Droni, a Malpensa “situazione fuori controllo” .@Giorno_Varese

Il sindacalista Dimauro: 31 dipendenti Enac vegliano su tre regioni

Malpensa (Varese), 3 aprile 2019 – «La situazione ormai è fuori controllo, bisogna intervenire prima che sia troppo tardi».

Il segretario della Cisl Funzione Pubblica di Milano, Giorgio Dimauro, aveva già lanciato l’allarme lo scorso dicembre, denunciando i continui tagli del personale Enac, che tra i vari compiti ha anche quello di vigilare su scuole e certificazioni come pilota Sapr (aeromobile a pilotaggio remoto). Da allora, spiega, «nulla è cambiato…

Da @Giorno_Varese di ANDREA GIANNI – 3 aprile 2019

LEGGI TUTTO su IL GIORNO cronaca di Varese

Si parla di: ATZ, CTZ, no fly zone, Malpensa, drone non autorizzato, regole, regolamento, ENAC, codice navigazione aerea, violazione spazio aereo, pericolo

Annunci

#Lisbona, #drone misterioso #sopra #aeroporto: sospesi i voli

@ilmessaggeroit  Lisbona, drone misterioso sopra aeroporto: sospesi i voli

La presenza di un drone, che si trovava in prossimità dell’aeroporto di Lisbona, ha ostacolato le operazioni di atterraggio di due voli. Un aereo della compagnia Rayanair proveniente da Marsiglia è stato avvertito dalla torre di controllo dell’impossibilità di atterrare quando questi stava già nella fase finale della manovra ed è riuscito comunque a terminarla qualche minuto dopo senza alcun problema.

Un secondo volo, invece, della compagnia Easyjet proveniente da Parigi non ha potuto atterrare e secondo le istruzioni della torre di controllo ha continuato il suo volo fino a Porto.

Da @ilmessaggeroit di Marta Ferraro – 09.08.2017

LEGGI TUTTO su IL MESSAGGERO.it

Si parla di: regolamento, regole, droni, atz, ctz, aeroporti, prossimità, spazio aereo, pericolo, no fly zone

L’Enac vigila sui droni: l’aeroporto è monitorato

@lanuovasardegna #droni Il Costa Smeralda inserito nella lista dei 18 scali nazionali sotto osservazione. L’ultimo caso: un velivolo aveva causato un’interferenza

L’invasione dei droni mette in pericolo l’aeroporto Costa Smeralda di Olbia?

Ancora non si parla di allarmi e non esiste una vera emergenza. Però lo scalo di Olbia rientra tra i 18 aeroporti italiani per i quali è stata segnalata una criticità e che sono stati sottoposti a monitoraggio secondo le norme dell’Enac.

Tutto per un episodio riferibile all’ottobre del 2015, del quale non si era mai avuta notizia, che riguardò proprio la segnalazione di un drone non autorizzato che causò una interferenza nel traffico dello scalo.

In accordo con il regolamento sui mezzi aerei a pilotaggio remoto, le operazioni dei droni non possono essere condotte nel volume di spazio aereo Atz dell’aeroporto Costa Smeralda di Olbia, a meno che l’Enac non emetta specifica autorizzazione – spiega l’ente per l’aviazione civile -.

Tali misure sono state comunque considerate congrue e non sono state modificate dopo l’episodio avvenuto…

Da @lanuovasardegna di Giandomenico Mele – 19 maggio 2017

LEGGI TUTTO su LA NUOVA SARDEGNA Edizione di OLBIA

Si parla di: Enac vigila sui droni, aeroporto monitorato, Olbia, droni ATZ, CTZ, no fly zone, pericolo, interferenze con rotte aeree commerciali, sardegna