Un #drone con un componente auto è partito dall’aeroclub Benevento per raggiungere la stratosfera a 36 mila metri di altezza .@repubblica

Il 4 giugno, con il finanziamento speciale di SAPA, un drone con un componente auto è partito dall’aeroclub Benevento per raggiungere la stratosfera a circa 36 mila metri di altezza.
Si tratta di un drone al quale sono state applicate due apparecchiature: una che consente le rilevazioni delle condizioni atmosferiche; l’altra che permette di registrare l’andamento del campo magnetico, utile per monitorare i movimenti tellurici e per prevenire eventuali terremoti.
A differenza delle altre esperienze di lancio, il velivolo è stato progettato per fare ritorno al punto di partenza, una volta che il pallone, a contatto con l’atmosfera, è scoppiato (la durata della traiettoria di ritorno dipende dalle condizioni atmosferiche e si aggira tra le quattro e le sei ore).
L’idea nasce in seno al progetto Abachos, “Automatic Back Home System”, un …
Da @repubblica – 05.06.2018
Si parla di: SAPA, one-shot, ingegneria, innovazione, drone ala fissa, payload, delivery drone, drone da trasporto, sensori
Annunci

Samsung: una marea di nuovi brevetti descrive #droni super-evoluti, smart speaker e interessanti novità inedite .@Tecno__Android

Samsung Electronics detiene il primato di concessioni da parte di tutti gli organismi di certificazione di brevetto del mondo. Come di consueto, rinnova ogni anno il suo impegno circa il proporsi di nuove idee esilaranti che concedono un mercato di prodotti diversificato e molto ampio. Oggi tocca ad alcuni disegni particolari che vedono in primo piano droni, Smart Speaker, cerniere Flex da adottare per i notebook e molto altro.

Samsung Electronics detiene il primato di concessioni da parte di tutti gli organismi di certificazione di brevetto del mondo. Come di consueto, rinnova ogni anno il suo impegno circa il proporsi di nuove idee esilaranti che concedono un mercato di prodotti diversificato e molto ampio. Oggi tocca ad alcuni disegni particolari che vedono in primo piano droni, Smart Speaker, cerniere Flex da adottare per…

Da @Tecno__Android di Domenico – 27 aprile 2018

LEGGI TUTTO su TECNO ANDROID 

Si parla di: brevetti, tecnologia, innovazione, samsung, droni, disco volante

Dal #drone “donatore” di sangue ai vestiti riciclati: l’innovazione in mostra a “I Gigli” .@repubblica

Fino a domenica presso il centro commerciale: startup e dibattiti
Dal drone “donatore” di sangue ai vestiti riciclati: l’innovazione in mostra a “I Gigli”
Start up, spazi digitali per artigiani 2.0, spin off dell’Università che fanno ricerca in campo biomedico o in tecnologie utili alla salute.
E ancora, aziende che progettano robot o che ricavano filati naturali dal latte. Infine, laboratori sulle case del futuro per i bambini e una mostra su come i social network stanno influenzando i nostri comportamenti.
Tutto questo sarà a “I Gigli” fino al 18 marzo in occasione della seconda edizione di #InnovaZone, la manifestazione che offre una panoramica privilegiata sulle eccellenze produttive e di ricerca toscane che si stanno distinguendo nell’innovazione tecnologica…
Da @repubblica – 15.03.2018
Si parla di: ricerca, innovazione, tecnologie, uso dei droni, delivery drone, eventi sui droni, I Gigli, campi bisenzio, firenze

Ford, i droni soccorreranno le auto guaste .@webnewsit

Ford ha brevettato un sistema che sfrutta i sensori di bordo dei droni per guidare le auto a guida autonoma guaste verso un centro di assistenza.

Nei prossimi anni le auto potranno essere condotte dal meccanico con un drone. Le auto del futuro, infatti, dipenderanno del tutto dai sensori di bordo per un corretto funzionamento. Già oggi le 4 ruote sono infarcite di sensori di tutti i tipi ma questi sono utilizzati prevalentemente per i supporti alla guida. Ma in futuro, quando le auto saranno davvero a guida autonoma, il corretto funzionamento di questi strumenti sarà fondamentale per garantire la sicurezza sulle strade in quanto l’intervento umano sarà ridotto al minimo.

Tuttavia, i guasti sono sempre possibili e Ford ha…

Da @webnewsit di Filippo Vendrame, 12 marzo 2018

LEGGI TUTTO su WEBNEWS

Si parla di: innovazione, intelligenza artificiale, assistenza stradale con droni, drone per soccorso auto, ford

È aperto l’invito a presentare soluzioni e a proporsi come giudici in occasione del CES Asia 2018 Innovation Awards .@Agenzia_Ansa

Ci si può proporre come giudici sino al 23 marzo, mentre la scadenza per la presentazione di soluzioni è il 20 aprile
La Consumer Technology Association (CTA) oggi ha annunciato che è possibile presentare soluzioni e proporsi come giudici per il programma di riconoscimenti per l’innovazione CES Asia 2018. Gli esperti tecnici possono presentare domanda per unirsi al gruppo di giudici entro il 23 marzo 2018, mentre è possibile presentare prodotti per il possibile conferimento di riconoscimenti entro il 20 aprile 2018.
Il programma CES Asia Innovation Awards premia prodotti innovativi in 20 categorie, tra cui intelligenza artificiale, aeromobili a pilotaggio remoto, tecnologia dell’assistenza sanitaria, realtà virtuale e dispositivi indossabili. I prodotti…

Da @Agenzia_Ansa – 27 febbraio 201801:41

Si parla di: CES Asia, Awards, Premi, innovazione, tecnologia, giudici, giuria, premiazione, 2018

Con l’algoritmo DroNet, i #droni imparano a volare autonomamente imitando auto e biciclette .@TuttoTechNet

Sviluppato dai ricercatori UZH, l’algoritmo DroNet consente ai droni di volare completamente da soli per le strade di una città e negli ambienti interni. Pertanto, l’algoritmo ha dovuto imparare le regole del traffico e adattarsi agli esempi di allenamento di ciclisti e automobilisti.

Tutti i droni commerciali di oggi usano il GPS, che funziona bene sopra i tetti degli edifici e in alta quota. Ma come fare quando i droni devono navigare autonomamente a bassa quota tra edifici alti o…

Da @TuttoTechNet di Lorenzo Spada – 27 gennaio 2018

LEGGI TUTTO su TUTTO TECH

Si parla di: ricerca, sviluppo, innovazione, algoritmo, algoritmi, matematica, scienza, robotica, droni, auto apprendimento, intelligenza artificiale, zurigo

Master in “Progettazione, applicazione, regolamentazione dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto”

Roma, 25 gennaio 2018 – Si informa che l’Università di Roma “Tor Vergata” ha pubblicato il bando per partecipare alla prima edizione del Master in “Progettazione, applicazione, regolamentazione dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR)”.

Il Master, organizzato congiuntamente con l’ENAC e che vede la partecipazione di aziende e scuole di settore, rappresenta un’iniziativa unica in Italia con l’obiettivo di includere tutti gli aspetti applicativi e di progettazione del drone.

TUTTE LE INFORMAZIONI sono reperibili sul sito ENAC

Milano, Statale: dai pesticidi ai droni. Un team eclettico di cento scienziati

Sono economisti, agronomi, chimici e medici. «Modello integrato sulle Scienze ambientali»
Una rete di cento scienziati per l’ambiente. Con economisti, agronomi, medici, chimici, biologi, matematici. Docenti, ricercatori e tecnici con competenze diverse, chi studia con i droni lo scioglimento dei ghiacciai, chi valuta gli effetti dei pesticidi sul sistema immunitario. L’università Statale li ha riunti nel nuovo dipartimento di Scienze e Politiche ambientali (Esp, environmental science and policy). «E’ un modello unico nel …
Da di Federica Cavadini – 24.01.2018
Si parla di: ricerca sviluppo, innovazione, formazione, ateneo di milano, docenti e ricercatori, monitoraggio ambientale, scioglimento dei ghiacci

Come smascherare i droni-spia al lavoro .@Agenzia_Ansa

Con il computer di casa si può scoprire se registrano immagini
ROMA – D’ora in poi basterà il semplice computer di casa per scoprire se la videocamera di un drone-spia sta catturando illecitamente immagini dell’interno di una casa o di un ufficio, violando la privacy e la sicurezza delle persone.
A renderlo possibile è la tecnica, la prima del genere, dei ricercatori della Ben-Gurion University del Negev, descritta su Arxiv, il sito che ospita i lavori scientifici prima della pubblicazione su una rivista.
“Il bello di questo metodo è che basta avere un computer e un oggetto che lampeggia per rilevare se qualcuno ci sta spiando con un drone”, commenta Ben Nassi, coordinatore …
Da @Agenzia_Ansa – 16.1.2018
Si parla di: ricerca, sviluppo, innovazione, droni spia, spiare, privacy, Ben Nassi, ricercatore,

Una società giapponese ha inventato un #drone per costringere gli impiegati a smettere di lavorare .@HuffPostItalia

Una società giapponese ha inventato un drone per costringere gli impiegati a smettere di lavorare

Si chiama T-Frend e servirà ad evitare i decessi da superlavoro dei “sararīman”

Com’è noto, non è facile convincere gli impiegati giapponesi, i “sararīman”, a tornare a casa dal lavoro. Così la Taisei, una società di sicurezza e pulizia dei posti di lavoro, ha inventato un nuovo strumento: un drone che vola sulla testa degli impiegati alla fine dell’orario di lavoro e li disturba diffondendo una musica tradizionale scozzese, “Auld Lang Syne”, che in Giappone è utilizzata per annunciare la chiusura delle attività commerciali.

Il drone, che si chiama “T-Frend”, è attrezzato con videocamera e scheda sd per registrare le immagini e verificare che gli impiegati indisciplinati non lavorino troppo a lungo…

Da @HuffPostItalia – 07/12/2017

LEGGI TUTTO su HUFFPOST

Si parla di: curiosità, ricerca, innovazione, stakanovismo, lavoratori, droni