Google rompe con il Pentagono: «I #droni possono uccidere» .@ilmessaggeroit

Una protesta dei dipendenti, poi una petizione con più di quattromila firme al numero uno Sundar Pichai, addirittura in venti tra tecnici e manager si erano dimessi: no quel progetto a loro non piaceva proprio perché quei robot e i droni che usavano la loro tecnologia sofisticata potevano anche uccidere. Così dopo mesi di braccio di ferro, la decisione: Google ha rotto con il dipartimento della Difesa Usa infrangendo un contratto da 9 milioni di dollari. Un prezzo alto ma l’immagine di una Silicon Valley pacifica e anti-militarista è salva.

È stata dunque una vera e propria rivolta interna a provocare il passo indietro dei vertici di Google, che ancora negli ultimi giorni rassicuravano sul carattere assolutamente inoffensivo del controverso progetto, promettendo comunque un codice etico per l’uso dell’intelligenza artificiale in campo militare. Ma alla fine il colosso informatico si  è…

Da @ilmessaggeroit

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO

Si parla di: Pentagono, Google, droni per uccidere, Mountain View, progetto Maven, droni

Annunci

#Droni, ecco cosa stanno escogitando Google, Amazon, Boeing e GE .@StartMagNews

In due anni sarà operativo l’Unmanned Traffic Management System – un sistema di controllo dei voli senza pilota – finanziato da capitali privati (ma i test insieme alla Nasa). Le quattro aziende sono già attive nella sperimentazione dei voli “unmanned” per monitoraggio remoto e consegna, dai pallet ai burritos. 
Negli Stati Uniti ci sono 10 volte più droni che velivoli con pilota. E per mettere un freno a collisioni e incidenti, la Federal aviation administration è intenzionata a dettare le regole cui tutti i velivoli senza pilota dovranno adeguarsi, compresi nuovi obblighi di identificazione e più poteri di monitoraggio per i dipartimenti di Giustizia e della Sicurezza nazionale. In questa gestione dei voli senza pilota (“unmanned”) il ruolo guida spetterà a quattro colossi industriali: Boeing, GE, Amazon e Google, che al Faa Unmanned Aircraft Systems Symposium di Baltimora hanno annunciato che finanzieranno e svilupperanno un sistema privato per la gestione del traffico aereo di bassa quota con velivoli senza pilota – Unmanned Traffic Management (UTM) system – e, in alleanza con la Nasa, avvieranno i test nel giro dei prossimi tre mesi, con l’obiettivo di …
Da @StartMagNews di Patrizia Licata – 19.03.2018
Si parla di: droni commerciali, trasporto, logistica, delivery drone, cargo, rotte commerciali, amazon, general electric, google, UAS

I taxi aerei di Larry Page decolleranno entro tre anni .@moneypuntoit

Cora è l’aerotaxi elettrico lanciato dalla neozelandese Kitty Hawk finanziata dal fondatore di Google.
Kitty Hawk è una piccola azienda neozelandese fondata da Larry Page, già CEO di Alphabet e cofondatore di Google, che si sta lentamente muovendo per creare un servizio di taxi simile a Uber ma che si sposta in volo.
La compagnia ha lanciato Cora, un taxi autonomo e completamente elettrico che si muove come un aereo ma si alza in volo come un drone. La data del decollo ufficiale dovrebbe essere fissata nei prossimi tre anni, mentre sono iniziate le fasi di prova del velivolo.Il taxi aereo sarebbe una grande innovazione per…

Da @moneypuntoit –  Luca Secondino – 16 Marzo 2018

LEGGI TUTTO su MONEY.it

SI parla di: cora, taxi autonomo, delivery, trasporti, logistica, trasportare merci e persone con droni, drone da trasporto, larry page, google, alphabet,

Ecco come Google aiuta il Pentagono con l’intelligenza artificiale .@wireditalia

Google sta aiutando il Pentagono a sviluppare un’intelligenza artificiale capace di analizzare le riprese dei droni. Non tutti i dipendenti ne sono felici
Google collabora con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti per lo sviluppo di un’intelligenza artificiale capace di analizzare le riprese dei droni. I dipendenti non sembrano essere stati troppo entusiasti del coinvolgimento nel Progetto Maven (così si chiama), del quale hanno dibattuto a lungo internamente, come racconta una fonte che ha chiesto a Gizmodo di restare anonima, perché non autorizzata a parlare.
Anche se la partecipazione al progetto non avrebbe correlazioni con l’uso di combattimento, i problemi sul piatto sarebbero comunque di…
Da @wireditalia di Diletta Parlangeli – 7 MAR, 2018
Si parla di: intelligenza artificiale, google, progetto maven, pentagono, difesa, controllo, risorse militari, video con droni, riprese aeree con drone, aerofotografia

Gara di #droni, l’Intelligenza artificiale mette la freccia sull’uomo .@Lettera43

In una competizione della Nasa il pilota umano ha primeggiato su quello automatico. Ma il software sa rielaborare un enorme flusso di dati. E non si stanca. Il futuro è dalla sua parte. Uber prende appunti…
Il drone pilotato dall’uomo ha completato un percorso a zig zag e denso di ostacoli più velocemente (in media oltre due secondi in meno) rispetto al drone pilotato automaticamente dall’intelligenza artificiale.
SPONSONSORIZZAZIONE DI GOOGLE. È il risultato di una recente competizione organizzata dal Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa, e sponsorizzata da Google, che evidenzia lo stato dell’arte circa le capacità di un …
Da @Lettera43 di ANDREA MELEGARI – 29.01.2018

Si parla di: Intelligenza artificiale, software, autoapprendimento, volare con drone indoor, nasa, google

In #Australia i #droni di #Google ti portano l’ #aspirina a casa

@quotidianonet In Australia i droni di Google ti portano l’aspirina a casa

Ma anche altri tipi di medicine e cibo messicano: è la nuova frontiera del Project Wing di X, che vuole dare battaglia ai droni autonomi di Amazon
In una piccola città dell’Australia, Google ha iniziato consegnare aspirine e burrito a domicilio con una flotta di droni. Si tratta di un nuovo test nell’ambito del progetto meglio noto come Project Wing, che nelle intenzioni di Mountain View dovrebbe fare concorrenza ai postini-robot di Amazon Prime Air.

CHE COS’È PROJECT WING
È un progetto (in gergo “moonshot”) gestito da X, la divisione di Alphabet che si occupa di sviluppare e sperimentare tecnologie all’avanguardia. L’idea è di spedire pacchi a domicilio in tempi rapidi, mediante l’uso di droni volanti senza pilota. I piani di Project Wing sono…

Da @quotidianonet – 25.10.2017

LEGGI TUTTO su QUOTIDIANO.NET

SI parla di: delivery drone, Project Wing, Google, Alphabet, droni per trasporto merci, logistica, delivery drone, Australia,

#ALPHABET #CONSEGNA I #BURRITOS IN #AUSTRALIA TRAMITE #DRONE – Video

@Everyeye ALPHABET CONSEGNA I BURRITOS IN AUSTRALIA TRAMITE DRONE

Project Wing torna a far parlare di se. La famosa ala di Alphabet, infatti, ha effettuato una serie di consegne di test attraverso droni, che ha utilizzato per portare a destinazione dei burritos ed alcune medicine.

Il tutto è stato effettuato per capire le reali potenzialità del servizio di consegna attraverso drone. Alphabet ha collaborato con la catena Guzman y Gomez e le farmacie Chemist Warehouse, per consegnare gli ordini ad un gruppo di tester che vivono in una zona rurale, i quali sono a distanza di 40 minuti di macchina all’andata e 40 minuti al ritorno per raggiungere il…

Da @Everyeye di Alessio Marino – 17 Ottobre 2017

LEGGI TUTTO su EVERYEYE.it

Foto tratta dal sito web http://www.guzmanygomez.com

Si parla di: delivery drone, drone da trasporto, trasportare merci con droni, logistica, consegne a domicilio con drone, Alphabet, Google,  Burritos, Project Wing

Google | Capitali per startup che sviluppano intelligenza artificiale

@ictBusinessIT #Google #smuove #capitali per #startup dell’ #intelligenza #artificiale

Giovani progetti di intelligenza artificiale germoglieranno grazie a Google.

Un nuovo fondo battezzato Gradient Ventures fornirà capitali, risorse e formazione a una selezione di startup ancora non avviate (early-stage) e focalizzate su progetti di Ai.

A differenza di GV (l’ex Google Ventures) e di Capital G, il progetto sarà inizialmente gestito da Big G e non funzionerà come fondo indipendente. Come riportato da TechCrunch, in un secondo momento, con il crescere delle attività, potrà essere scorporato dai conti e dalla gestione diretta di Google.

Quattro startup sono già state selezionate…

Da @ictBusinessIT – 12 luglio 2017

LEGGI TUTTO su ICT BUSINESS

Link ai siti web della 4 startup:

  • Sito web ALGORITHMIA (startup sviluppo algoritmi)
  • Sito web AURIMA (startup sviluppo MSA Modalità Sensoriale Alternativa)
  • Sito web COGNIAC (startup sviluppo software)
  • Sito web CAPE (startup per sviluppo sistemi a guida remota)

Si parla di: Google, Big G, Gradient Ventures, droni, deep learning, Convolutional Neural Network, AI, Artificial Intelligence, IA, Intelligenza Artificiale

Delivery drone, al via il controllo traffico droni di Google

@Agenzia_Ansa @Google testa controllo traffico #droni

Nella corsa alle consegne di pacchi con i droni Google vuole essere in prima linea: la compagnia californiana ha testato un suo sistema di controllo del traffico aereo dei velivoli senza pilota in prove coordinate dalla Nasa e dall’ente americano per l’aviazione civile (Faa).

Prima che migliaia di droni invadano i cieli per le consegne di pacchi c’è infatti bisogno di un sistema che ne controlli il traffico aereo, per assicurarsi che non avvengano collisioni. Il team di Google che lavora ai droni, Project Wing, ha messo a punto un suo sistema o lo ha testato al Virginia Tech dove la Faa ha creato un sito per testare dispositivi …

Da @Agenzia_Ansa 08.06.2017

LEGGI TUTTO su ANSA.it Hi-tech

Si parla di: Delivery drone, controllo traffico droni, Google, ATM, Air Traffic Management

UAS Air Traffic Management la piattaforma dedicata alla gestione del traffico dei droni

@webnewsit #ProjectWing, #tecnologia per il traffico dei #droni

Il team di Project Wing fa il suo ritorno, con una piattaforma dedicata alla gestione del traffico relativo ai droni: ecco UAS Air Traffic Management.

Project Wing è il nome di un team interno al laboratorio X di Google, fino a qualche tempo fa impegnato in un programma dedicato a sperimentare l’impiego dei droni nella consegna delle merci. Una sorta di Amazon Prime Air, ma firmato bigG.

Il progetto è stato accantonato, ma solo nella sua forma originale, poiché la sua squadra non ha mai smesso di lavorare…

Da @webnewsit di Cristiano Ghidotti – 8 giugno 2017

LEGGI TUTTO su WEBNEWS

Si parla di: UTM, FAA, UAS Air Traffic Management, piattaforma gestione traffico droni, project wing, Google, laboratorio x