Roma, i droni dell’Enea per salvare le chiese dei Castelli .@ilmessaggeroit

Droni, tecnologia avanzata e ricercatori di fama mondiale per rimettere a nuovo le chiese storiche dell’area Tuscolana. Monsignor Raffaello Martinelli, vescovo della Diocesi di Frascati, una delle più antiche del mondo, ha reso noti i termini di un accordo che ha stretto con l’Enea per ristrutturare e rimettere a norma il duomo di Monte Porzio Catone, il duomo di Rocca di Papa e la chiesa Del Gesù a Frascati.

Saranno anche studiate e monitorate le opere d’arte, per eventuali restauri, conservate nella sede vescovile di Frascati, che è ubicata nel Borgo Antico. L’equipe scientifica dell’Enea, guidata dall’ingegnere Paolo Clemente, affiancato dell’architetto Styliani Fanou eseguirà rilievi per verificare lo stato del Duomo di Monte Porzio Catone che abbisogna di importanti interventi strutturali e delle altre chiese della Diocesi…

Da @ilmessaggeroit – 16.12.2018

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO.it Roma

Si parla di: monitoraggio luoghi, controllo del territorio, infrastrutture, edifici storici, religiosi, conservazione, restauro opere architettoniche

Annunci

Crolli, i droni salvano chiese e monumenti. “Serve banca dati del rischio” .@Affaritaliani

L’ultimo grave episodio, il crollo della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami ai Fori Imperiali
Il patrimonio culturale italiano sarà difeso anche dal cielo.

I dati raccolti da satelliti e droni, integrati con quelli già presenti nella Carta del Rischio, potranno fornire preziose informazioni per il monitoraggio e la manutenzione programmata di edifici storici, chiese, siti archeologici e proprietà architettoniche vincolate…

Da @Affaritaliani – 07.09.2018

LEGGI TUTTO su AFFARI ITALIANI

Si parla di: monitoraggio luoghi, verifiche strutturali, patrimonio artistico, archeologico, ambientale, chiese, monumenti, edifici storici, palazzi, droni

I tetti delle chiese fiorentine controllati con i #droni / FOTO e VIDEO .@Nazione_Firenze

Si è concluso il monitoraggio dei vigili del fuoco su San Marco, Santa Maria Maddalena dei Pazzi e San Paolino
Firenze, 29 maggio 2018 – Si sono concluse oggi con successo le operazioni di monitoraggio dei tetti delle chiese di San Marco, Santa Maria Maddalena dei Pazzi in Borgo Pinti e San Paolo Apostolo, meglio conosciuta come chiesa di San Paolino nell’omonima via. Questi tre complessi sacri fanno parte del Fondo per gli Edifici di Culto del Ministero dell’Interno. L’obiettivo delle verifiche è stato quello di realizzare una documentazione video fotografica in alta definizione, per permettere poi alla Soprintendenza di programmare direttamente gli interventi sulle coperture e sugli elementi svettanti, laddove necessario.
Le operazioni, coordinate dalla Prefettura, sono state rese possibili da…
Da @Nazione_Firenze – 29 maggio 2018
Si parla di: monitoraggio luoghi, edifici storici, chiese di firenze, luoghi di culto, drone vigili del fuoco, DJI mavic