#Incendi, #Coldiretti #Salerno: «Serve piano #prevenzione con #droni, #sensori e cura #sottobosco»

#giornaledelcilento Incendi, Coldiretti Salerno: «Serve piano prevenzione con droni, sensori e cura sottobosco»

«Il fenomeno incendi non va più sottovaluto: non si può lavorare rincorrendo le emergenze ma mettendo in campo una grande azione di prevenzione». Lo scrive in una nota il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio.

«E’ necessaria un’azione di monitoraggio con dro­ni e sensori – osserva Sangiorgio – insieme ad una rinnovata attenzione al patrimonio boschivo, con la realizzazione di fasce parafuoco e un progetto di cura e valorizzazione del sottobo­sco.

Purtroppo i pri­mi …

Da #giornaledelcilento – 21.08.2017

LEGGI TUTTO su GIORNALE DEL CILENTO

Si parla di: incendi, prevenzione, piromani, calamità, monitoraggio luoghi, droni contro gli incendi, salento

Annunci

#Incendi, l’idea di un #salernitano: ‘Utilizziamo i #droni per #controlli e #prevenzione’

@salernonotizie Incendi, l’idea di un salernitano: “Utilizziamo i droni per controlli e prevenzione”

CASTEL SAN GIORGIO. Utilizzare i droni per migliorare la prevenzione ed il controllo degli incendi.

Questa l’idea che è venuta al giovane dottorando originario di Castel San Giorgio Francesco De Vivo.

«L’idea è nata – dice Francesco – dopo un convegno al quale ho preso parte ad Atlanta, in Georgia, USA, dove mi trovo attualmente per uno scambio tra il Politecnico di Torino e il Georgia Institute of Technology». Laureato col massimo dei voti in Ingegneria Aerospaziale presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, il giovane, originario di Castel San Giorgio, è attualmente dottorando presso il Politecnico di Torino, e visiting presso il Georgia Institute of Technology.

Proprio presso una delle più prestigiose scuole americane in ambito aerospaziale ha iniziato a lavorare a questo ambizioso progetto sotto la supervisione dei professori Eric N. Johnson ed Eric Feron, ed ai docenti Manuela Battipede e Piero Gili del Politecnico di Torino…

Da @salernonotizie – 19.08.2017

LEGGI TUTTO su SALERNO NOTIZIE

Si parla di: salerno, protezione civile, incendi, controllo territorio, progetto con droni, drone per prevenzione incendio, DSS, Decision Support System

I #droni rivoluzioneranno il modo di affrontare gli #incendi

@DronEzine @Esri @firewhat I droni rivoluzioneranno il modo di affrontare gli incendi

L’estate 2017 rischia di passare alla storia per il numero di terribili incendi che hanno colpito il nostro Paese, da nord a sud. Lo stato di molte campagne abbandonate al degrado, le alte temperature registrate finora e soprattutto la disattenzione e il dolo di numerose persone hanno messo a ferro e fuoco l’Italia, riproponendo a gran voce la necessità di controllo e manutenzione del territorio, ma anche di risposta efficace in caso di 

Da @DronEzine di Edoardo Sorani – 12.08.2017

LEGGI TUTTO su DRONEZINE

Si parla di: Esri, software per mapping e analisi spaziale, FireWhat, segnalazione emergenze, incendi, monitoraggio luoghi prevenzione, protezione civile,

Gli #ambientalisti: «Lasciate il #sottobosco e usate #sensori e #droni»

@TirrenoGrosseto Gli ambientalisti: «Lasciate il sottobosco e usate sensori e droni»

La richiesta delle associazioni, che portano al Comune documenti scientifici e suggeriscono l’impiego della tecnologia per interventi più rapidi ed efficaci

Andrea Cappellini della Pro loco di Marina di Grosseto mostra la maglietta “Per la pineta”
GROSSETO. Non solo non serve, ma è dannoso. Il taglio del sottobosco nella pineta di Marina di Grosseto per “fare pulizia” contro gli incendi non è, secondo le associazioni ambientaliste intervenute ieri, 8 agosto, al consiglio comunale straordinario aperto, convocato a Grosseto, la ricetta per tenere a bada il fuoco. Se tutti riconoscono che c’è una…

Da @TirrenoGrosseto di Francesca Ferri – 09 agosto 2017

LEGGI TUTTO su IL TIRRENO Edizione di Grosseto

Si parla di: ambiente, tutela, bosco, fiamme, incendi, controllo, monitoraggio, salvaguardia, emergenza incendio

I #droni #anticendio: l’ #esperienza di #Pisticci

@ScaranoVincenzo I droni anticendio: l’esperienza di Pisticci

Da giugno a oggi in Italia sono andati in fumo oltre 26.000 ettari di boschi. L’estate non è arrivata neanche al giro di boa eppure, secondo le stime di Legambiente, il totale della superficie bruciata ha già eguagliato il dato dell’intero 2016. Nella maggior parte dei casi è l’uomo a scatenare i roghi, in modo più o meno intenzionale.

Prevedere e prevenire un incendio è quindi impossibile. Possiamo, però, sapere in anticipo quali sono le aree più a rischio e come si comporterà un incendio nel momento in cui si dovesse scatenare: quanto sarà esteso il fronte del fuoco, in quale direzione e con quale rapidità si sposterà.

La scienza ha fatto grandi passi avanti: oggi diversi modelli previsionali consentono di …

Da @ScaranoVincenzo – 05.08.2017

LEGGI TUTTO su LA GAZZETTA DELLA VAL D’AGRI

Si parla di: droni antincendio, incendi, estate, piromani, vigili del fuoco, monitoraggio luoghi, Winfly, Pisticci

Sudafrica | Incendi | Droni con sensori per la registrazione del calore e il monitoraggio delle fiamme

@GQitalia #Incendi, i #droni “ #pompieri” #sono la #soluzione che cerchiamo?

Li stanno testando in Sud Africa e negli Stati Uniti: ecco come funzionano e come possono aiutare i vigili del fuoco a salvare delle vite

L’estate non è ancora finita, ma il 2017 ha già segnato il record dell’ultimo decennio per numero di richieste di aiuto per gli incendi. A dirlo è la protezione civile, che sta cercando di coordinare gli interventi dei Canadair e dei vigili del fuoco nell’emergenza che sta colpendo il sud Italia, da giorni nella stretta dei fuochi.

Le situazioni più difficili sono in Sicilia – solo ieri erano attivi 125 focolai – e Campania, dove le immagini del Vesuvio in fiamme hanno fatto il giro del mondo: come ogni estate, il mix tra temperature torride, siccità e, molto spesso, un’origine dolosa scatena una serie…

Da @GQitalia

LEGGI TUTTO su GQ Italia

Si parla di: Droni con sensori per la registrazione del calore e il monitoraggio delle fiamme, vesuvio in fiamme, incendi, prevezione, roghi,

Toscana | Grosseto | Contro gli incendi mettiamo in campo la tecnologia

@ilGiunco #Contro gli #incendi #mettiamo in #campo la #tecnologia». #Fare #Grosseto: « #Pinete sono #nostra #ricchezza»

«È un’altra estate in cui il nostro territorio continua a bruciare. I recenti fatti di cronaca presentano un quadro che si aggrava di giorno in giorno con ettari di pineta che vanno in fumo». Fare Grosseto torna su di un tema di strettissima attualità, già affrontato in passato, ma con scarsi risultati pratici, in quanto le misure di prevenzione indicate non sono state messe in atto

«E’ fondamentale salvare le pinete perché sono la nostra ricchezza – spiegano -.Le nuove tecnologie, oggi a disposizione, devono essere messe in campo, in quanto possono aiutare nell’ottica di una più…

Da @ilGiunco – 07.07.2017

LEGGI TUTTO su IL GIUNCO

Si parla di: Toscana, Grosseto, incendi, tecnologia, prevenzione, droni, monitoraggio territorio, pineta, pini, alberi, vigilanza boschiva

Pantelleria | Droni per il monitoraggio degli incendi

@GDS_it #Pantelleria, i #droni per #combattere gli #incendi

PANTELLERIA. Per la prima volta il Commissario Straordinario del Parco Nazionale Pantelleria Renato Grimaldi è giunto nell’isola.

Era accompagnato dal sub commissario Silvio Vetrano, persona di grande esperienza per essere stato commissario in diversi parchi italiani.

L’altro sub commissario è la dottoressa Maria Pia Bottino. Prima della riunione operativa a porte chiuse, il sindaco Salvatore Gino Gabriele, ha detto che è «indispensabile avviare un piano antincendi che valga…

Da @GDS_it di Salvatore Gabriele— 23 Giugno 2017

LEGGI TUTTO su GIORNALE DI SICILIA

Si parla di: Pantelleria, Droni, monitoraggio, incendi, prevenzione, protezione civile, ispezioni aeree, verifiche ambientali, sicilia

La polizia municipale di Vico Equense si regala un drone

.@sorrentopress #Drone #Sorveglianza Un regalo altamente tecnologico per stare al passo con i tempi. E’ quello che si sono fatti in occasione del Natale il corpo della polizia municipale e la Protezione Civile di Vico Equense.

Si tratta in buona sostanza di un drone. Un innovativo e sofisticato strumento per il controllo del territorio, dotato di una videocamera ad alta risoluzione, in grado di riprendere nei minimi dettagli ogni angolo del Comune. Il velivolo può raggiungere distanze fino a 5 chilometri e può essere pilotato manualmente mediante una consolle di controllo, oppure operare in modo …

Da @sorrentopress – 25.12.2016

LEGGI TUTTO su SORRENTO PRESS

Si parla di: drone, polizia municipale, frane, smottamenti, incendi, ricerca di persone scomparse, monitorare aree, monitoraggio, rischio idrogeologico, rilevazione di incidenti stradali, piloti SAPR