Più droni meno controllo del vicinato: cambia la sicurezza in città .@trevisotoday

Il sindaco Conte vuole sperimentare a Treviso un drone che si occupi di videosorveglianza. Bocciato invece il contributo per finanziare il controllo del vicinato a San Pelaio

Più droni meno controllo del vicinato: cambia la sicurezza in città
„Sarà una sicurezza più tecnologica quella su cui vuole investire il sindaco di Treviso, Mario Conte. Nelle scorse ore, il primo cittadino ha presentato il progetto di sperimentazione che vede coinvolto un drone in grado di monitorare dall’alto tutto il territorio comunale, fornendo…

Da @trevisotoday – 07 dicembre 2018

LEGGI TUTTO su TREVISO TODAY

Si parla di: immagini, informazioni, sicurezza urbana, ambientale, abusi edilizi, violazioni, abbandono dei rifiuti, controllo del territorio, operazioni di polizia, monitoraggio luoghi

Annunci

JPEG XS, un nuovo formato per la realtà virtuale e i #droni .@breakingtechit

Il Joint Photographic Experts Group (JPEG), un comitato internazionale guidato da un professore dell’EPFL, ha appena svelato JPEG XS.
Con questo nuovo formato, il processo di compressione dell’immagine utilizza meno energia e le immagini di qualità superiore possono essere inviate con bassa latenza su reti a banda larga come 5G.
Le applicazioni del nuovo JPEG
JPEG XS avrà applicazioni in aree quali realtà virtuale, realtà aumentata, immagini spaziali, auto a guida autonoma e montaggio di filmati professionali…
Da @breakingtechit di Simone Scardovi – 12 aprile 2018
Si parla di: formato compressione foto, video, immagini, banda larga, 5G, JPG XS, realtà virtuale, realtà aumentata, immagini spaziali, filmati professionali

#Droni, con il GDPR necessario rispettare precise regole sulla privacy .@SecSolution

ROMA – Con la definitiva entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali, dal 25 maggio 2018 la privacy cambia le regole normative
(…) impone anche un cambiamento del modo di concepire questo tema da anni considerato una burocrazia inutile dalle aziende e qualcosa simile a un’utopia dagli utenti, sempre più pervasi da un’infinità di strumenti e tecnologie che invadono la loro sfera privata.
Tra questi c’è anche il fenomeno dei droni, che sempre più spesso vediamo volare sulle nostre teste. Con il nuovo Regolamento europeo, le aziende che li producono e che li commercializzano avranno l’onere di rispettare una serie di precise regole, tra cui i princìpi di privacy by design e privacy by deafult, quindi tali apparecchi dovranno essere costruiti e configurati per raccogliere meno dati personali possibile. E anche se i droni sono…
Si parla di: privacy, garante, dati sensibili, immagini, riprese video, droni, regolamento UE