Droni DJI autorizzati a sorvolare la folla grazie al nuovo paracadute balistico .@TomsHWItalia

Per ovvi motivi di sicurezza, la maggior parte dei droni destinati ad uso commerciale o personale non sono autorizzati a sorvolare luoghi affollati.

Presto però quelli prodotti da DJI potranno farlo. Perché? Perché saranno dotati dell’Indemnis Nexus, un paracadute balistico ad espulsione rapida, espressamente sviluppato a questo scopo. Ovviamente serviranno anche le indispensabili autorizzazioni delle singole autorità nazionali preposte (in Italia è l’ENAC, Ente nazionale per l’aviazione civile).

Indemnis infatti è un’azienda specializzata in soluzioni di questo tipo, che …

Da @TomsHWItalia di Alessandro Crea – 10 gennaio 2019

LEGGI TUTTO su TOM’S HARDWARE ITALIA

Si parla di: paracadute balistico per droni, sicurezza, aree congestionate, area critica, ENAC, caduta, precipitare

Annunci

In volo 5mila droni abusivi: nessuno controlla i cieli della Lombardia .@ILGIORNOCronaca

Boom di apparecchi per riprese aeree di amatori e professionisti. Solo 31 dipendenti Enac per vigilare su scuole e licenze

Migliaia di droni che volano sui cieli della Lombardia, decine di scuole private che hanno aperto i battenti sul territorio sull’onda di un boom di vendite degli apparecchi per video e foto aeree, utilizzati per passione o per professione.

E personale Enac che, tra i vari compiti ha anche quello di vigilare su scuole e certificazioni come pilota Sapr (aeromobile a pilotaggio remoto), ridotto all’osso. Solo 31 dipendenti dell’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile, denuncia la Cisl Funzione Pubblica di Milano, per controllare 24 ore su 24 i cieli di Lombardia, Liguria e Veneto dove, secondo i dati del sindacato, volano settemila droni: solo duemila con…

Da @ILGIORNOCronaca di ANDREA GIANNI – 27 dicembre 2018

LEGGI TUTTO su IL GIORNO

Si parla di: volare con i droni, abusivi, regole, controlli, divieto, pilota di apr, ENAC,

Gennaio – Novembre 2019 – Master in Progettazione, applicazione, regolamentazione dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR) .@rivistageomedia

Il primo Master Universitario che si propone di formare una classe di specialisti in grado di progettare processi e sistemi di conoscenza basati su SAPR idonei a corrispondere ai propri settori di riferimento.

Per raggiungere questo obiettivo il Master fornisce ai propri studenti le cognizioni teoriche relative ai sistemi di volo, comprese quelle riguardanti la propulsione e l’aerodinamica; affronta gli aspetti relativi all’automazione, al controllo e al pilotaggio assistito da computer; indirizza verso i vari scenari applicativi illustrando le tecniche di telerilevamento, di sensoristica e di analisi dati. Docenti ENAC tratteranno…

Da @rivistageomedia – 12.12.2018

LEGGI TUTTO su GEOforALL

Si parla di: formazione, università, ingegneria, facoltà, sensori, sistemi, progettare, progettazione, ENAC

Droni e burocrazia, quattro cose da sapere prima di volare in campo @agronotizie

Assicurazioni, patentini, targhette di riconoscimento… ecco quali sono le cose che ogni agricoltore che vuole usare un drone deve sapere prima di iniziare a volare
I droni sono ormai diventati l’oggetto del desiderio di molti agricoltori. L’idea di avere un velivolo che scansiona le colture alla ricerca di problemi affascina i titolari di molte aziende agricole. E bastava farsi un giro ad Eima 2018 per capire quante sono le aziende che offrono velivoli per ogni tipologia di…
Da @agronotizie di Tommaso Cinquemani – 26.11.2018
Si parla di: agricoltura di precisione, precisio farming, agronomia, regole, ENAC, pilota, agronomo

Droni a uso ricreativo, occhio alle multe: come e quando volare in sicurezza .@RavennaToday

Su tutto il territorio del Comune di Cervia insiste una “No fly zone” costituita dalla ATZ dell’Aeroporto Militare di Pisignano, pertanto di norma qualsiasi attività di volo è vietata
Il Comune di Cervia informa i cittadini di non essere l’autorità preposta a rilasciare l’ autorizzazione per il volo dei droni. L’attività di volo con mezzi aerei a pilotaggi remoto (SAPR) è disciplinata dal Regolamento Enac (Edizione 2 Emendamento 4, s.m.i.) e dal Codice della…
Da @RavennaToday – 15.11.2018
Si parla di: Regole, leggi, volare in sicurezza, ENAC, Cervia, regolamento comunale

Serve il patentino per guidare i droni? Facciamo un po’ di chiarezza .@fotodigitali

“È la domanda che tutti si fanno: ‘Serve il patentino per far volare un drone?’ In questo articolo analizziamo la differenza tra ‘SAPR’ (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e gli Aeromodelli. I primi richiedono il patentino e molti dei più diffusi droni e multicotteri rientrano proprio in questa categoria”
Leggendo il titolo dell’articolo il mio istruttore di volo avrà già da bacchettarmi. Il termine corretto non è patentino, ma ‘Attestato di Pilota APR’. A tutti è però noto come patentino per i droni. E la domanda che tutti si fanno è: ‘Serve il patentino per guidare un drone?’
La risposta, come spesso accade, è: ‘Dipende’. In particolare, dipende dalla categoria sotto cui ricade il velivolo: è essa a determinare se serva o meno l’attestato. C’è un gran discutere attorno a questo tema e in particolare alla categorizzazione degli apparecchi. Le due grandi categorie sono quelle dei ‘SAPR’ (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) e gli Aeromodelli. I primi richiedono l’attestato pilota sopra i 300 grammi di peso, i secondi no. Entrambi si guidano con un radiocomando, ma …
Da @fotodigitali di Roberto Colombo –  11 Ottobre 2018
Si parla di: regole, patentino, volare con drone, scattare foto, aerofotografia, fotografia aerea, pilota di apr, enac

Boom dei droni in Italia. In arrivo nuove regole europee

I droni per uso ricreativo sono circa 70 mila con costi dai 50 ai 3.000 euro

Si usano ormai dappertutto, a scopi professionali o per svago. I droni sono il gadget del momento, 70 mila in Italia quelli per uso ricreativo con un mercato in forte crescita.

Ma in arrivo ci sono nuove regole europee per cieli più sicuri, maggiori controlli e nuovi registri. Nel 2021 scade la sovranità italiana in materia di droni per far spazio al regolamento europeo.
L’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, ha deciso però di anticipare i tempi allineandosi…

Da tg3.rai.it – 21.09.2018

LEGGI TUTTO su TG3 RAI

Si parla di: regolamento europeo sui droni, easa, enac, regole per volare con droni,

Il QR Code da applicare ai #droni professionali non si può più produrre in attesa del nuovo D-Flight e qualcosa non quadra .@Quadricottero

Su un drone ad uso professionale ci vuole targhetta più dispositivo elettronico di identificazione, quest’ultimo sostituito dal QR-Code a sua volta sostituto temporaneamente dalla targhetta.
Tutto chiaro?
Alla fine di giugno 2018, D-Flight, il sito web sperimentale ENAV-ENAC utilizzato dagli operatori dei droni per registrare i loro mezzi autorizzati/riconosciuti ENAC, è stato temporaneamente sospeso al fine di apportare importanti aggiornamenti e implementare nuovi servizi. (D-Flight ENAV in aggiornamento, in arrivo i …
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 11.07.2018
Si parla di: targhetta identificativa per droni, qrcode, qr-code, dispositivo di identificazione, D-Flight, regolamento droni, enac

Sorpresa, anche in Italia si fa ricerca sui #droni : 5 progetti pubblicati da ENAC .@DronEzine

Dallo studio di energie alternative per i droni del futuro alla ricerca su come far arrivare i farmaci agricoli alle piante senza che il vento se li porti via, dal consegnare in fretta merci anche per uso medico all’identificazione dei droni in volo alla manutenzione dei radar del controllo aereo, la ricerca in Italia è più viva che mai, anche nel settore dei droni.
Chi vuole fare sperimentazione scientifica con i droni deve comunicarlo a Enac, e l’Authority aeronautica ha rilasciato un primo elenco dei progetti fin qui approvati. Ce n’è davvero …
Da @DronEzine di Luca Masali – 09.07.2018
Si parla di: progetti, ricerca, innovazione, tecnologia, ENAC,

Seminario ENAC di 3 giorni su regolamento #droni e prossime evoluzioni .@Quadricottero

A Roma un seminario con esponenti ed interventi di alto livello su normativa attuale, futura e stato dell’arte dei droni.
Tre giorni per un incontro che rappresenta un momento di aggiornamento ed approfondimento finalizzato a presentare lo stato dell’arte del mondo dei mezzi aerei a pilotaggio remoto, comunemente noti come droni, e le prospettive future, sia dal punto di vista dell’evoluzione regolamentare alla luce degli indirizzi europei (EASA) ed internazionali (ICAO), sia delle possibilità di impiego di questi mezzi inclusi …
Da @Quadricottero di Danilo Scarato – 25.06.2018
Si parla di: ENAC, Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto, regolamento droni, aggiornamenti, emendamenti