Crisi GoPro: un dollaro di stipendio per Nick Woodman .@DronEzine

La catastrofe del drone Karma, nato sulla scommessa clamorosamente sballata che gli utenti avrebbero apprezzato l’idea di far volare una camera GoPro, una stagione natalizia da dimenticare, la messa in vendita dell’azienda ma senza che si facciano avanti compratori spingono il Ceo Nick Woodman a una mossa più pubblicitaria che efficace: tagliarsi lo stipendio a un solo dollaro all’anno e rinunciare a un bonus milionario.

I numeri dipingono impietosamente la catastrofe: -38% a Dicembre. Il mese più importante per il settore è stato peggior risultato della storia della ex regina delle action cam che ora lotta per sopravvivere, anche tentando mosse disperate come far uscire camere low cost sotto i 200 dollari. D’altronde, tutti i suoi tentativi di uscire dal sempre più stretto e competitivo settore delle videocamere sportive sono naufragati, l’ultima speranza era il drone Karma, nato vecchio e assolutamente inadeguato per competere in una nicchia stradominata da DJI, un’avventura nata malissimo (con il ritiro del mercato della macchina, pericolosa e inaffidabile) e finita pure peggio, con centinaia di …

Da @DronEzine di Luca Masali – 01.05.2018

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: GoPro, Karma, crisi, licenziamenti, drone, quadricottero, action cam, micro camera, sport, riprese aeree, aerofotografia

Annunci

Bozza EASA, l’alleanza europea di produttori di #droni è preoccupata .@DronEzine

La Opinion 01/2018, l’ultima bozza emessa da EASA per quanto riguarda la futura normativa sui droni comune a tutta l’Europa, non preoccupa solo i produttori e i professionisti italiani che lavorano nel settore.
Diverse preoccupazioni sono state sollevate infatti anche dalla DMAE, la Drone Manufacturers Alliance Europe, che include i principali produttori mondiali di droni (DJI, GoPro, Parrot, senseFly) e rappresenta circa l’80% dei droni civili che volano oggi al mondo.
Attraverso il suo sito ufficiale, la DMAE riconosce l’importante passo in avanti che la normativa europea sta facendo verso un regolamento comune nel settore dei droni, ma allo stesso tempo non risparmia le critiche verso un documento che, così come è adesso, risulta ancora troppo vago in molti punti.
“DMAE applaude lo sforzo posto in essere dall’EASA per finalizzare il primo regolamento europeo sui droni. Questo è uno step importante per fare in modo che il mercato europeo dei droni possa operare all’interno di una struttura normativa condivisa tra aziende…
Da @DronEzine  di Edoardo Sorani – 27.02.2018
Si parla di: DMAE, Drone Manufacturers Alliance Europe, produttori droni, DJI, GoPro, Parrot, senseFly, EASA, opinion, regolamento europeo droni

GoPro non vola più, ma ci resta il Karma Grip .@DronEzine

Nonostante l progetto Karma sia stato chiuso, GoPro conferma che continuerà a vendere e supportare il Karma Grip, il serlfie stick motorizzato e montato su gimbal che era stato previsto per competare l’offerta del defunto drone con uno strumento per le riprese da terra.
A volte è difficile vedere il bicchiere mezzo pieno, ma qualche goccia di vino se si è proprio ottimisti lo si può sempre trovare. Chiusa la disastrosa esperienza del drone Karma, GoPro ha fatto ufficialmente sapere che il Karma Grip continuerà la sua carriera indipendentemente dal quadricottero.
Si tratta di un supporto brandeggiabile per le action cam californiane Hero 5 e 6 basato su un gimbal a tre assi, offerto a circa 360 euro, che alimenta anche la telecamera. A differenza del concorrente DJI Osmo Mobile 2, non ha alcuna connessione wifi o bluetooth per il controllo remoto tramite app, e mancano anche i controlli per muovere la camera usando …
Da @DronEzine di Luca Masali – 19.02.2018
Si parla di: GoPro, Karma, Grip, selfie stick

L’ascesa e il declino di GoPro .@panorama_it

Il calo delle vendite, l’uscita dal business dei droni, le voci di vendita. Cos’è successo all’azienda americana che ha rivoluzionato la fotografia?
Questa settimana GoPro ha annunciato la chiusura della divisione droni e il licenziamento di circa 300 dei suoi attuali 1250 dipendenti, praticamente il 20% della sua forza lavoro.
Tutta colpa della “domanda debole”, ha spiegato il 42enne amministratore delegato della società Nick Woodman, che per smorzare l’impatto della mega-sforbiciata ha pensato bene di ridursi il suo compenso per l’anno in corso a un misero, simbolico dollaro.
Pronti a vendere
Insomma, la società americana famosa per le sue action cam non tira più come una volta. Ma soprattutto non…
Da @panorama_it di Roberto Catania – 14.01.2018
Si parla di: GoPro, action cam, videocamere 4K, droni, karma, flop, fallimento, progetto, licenziamenti

GoPro pronta a tagliare tra i 200 ed i 300 posti di lavoro nella divisione #droni .@HDblog

GoPro pronta a tagliare tra i 200 ed i 300 posti di lavoro nella divisione droni

GoPro sarebbe pronta a tagliare tra i 200 ed i 300 posti di lavoro, nell’ambito di un’ampia ristrutturazione, “per allineare meglio le risorse ai requisiti aziendali”. Ad essere maggiormente interessata sarà la divisione “aerea”, quella responsabile del drone Karma.
Viste le vicissitudini che hanno interessato il Karma, in realtà, c’era anche da aspettarsi una simile situazione. Il drone di GoPro ha avuto problemi fin dal suo debutto con diversi limiti tecnici ed un richiamo di massa dopo le numerose segnalazioni di spegnimenti improvvisi durante il volo a causa della batteria.
GoPro aveva temporaneamente interrotto le vendite del Karma per poi riportarlo sul mercato lo scorso febbraio, ma la concorrenza da parte di DJI, con i suoi Mavik Pro e Spark, si è fatta decisamente sentire.
Negli ultimi anni in cui il mercato è stato letteralmente invaso da action cam, la diversificazione è stata una parte…
Da @HDblog – 05.12.2018
Si parla di: GoPro, Karma, crisi, licenziamenti, divisione droni, flop, fallimento, posti di lavoro

Karma è più di un drone, è una GoPro volante

.@GQitalia Finalmente disponibile l’accessorio che mette le ali alla action camera più celebre del pianeta. L’abbiamo provato

Il sole sta tramontando quando uno stormo di droni si alza sul pittoresco villaggio Popeye. A Malta il set di un memorabile flop del cinema degli anni Ottanta, con Robin Williams al suo primo ruolo come protagonista e il maestro Robert Altman alla regia, è stato trasformato in uno dei parchi di…

Da @GQitalia di di Alessandro Scarano – 10.07.2017

LEGGI TUTTO su CQ Italia

Si parla di: GoPro, HERO4, HERO5 Black, Karma, quadricottero, riprese video, actioncam, action-cam

Droni per architetti: due idee per dribblare (legalmente) la normativa

.@BusinessPmi .@Microgeosrl La #drone-mania scoppiata qualche anno fa ha rischiato di fare un buco nell’acqua.

Colpa soprattutto di una normativa, almeno in Italia, molto stringente sull’utilizzo dei droni: limiti sui tempi e suoi luoghi di volo, autorizzazioni necessarie e vincoli stringenti hanno trasformato l’uso dei droni – sempre più spesso – in una pratica al limite della legalità, spesso fine a se stessa. Ma c’è un settore in cui i droni stanno conoscendo una buona sorte: è quello delle misure da parte di ingegneri, geometri e architetti. Per loro, osservare un terreno o…

Da @BusinessPmi di Francesco Giambertone – 23 marzo 2017

LEGGI TUTTO su BIMAG

Sito web MicroGeo

Si parla di: Droni per architetti, normativa enac, MicroGeo, BeeCopter, GoPro

Gopro precipita con i suoi droni: conti sotto le attese

.@repubblicait #GoPro La società delle fotocamere paga ancora il richiamo dei #droni #Karma dello scorso novembre, per problemi alle batterie, e le difficoltà del modello Hero5 nel ravvivare la domanda.

I difetti alle batterie dei droni Karma, che li portavano a spegnersi nel bel mezzo del volo, e una domanda stagnante pesano sensibilmente sui conti di Gopro, la società delle macchine fotografiche amate prima dagli sportivi e poi diventate una mania anche per il grande pubblico, che ha imparato ad apprezzare i time-laps per concerti, vacanze e scatti social…

Da @repubblicait – 03.02.2017

LEGGI TUTTO su REPUBBLICA.it Economia & Finanza

Si parla di: Gopro, droni, Karma, vendite drone, action cam, actioncam, action-cam,

La reincarnazione del Karma. GoPro ci riprova con il suo drone

.@DronEzine #drone Dopo averlo ritirato dal mercato perché pericoloso, #GoPro rimette in vendita il suo drone. Mossa pressoché obbligata per l’azienda californiana, che vive n periodo di profonda stagnazione e ha bisogno di un rilancio. A ogni costo.

Rieccolo. Il drone Karma, sulla carta concorrente diretto del fortunato Mavic su cui DJI punta tutte le sue fiches nel mercato dei droni consumer, è tornato in vendita negli Stati Uniti…

Da @DronEzine di Luca Masali – 01.02.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: Karma, GoPro, drone, tecnologia, non convincente, non convince il karma, costo, prezzo

Il drone Karma di GoPro è tornato in vendita negli Stati Uniti

.@HDblog A Novembre #GoPro aveva richiamato tutti i (non molti) #droni #Karma già distribuiti per via di alcune problematiche. Il produttore aveva parlato di un’anomalia riscontrata in un numero ridotto di casi. Si trattava, nello specifico, di una perdita di potenza con il pericolo che i droni potessero precipitare e causare danni a cose e/o persone.

A distanza di pochi mesi e senza particolari annunci, il drone è tornato…

Da @HDblog di Nicola Zucchini Buriani – 01.02.2017

LEGGI TUTTO su HDBlog.it

Si parla di: drone Karma, GoPro, in vendita, Stati Uniti, quadricottero, ripiegabile,