutti col fiato sospeso in attesa del regolamento europeo EASA, quello che dovrebbe mettere in pensione i regolamenti nazionali (a cominciare dal nostro ENAC) e ripartire tutti da zero a livello europeo con nuove regole. Ma quando arriverà questo benedetto regolamento? Sergio Barlocchetti è andato a Colonia per scoprirlo…

Complice la stesura di un manuale operativo mi sono ritrovato in Easa. E fatto ciò che dovevo, quale migliore occasione per salutare amici vecchi e nuovi, ma anche per fare qualche domanda in giro sul futuro dell’Unmanned europeo. Funzionari italiani ce ne sono tanti, e di questi un buon numero di provenienza campana, un’enclave solare e proattiva nel grigio cielo mitteleuropeo.

Meno male che è così, le nostre aziende altrimenti non potrebbero farcela contro la rigidezza e l’insopportabile efficienza dei teutonici, applicata però sempre verso gli altri. Li conosciamo: fanno i duri ma quando sbagliano cercano di fare i napoletani senza però riuscire lontanamente a risultare simpatici e creativi. Il diesel-gate insegna. Fossi al…

Da @DronEzine di Sergio Barlocchetti – 05.12.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: regolamento europeo droni, easa, regole droni in europa, volare in EU con drone, procedure semplificate, safety, Basic Regulation 216/2008